Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
3/4/2009

Nintendo DSi

Nintendo DSi Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Data di uscita
3/4/2009
Data di uscita americana
5/4/2009
Data di uscita giapponese
1/11/2008

Hardware

Nintendo DSi è una console portatile dotata di due schermi da 3,25", dei quali quello inferiore con funzionalità touch screen. Le specifiche tecniche non ufficiali parlano di un processore ARM a 133 MHz, 16 MB di RAM, 256 MB di memoria Flash per il download dei giochi DSiWare e per conservare le foto scattate con la telecamera, connettività wireless 802.11 con supporto al protocollo di sicurezza WPA.

Multiplayer

Le funzionalità multiplayer dipendono dai singoli giochi; la console supporta sia il multiplayer locale tramite connessione wireless che la Nintendo Wi-Fi Connection.

Link

Speciale

Che schermi grandi che hai!

Una fotocamera ci osserva mentre giochiamo.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

Le altre icone del menu sono dedicate rispettivamente al canale DSi Shop, analogo a quello per Wii e funzionante attraverso la classica valuta dei Punti Nintendo e alle funzioni Download DS e PictoChat ereditate dai precedenti modelli. Riguardo alla distribuzione digital delivery c'è poco da dire, se non che funziona esattamente come ci si aspetta, con l'ormai usuale lentezza nel passare da una schermata all'altra che i frequentatori del canale Wii Shop ben conoscono. L'offerta al momento è limitata al browser per la navigazione Internet, gratuito, e a pochi titoli dal costo di 200 e 500 Punti (tra cui WarioWare: Snapped basato sull'uso della videocamera), con un canale Premium per i giochi a prezzo più elevato che deve ancora vedere i primi rifornimenti.
Di certo c'è che le potenzialità di un siffatto sistema di distribuzione, come dimostrato da quanto sta avvenendo su PC e sulle altre console, sono semplicemente enormi, purché coniugate con una certa attenzione alla qualità delle proposte e a prezzi sensati. Vedremo e valuteremo meglio nei prossimi mesi se e come Nintendo sarò riuscita a creare qualcosa di competitivo con i canali di vendita tradizionali.

prova su strada

Una rapida prova comparativa delle tre generazioni di DS, utilizzando un classico gioco su cartuccia (Meteos, nella fattispecie), ha messo in luce quello che era facilmente ipotizzabile anche solo navigando nei menu, ovvero che gli schermi più ampi, di una misura quasi impercettibile a un'occhiata distratta, si "sentono" parecchio una volta iniziato a giocare, più di quanto onestamente ci aspettassimo dopo aver letto le specifiche della console. Mettendo a confronto gli schermi del DSi con quelli del DS prima serie sembra di passare dal giorno alla notte, ma era una sensazione già provata con il DS Lite, solo adesso leggermente "amplificata". Da notare che i nuovi schermi hanno anche un "punto" di luminosità in più (cinque livelli contro quattro) ma supponiamo che vada usato solo in condizioni estreme di illuminazione ambientale. Analogo discorso può essere fatto per il sonoro, che è arrivato alle nostre orecchie nettamente più nitido e meno impastato di quello prodotto dalle precedenti due generazioni di console.
Da un punto di vista ergonomico, c'è veramente poco da segnalare: il nuovo tasto di accensione, che se premuto durante il gioco riporta al menu e non spegne la console, è ben posizionato e non può essere più attivato accidentalmente, così come il nuovo controllo del volume con i classici due tasti, nettamente più funzionale della scomoda levetta utilizzata fino a questo momento. Passando ai grilletti laterali, appaiono adesso sporgenti e con una corsa leggermente più lunga rispetto a quelli del DS Lite, risultando quindi più simili a quelli del DS primo modello, che tuttora preferiamo. La croce direzionale e i tasti principali non sembrano invece aver subito modifiche, mentre l'apparenza più solida potrebbe essere dovuta semplicemente al fatto che il nuovo arrivato non ha ancora subito le "torture" dei due vecchi e gloriosi predecessori.

l'ultima generazione?

I buoni risultati del lancio giapponese lasciano supporre che anche questa terza generazione di DS abbia fatto presa sui giocatori, riuscendo magari a espandere ancora un po' il bacino di utenza delle console portatili di Nintendo. Il rapido declino delle vendite in patria, e il poco clamore che questo lancio sta avendo dalle nostre parti, potrebbe essere però indice di una certa "saturazione", del tutto comprensibile se pensiamo al numero spaventoso di console vendute fino a questo momento, che si avvicina ai cento milioni e ha infranto persino il record del Game Boy Advance; a quanto detto aggiungiamo la recessione economica in cui siamo impantanati e la "frittata" è fatta, sebbene ci sia veramente poco da recriminare sulle qualità del prodotto: le novità rispetto alle due generazioni precedenti sono infatti concrete e allettanti, non da ultima la possibilità di aggiornare il firmware via Internet aggiungendo ulteriori funzionalità e migliorando quelle sin qui delineate. La costruzione è solida, le finiture di buon livello, i due schermi semplicemente splendidi: peccato per la durata inferiore delle batterie, dovuta a quanto pare alla scelta di inserire una batteria di minor capacità rispetto al DS Lite: scelta doppiamente incomprensibile a fronte della migliorata retroilluminazione e degli schermi più grandi.


Commenti

  1. Myau

     
    #1
    Ma la presenza di uno slot SD apre una nuova era per la pirateria su DS?
  2. Miidea

     
    #2
    Myau ha scritto:
    Ma la presenza di uno slot SD apre una nuova era per la pirateria su DS?
      No, non credo. Alla fine poteva leggerele anche prima le mini SD con l'adattatore da mettere nel vano GBA.

    La cosa che mi da veramente fastidio (oltre alla batteria che dura molto meno) e' il diverso attacco del caricabatterie. Possibile che se ho il DS lite e il DSi mi devo portare appesso 2 caricabatterie???:O Questa e' proprio una grande Ca..ata
    !|-[
  3. babalot

     
    #3
    Myau ha scritto:
    Ma la presenza di uno slot SD apre una nuova era per la pirateria su DS?
    e perché mai. tanto più che questa ha il firmware aggiornabile quindi semmai è il contrario, potrebbe essere il primo DS non piratabile.


  4. Sampei

     
    #4
    babalot ha scritto:
    e perché mai. tanto più che questa ha il firmware aggiornabile quindi semmai è il contrario, potrebbe essere il primo DS non piratabile.
    ho pensato la stessa cosa prima di leggere
    A quanto pare sono gia' stati fatti i primi tentativi comunque, vedremo come si evolve la situazione. Teniamo presente che la stessa soluzione su Wii non ha risolto nulla.
  5. babalot

     
    #5
    Sampei ha scritto:
    ho pensato la stessa cosa prima di leggere
    A quanto pare sono gia' stati fatti i primi tentativi comunque, vedremo come si evolve la situazione. Teniamo presente che la stessa soluzione su Wii non ha risolto nulla.
     bah, sì, la crackeranno a ripetizione, per me non c'è nulla di "male" che la gente si ingegni ad aggirare protezioni, è un hobby come un altro. e non mi pare che il DS sia una console "morta" per colpa della pirateria dilagante, meno che mai il Wii. abbiamo avuto il caso molto sfortunato del Dreamcast ma in quel caso la pirateria è stato solo l'ultimo chiodo sulla bara.


  6. Uriziel

     
    #6
    questo DSi non mi convince PER NULLA.

    imho potevano anche risparmiarselo...la battria piu scrausa è una cosa assurda poi.
  7. Uriziel

     
    #7
    babalot ha scritto:
    e perché mai. tanto più che questa ha il firmware aggiornabile quindi semmai è il contrario, potrebbe essere il primo DS non piratabile.
       si certo...infatti chi pirata aggiorna il firmware...?
    pochissima gente gioca online figurati chi usa la r4...
    :)

    inoltre escono aggiornamenti continui sulle flashcard..."molto piu continui dei firmware"...
  8. babalot

     
    #8
    Uriziel ha scritto:
    inoltre escono aggiornamenti continui sulle flashcard..."molto piu continui dei firmware"...
    ma infatti hai ragione, sono disinformatissimo in materia. sarà come dici tu, nel senso che chi piratava prima continuerà a pirateggiare allegramente anche con il DSi. che poi, onestamente, non ne vedo il motivo. voglio dire, se devi risparmiare sui giochi tanto vale risparmiare anche sull'hardware e comprare un DS Lite, stra-piratabile senza bisogno di aggiornare la flashcard.

    cmq siamo al limite del regolamento a parlare di ste cose e mi annoio anche un po'. spero solo abbiate letto lo speciale e l'abbiate trovato di vostro gradimento :)
  9. maxcrao

     
    #9
    Ho letto che, oltre alla ram da 256mb, anche il processore e' decisamente piu' veloce. Non e' quindi il dsi da considerare una nuova console con retrocompatibilita' piuttosto che la stessa rimodernizzata?
    La differenza hardware non credo sia poco considerevole. Siamo sicuri che non sia una nuova console???
  10. babalot

     
    #10
    maxcrao ha scritto:
    Ho letto che, oltre alla ram da 256mb, anche il processore e' decisamente piu' veloce. Non e' quindi il dsi da considerare una nuova console con retrocompatibilita' piuttosto che la stessa rimodernizzata?
    La differenza hardware non credo sia poco considerevole. Siamo sicuri che non sia una nuova console???
    finché i giochi che escono sono retrocompatibili con i vecchi DS non è che possono "spingere" più di tanto la grafica o la fisica o chissacché. saranno sempre giochi per DS con qualche caratteristica minore esclusiva al DSi, probabilmente riguardante l'uso delle due foto/videocamere.

    tra l'altro credo che il motivo del nuovo processore stia proprio nella necessità di gestire in tempo reale il flusso video. certo, avrebbe le potenzialità per far vedere anche qualcosa di più ma non penso che lo sapremo mai. ora come ora solo un pazzo svilupperebbe un gioco ad alto budget per qualche centinaio di migliaio di DSi quando la base installata del DS è cento milioni di console :)


Continua sul forum (14)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!