Genere
Piattaforme
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 49,99
Data di uscita
20/11/2009

New Super Mario Bros. Wii

New Super Mario Bros. Wii Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Genere
Piattaforme
PEGI
3+
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Data di uscita
20/11/2009
Data di uscita americana
15/11/2009
Data di uscita giapponese
3/12/2009
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
4
Prezzo
€ 49,99

Lati Positivi

  • È il platform dei platform
  • Divertimento fino a quattro giocatori
  • Impegnativo e appagante anche in singolo

Lati Negativi

  • Forse forse la scarsa cura di alcuni fondali...
  • ... ma altri contro, davvero, non ce ne sono proprio!

Hardware

Per divertirsi con New Super Mario Bros. Wii occorre una console Nintendo Wii, una confezione originale del gioco, da uno a quattro Wiimote e un divano comodo e spazioso.

Multiplayer

Niente modalità online per New Super Mario Bros. Wii. Si gioca anche in quattro, ma tutti nello stesso salotto, cooperando o dandosele di santa ragione sia in Modalità libera sia a Caccia di monete.
Recensione

Help me, Mario!

Il miglior platform per salvare una principessa.

di Lorenzo Antonelli, pubblicato il

Otto mondi da scoprire e la trama, ma in fondo chi se ne importa, è sempre la stessa: il ratto della principessa (Peach) operato dai marrani figli di Bowser. New Super Mario Bros. Wii è una questione di ritmo e riflessi, un platform solido e galvanizzante, evoluzione di sé stesso e, au contraire, il Super Mario Bros. di sempre, quello lì del 1983. Rinnegando con forza la mania del "Crea e Condividi a tutti i costi", nonché qualsiasi altra nuova bizzarra moda in fatto di platform, New Super Mario Bros. Wii si configura quale merce assai rara in questi tempi di pezza. Niente editor di mondi e relativa community, dunque: il Regno dei Funghi è questo qui e non ci sono neppure grossi prodigi di parallasse (Super Paper Mario) o "quarte dimensioni" inventate ad-hoc (Super Mario Galaxy). Bastano due dimensioni, quelle di Miyamoto, e un mirabile tripudio di raffinato game design si dispiega quasi per magia, incantando tutto il salotto.

KOOPA DESIGN INC.

Non poteva esserci sistema di controllo più semplice, intuitivo e allo stesso tempo appagante di quello di New Super Mario Bros. Wii. La croce direzionale serve per muoversi, accucciarsi, arrampicarsi e scivolare (di pancia come un buffo pinguino e di natiche come il buon idraulico), mentre i due tasti all'estrema destra del controller servono per correre più veloce e saltare.
Tutto qui, se non fosse che una vigorosa scrollata di Wiimote di tanto in tanto sveli ben presto delle utilissime applicazioni pratiche. La bella novità, infatti, è che con il Fungo Elica si spicca il volo per cavarsela d'impaccio e planare altrove, mentre in combinazione con il tasto 1 è persino possibile sollevare cose e persone, per schiantare i nemici congelati o trasportare sulle spalle gli amici più imbranati o la fidanzata atterrita.
E ancora, il sensore di movimento del Wiimote spunta di tanto in tanto, mai eccessivamente invadente, come piacevolissimo espediente ludico. Ruotare travi personalizzate oppure darsi alla balistica dei cannoni da lancio, infatti, costringe a un esilarante ripensamento delle proprie abilità e automazioni sui nuovi comandi inclinati.

TOSTO E CATTIVO

Guai a pensare che New Super Mario Bros. Wii, poi, sia soltanto roba da ragazzini, perché incapace di garantire un elevato tasso di sfida uomo-macchina! Il titolo (rosso) di Nintendo è un platform tanto impegnativo quanto capace di sfiorare vette di assoluta intransigenza ludica. Non è consigliabile neppure crogiolarsi nell'idea che "tanto c'è la Super Guida!", perché per beneficiare dei suoi servigi occorre "morire" sette volte consecutive.
E si badi bene che non è mica semplice "morire" sette volte consecutive!
La paventata innovazione made in Nintendo del gioco che avrebbe fatto tutto da sé per aiutare gli abietti e i più piccini, dunque, si rivela oggi una trovata geniale, dispensata qui e là secondo il più corretto e consono dosaggio: un enorme potere, in pratica, di cui nessuno può abusare secondo pazzo desiderio. Va a finire, così, che si torna indietro di qualche mondo per far scorta di preziosi potenziamenti e, se va bene, per un paio di vite in più, procacciandosi qualche sfida con un Goomba ramingo sul tavoliere o correndo in volontario soccorso dello sciagurato Toad perso chissà dove. Reperire ogni stella nascosta, tutte le monete speciali e qualche miracoloso power-up inerpicato chissà dove, invece, è roba per veri eroi dell'arrampicata da studiare a tavolino, che nemmanco Nathan Drake o Ezio Auditore potrebbero.

HOCKEY DOCKEY

Magari sarà tutta una messinscena fatta al computer, ma dilapidare il proprio bottino di Monete Stella nell'acquisto di filmati di gioco e concedersi la visione di spettacoli circensi tanto affascinanti quanto ineguagliabili, è cosa assai saggia, persino doverosa.
Si resta ammirati dinanzi all'incredibile coordinazione di tre Yoshi acrobati (che completano il livello giocando a "Palla-Luigi"), oppure si assiste in religioso silenzio a mirabolanti performance di speed run d'alta classe, sognando di possedere (un giorno) le medesime doti e lo stesso impavido coraggio di quel funambolo lì in perfetta azione.
New Super Mario Bros. Wii, in buona sostanza, è quel semplicissimo capolavoro che era lecito attendersi, nonché il miglior modo per ingannare la spossante attesa per il nuovo Galaxy 2. Davvero pochi fronzoli e sicuramente parecchia sostanza, dunque, per questo New Super Mario Bros. Wii. Il suo cuore batte al frenetico ritmo del gioco, ora incentrato su irresistibili dinamiche ludiche, ora fondato su estrema concentrazione, precisione e strategia (ad esempio in merito ai molteplici power-up di cui dotarsi all'inizio di ciascun livello). Se a ciò si aggiunge la possibilità di folleggiare con tre amici al proprio fianco o di completare gli otto mondi cooperando con un figlio, con l'amico o con la dolce metà, beh, ecco qua il più bel regalo di Natale e non serve neppure la carta per impacchettarlo, perché è proprio un gioco coi fiocchi. E se dopo un elogio così spunta fuori che qualcuno ha persino il coraggio di ribadire che però manca l'online, a lui ci penserà senz'altro Bowser: BWAHAHAH!!!

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
È il Super Mario Bros. di sempre ed è un gioco tutto nuovo, questo New Super Mario Bros. Wii. Appassiona e diverte a ogni balzello, sia che si giochi in solitaria a caccia di tesori sia che ci si abbandoni al travolgente spasso in quattro sul divano, tra botte da orbi, ridicoli schiamazzi e rocambolesche rincorse che per fare il primo livello occorrerà almeno mezz'ora di risate. La vera forza del titolo di Nintendo risiede propriamente nel corretto mix di idee divertenti e trovate geniali, da gestire attraverso un sistema di controllo tanto intuitivo quanto appagante, lungo eccelse architetture platform confezionate da chi, i platform, li ha inventati oltre vent'anni fa. Detto in altri termini, New Super Mario Bros. Wii è un gioco speciale. E a Natale l'accoppiata cromatica del gioco con la scatola rossa assieme al Wii nero è del tutto accattivante, quindi caldamente raccomandata.

Commenti

  1. njoe

     
    #1
    milanista? :asd:
  2. Fotone

     
    #2
    njoe ha scritto:
    milanista? :asd:
    Non so a cosa tu ti stia riferendo.
    Del calcio so a malapena che la palla è rotonda.
  3. Andrea_23

     
    #3
    Sul gaf ci sono gli scatti presi in altissimissa risoluzione @@. Perfect : 0.
  4. njoe

     
    #4
    Fotone ha scritto:
    Non so a cosa tu ti stia riferendo.
    Del calcio so a malapena che la palla è rotonda.
    "E a Natale l'accoppiata cromatica del gioco con la scatola rossa assieme al Wii nero è del tutto accattivante"

    Anche io di calcio so pochissimo, ma almeno le magliette delle squadre principali le conosco. :DD

    Cmq a quanto pare la mia ipotesi era sbagliata. : |
  5. Fotone

     
    #5
    njoe ha scritto:
    Anche io di calcio so pochissimo, ma almeno le magliette delle squadre principali le conosco. :DD
    Ouch, rosso-nero, già...
    Mi spiace, non c'era nessun riferimento al calcio :)
  6. TraXtorM

     
    #6
    Questo gioco e' incredibile. 
    Per chi e' titubante per quanto riguarda la difficolta', non preoccupatevi, e' bello tosto.
    Il Boss Finale mi sta dando dei problemi allucinanti :)
  7. utente_deiscritto_18604

     
    #7
    Unico dei pochi giochi per il quale rimpiango di non avere un Wii, quello per DS l'ho divorato e mi è piaciuto da matti.
  8. Menny

     
    #8
    Nessuno lo sta giocando sotto le feste?
    Non mi sarei mai aspettavo un capitolo così curato, un mix del meglio del primo mario bros, del terzo, e di mario world. In singolo è bello tosto e appagante. Il multy è delirante e caciarone come pochi, riuscitissimo per giocare in compagnia (sia cooperando che non).
    La corsa alle fatidiche monetone mi è sembrata impegnativa, da sprecarci ore ed ore.
    Soddisfattissimo per ora.
  9. Tristan

     
    #9
    Menny ha scritto:
    Nessuno lo sta giocando sotto le feste?
        Presente!
    Scartato a Natale ho perso mezz'ora solo ad annusare il libretto d'istruzioni :DD
    Piccolo sfogo: penso che il miya abbia bevuto un po' troppo. Questo sarebbe un super mario da giocare in famiglia sotto le feste? Ma stiamo scherzando? Muoiono tutti e portano giù me con loro! Giocando con mio fratello (boxaro inside e si vede :P) morivamo un 3 volte a livello ciascuno come minimo, io incazzato come una iena e lui che se la rideva. Questi sono i giochi violenti! Non Gta e compagnia bella!

    Dopo questo sfogo piccoli pareri dopo 3 mondi:
    - In multi il divertimento dipende dall'approccio che si ha col gioco, non giocatelo con i casual sperando di andare avanti nei livelli raccogliendo funghi 1up e le monetone, per quello o lo giocate con qualcuno che se ne intende o lo fate in singolo, vi assicuro che vedere come giocano certi amici mi ha fatto innervosire in maniera assurda :berto:
    Con qualcuno con cui potete avere un approccio "serio" al gioco ho visto già che si possono fare belle collaborazioni.
    - In singolo: bello. Bello, bello, bello. Vecchia scuola più che mai. E mi piace. Un level design che ti strappa un "wow" a ogni livello, quasi come galaxy.  Graficamente ci sta, coloratissimo, nulla da dire, i mondi sono ben caratterizzati anche se legati ai classici del genere
    (per ora ho visto il deserto, il ghiaccio e il mondo iniziale), anche se il 4^ mondo che ho solo intravisto mi pare già più inedito.[color=#222222; font-family: 'Trebuchet MS', sans-serif; font-size: 13px] [/color]

    La difficoltà è tosta, ma mai frustante, anzi la soddisfazione ti spinge a riprovarci.
    I boss sono la ciliegina sulla torta.
    Le modalità per il multi strapperanno più di qualche risata, e il fatto di poter riutilizzare tutti i livelli fatti nella modalità principale oltre a quelli pensati appositamente ne assicura un'ottima longevità.

    La colonna sonora penso sia una dei picchi più alti della serie, bellissima, insieme al già citato level design è il punto forte di questo episodio.
    Per quanto mi riguarda questo è il New Super Mario World, e fa sembrare un compitino da dilettanti l'episodio per ds (che per altro m'era piaciuto parecchio).
  10. Tristan

     
    #10
    Finito anche il 4 mondo, signori che Gioco, la freschezza della vecchia scuola. Punto.
Continua sul forum (13)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!