Genere
Azione
Lingua
Sottotitoli in italiano
PEGI
7+
Prezzo
58,80 Euro
Data di uscita
25/1/2008

NiGHTS: Journey of Dreams

NiGHTS: Journey of Dreams Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sega
Sviluppatore
SEGA
Genere
Azione
PEGI
7+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
25/1/2008
Data di uscita americana
18/12/2007
Data di uscita giapponese
13/12/2007
Lingua
Sottotitoli in italiano
Giocatori
2
Prezzo
58,80 Euro

Lati Positivi

  • Ambientazione
  • Controlli di volo
  • Due avventure separate

Lati Negativi

  • Grafica datata
  • Alcune missioni poco curate
  • Trama superficiale

Hardware

Per intraprendere questo viaggio nel mondo dei sogni è sufficiente possedere una console Nintendo Wii e una copia originale del gioco.

Multiplayer

Il gioco è basato principalmente sul single player. Esiste tuttavia una modalità online per sfidare a gare di velocità un avversario via Internet. Grazie alla connessione Wi-Fi è anche possibile visitare mondi sognati da altri giocatori e gironzolare liberamente in essi.

Link

Recensione

Emozioni e colori di un sogno

Mille modi di volare nell'universo fiabesco del gioco.

di Francesco Sauda, pubblicato il

Puntiamo l’attenzione sull’aspetto di NiGHTS: Journey of Dreams che lo caratterizza maggiormente: la giocabilità e il sistema di controllo.
La suddivisione in missioni permette al giocatore di cimentarsi in diverse manovre acrobatiche che il personaggio principale imparerà a dominare sempre di più con lo scorrere della trama. Nel giro di pochi livelli impareremo a eseguire piroette a 360°, virate improvvise e, cosa più difficile, a entrare in stretti pertugi a velocità elevatissime.
Nonostante quindi un look decisamente fanciullesco, lo stile di gioco di NiGHTS: Journey of Dreams risulta intenso e impegnativo, specialmente nelle dure battaglie contro i boss, dove per vincere è necessario mettere in campo prontezza di riflessi e maestria nel controllo.
Alcune missioni devono essere svolte in un determinato tempo alla fine del quale appare il più classico dei game over. Questa caratteristica non permette di gustarsi in relax il mondo circostante e trasforma molti dei “sogni” in autentici incubi per il giocatore!

NUNCHUK COME FEDELE ALLEATO Considerando quindi che il gioco si basa quasi esclusivamente sulla precisione nel volo, risulta semplice comprendere come il Wiimote e il Nunchuk devono essere, qui più che mai, fedeli e precisi compagni di avventura. NiGHTS: Journey of Dreams può essere giocato con varie configurazioni e tutte hanno una diversa (e complessa) curva di apprendimento. Il controllo gestito solo attraverso il Wiimote non è consigliabile visto che mantenere il cursore nella posizione desiderata risulta spesso frustrante. Perdere un inseguimento per una piccola imprecisione nel movimento del polso rischia di far arrabbiare anche il più serafico dei videogiocatori. Per preservare console e coronarie consigliamo di utilizzare anche un Nunchuk, con il quale è molto più semplice virare a destra e sinistra concentrando gli sforzi del Wiimote per scatti e rotazioni.
Anche il controller GameCube fa un ottimo lavoro, ma naturalmente non è in grado di trasmettere appieno la sensazione di libertà che solo il sistema di controllo del Wii possiede.

IL MOMENTO DEL RISVEGLIO NiGHTS: Journey of Dreams si presenta quindi sulla scena videoludica armato di una grafica datata ma con un look e un level design comunque accattivantI, tipicI del Sonic Team. Il reparto audio si attesta su livelli di eccellenza grazie alle musiche davvero evocative. Bonus sparsi ovunque per i livelli, boss enormi e difficili da superare, uniti alle capacità di volo uniche del protagonista danno vita a un titolo capace di divertire anche diverse generazioni di giocatori. L’accoppiata Wiimote e Nunchuk aggiunge quel tocco di diversità sempre apprezzato dai fan Nintendo. In estrema sintesi, NiGHTS: Journey of Dreams è sicuramente un buon gioco che possiede ancora abbondanti margini di miglioramento in vista di un probabile seguito.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
Viene spontaneo definire questo NiGHTS: Journey of Dreams divertente! Alcune missioni sono davvero azzeccate, con la giusta dose di difficoltà e innovazione. Purtroppo altre risultano molto meno curate e sembrano aggiunte solo per aumentare la longevità complessiva. Proprio in ottica longevità, va segnalato che il gioco da la possibilità di vivere due avventure diverse, entrambe fondamentali. Consigliato a chi ama atmosfere fanciullesche e cerca un gioco leggero e immediato. Sconsigliato invece a chi cerca l’ultima meraviglia grafica o una trama fitta e ricca di colpi di scena.