Genere
ND
Lingua
Italiano
PEGI
ND
Prezzo
€ 179,98
Data di uscita
25/3/2011

Nintendo 3DS

Nintendo 3DS Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Nintendo
Data di uscita
25/3/2011
Lingua
Italiano
Prezzo
€ 179,98

Link

Video Articolo

Il 3D: la prova sul campo!

Dopo tante chiacchiere, finalmente possiamo giudicare...

di Jacopo Prisco, pubblicato il

Sì, ma il 3D? Eccoci qua. La tecnologia usata da Nintendo, la parallax barrier, non è nuovissima ma era finora stata piuttosto trascurata. Per due motivi: la difficoltà di applicarla a schermi di grandi dimensioni e l'angolo di visione molto ridotto. La console va tenuta direttamente di fronte, a circa 25-35 centimetri di distanza: basta spostarsi di qualche centimetro (o alterare l'angolo di visione) e si perde la stereoscopia. Il che rappresenta un problema nei primi minuti, ma già dopo poco ci si è abituati e si prosegue d'istinto.

Una finestra verso la terza dimensione

L'effetto è curioso: il display diventa una finestra in un mondo virtuale che sembra esistere dentro la console. Non è come al cinema, dove le cose escono con prepotenza dallo schermo e ci sventolano il 3D in faccia: qui, al contrario, domina la profondità. L'esuberanza verso il giocatore è quasi nulla, anzi quando è azzardata funziona a stento, perché le immagini tendono a frammentarsi. Ma la profondità è eccezionale: sembra di poter guardare dentro lo schermo per metri. In questo modo il software può disporre ogni oggetto a una differente distanza virtuale dall'osservatore, con menu e sovrascritte in primo piano, via via fino agli ultimi elementi dello sfondo.
È talmente efficace che viene quasi istintivo “guardare dentro” e muovere un po' la console per alterare il punto di vista: peccato che così facendo l'effetto si perda immediatamente. L'immersività è comunque eccellente, specie nei generi dove la profondità conta davvero, come nei giochi di guida.

punti di forza e potenziali difetti

Non abbiamo avuto difficoltà ad adattare la vista all'effetto, né l'abbiamo trovato particolarmente stancante, tuttavia è opportuno chiarire che ognuno può reagire diversamente e qualcuno potrebbe addirittura non riuscire a vedere in stereoscopia. In certi casi capita che gli occhi non “aggancino” immediatamente il 3D, specie in sequenze in cui manca un oggetto in primo piano che conferisca subito profondità all'immagine (un buon esempio è l'introduzione della partita in Winning Eleven). In generale si tratta comunque di un piccolo miracolo, che lascia letteralmente sbalorditi all'inizio ma che poi, come tutte le invenzioni che funzionano, semplicemente rimane lì, senza più far sentire la sua presenza.
Insomma il 3D non sembra posticcio, non è un fronzolo spettacolare e vuoto, ma fa subito capire di essere parte dell'anima della console. Il che è fondamentale, perché se portate lo slider al minimo e passate al 2D, la qualità grafica e la risoluzione sono ben poco competitive con quanto di portatile c'è in giro adesso.


Commenti

  1. utente_deiscritto_1816

     
    #1
    Sole, i miei rispetti.
    Baciamo le mani
  2. link74

     
    #2
    Complimenti.Bel hands-on.Concordo in tutto
  3. DarkGod

     
    #3
    Interessantissimo!
    Finalmente sono riuscito davvero ad avere un'idea di come "funziona" il 3DS, pur non avendolo visto.
  4. DarkGod

     
    #4
    Una domanda.
    L'effetto 3D che ho visto al cinema, pur essendo notevole, mi ha sempre lasciato la sensazione che le figure fossero in realta' "piatte", pur se su piani prospettici diversi (un po' come le esercitazioni in cui bisogna sparare a tabelloni in movimento, spero di aver reso l'idea).
    Col 3DS si ha la stessa sensazione oppure gli oggetti appaiono realmente "profondi"?
  5. |Sole|

     
    #5
    Geppo, per la precisione, l'hands-on, mani e voce sono di Jacopo. Io mi sono limitato a fare 500 Km per andare a prendere il 3DS, fare da operatore alla telecamera e montare il filmato al volo :D

  6. |Sole|

     
    #6
    DarkGod ha scritto:
    Una domanda.
    L'effetto 3D che ho visto al cinema, pur essendo notevole, mi ha sempre lasciato la sensazione che le figure fossero in realta' "piatte", pur se su piani prospettici diversi (un po' come le esercitazioni in cui bisogna sparare a tabelloni in movimento, spero di aver reso l'idea).
    Col 3DS si ha la stessa sensazione oppure gli oggetti appaiono realmente "profondi"?


    Guarda, io l'ho proprio guardato tre minuti (perché ero dietro alla telecamera!), ma ho provato Street Fighter. La sensazione è dei piani di movimento per interfaccia e lottatori, ma qui fa poco testo perché sono 2D, appunto. Lo sfondo, invece, mi dava una bella sensazione di... cicciosità.
  7. _LordByron_

     
    #7
    Grazie ragazzi, bellissimo ;_; maledetti gingilli tecnologici sarete la mia rovina.
  8. SixelAlexiS

     
    #8
    DarkGod ha scritto:
    Una domanda.
    L'effetto 3D che ho visto al cinema, pur essendo notevole, mi ha sempre lasciato la sensazione che le figure fossero in realta' "piatte", pur se su piani prospettici diversi (un po' come le esercitazioni in cui bisogna sparare a tabelloni in movimento, spero di aver reso l'idea).
    Col 3DS si ha la stessa sensazione oppure gli oggetti appaiono realmente "profondi"?
    Se ne hai voglia, QUI ne ho parlato un bel po' ;)
    .
    Complimenti a Sole ed a Jacopo per il pezzo :D
  9. DarkGod

     
    #9
    SixelAlexiS ha scritto:
    Se ne hai voglia, QUI ne ho parlato un bel po' ;)
    .
    Complimenti a Sole ed a Jacopo per il pezzo :D
       Ho avuto voglia :DD
    E che dire.... inquietante la faccenda della messa a fuoco. Magari con l'abitudine si risolve il problema, ma.... non promette nulla di buono :\
  10. Drizzt

     
    #10
    Gran bel video, ragazzi. Complimenti.
    Peccato per l'impossibilità di settare un'idioma almeno comprensibile. Che tanto poi, non essendo region free, i giochi uno se li beccherebbe comunque tutti gioappocosi e quindi...
Continua sul forum (80)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!