Genere
Breeding Game
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
25/3/2011

Nintendogs + Cats

Nintendogs + Cats Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Genere
Breeding Game
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Data di uscita
25/3/2011
Data di uscita giapponese
26/2/2011

Lati Positivi

  • Grafica molto migliorata
  • 3D intrigante
  • Un buon numero di cose da fare

Lati Negativi

  • Limitazioni artificiali per farvi tornare ogni giorno
  • Gatti inutili
  • Nessuna innovazione clamorosa

Hardware

Nintendogs + Cats è un'esclusiva Nintendo 3DS.

Multiplayer

Si possono scambiare regali, foto 3D e informazioni con altri "padroni" del gioco e relativi cuccioli virtuali.
Recensione

Cani e gatti che vivono insieme

Nintendo sfida le leggi della natura con i suoi pets virtuali.

di Jacopo Prisco, pubblicato il

Una volta a casa si comincia a familiarizzare col nuovo cucciolo e ad accudirlo; l'insegnamento dei comandi è stato leggermente rivisto e inserito in una sorta di carta d'identità dell'animale, che rende molto semplice tenere traccia di quanto imparato. Per i comandi non ancora impartiti (in totale ce ne sono 13) c'è persino un breve tutorial che spiega come stimolare il cane in tal senso, rendendo il training un'operazione molto più semplice e lineare rispetto all'originale.
Qui si incorre nella prima limitazione che Nintendogs + Cats impone: non più di 3 comandi in un giorno. Per garantire un'esperienza prolungata nel tempo, Nintendo vi costringe a centellinare le attività e vi stimola a tornare al vostro cucciolo quotidianamente. Anche le specialità “agonistiche” soffrono dello stesso limite: ciascuna può essere affrontata al massimo due volte ogni giorno, e il trucco del cambio di data/ora sembra non funzionare.
Le discipline sono sempre tre: torna trionfalmente il lancio del frisbee, affiancato dal Coursing, che sostituisce le prove di abilità in palestra del primo gioco. Qui dovrete fare in modo che il cucciolo segua il “lure”, una finta preda, attraverso percorsi sempre più lunghi e complessi: ci sono, come per le altre attività, cinque livelli di difficoltà crescente. Il premio è denaro per voi (per comprare altri cuccioli, cibo, giocattoli, accessori e magari una casa nuova più bella e più grande), e una forte dose di autostima per il vostro cane.
La terza attività è naturalmente la messa in pratica dei comandi acquisiti. Qui c'è una novità sostanziale, perché si fa uso della componente di Realtà Aumentata. Usando una delle 6 card incluse nella confezione del 3DS, il vostro cucciolo prende posto direttamente sulla vostra scrivania, o sul vostro tavolo da pranzo, per fare bella mostra di quanto ha imparato. Intendiamoci, non è che questo alteri in alcun modo la sostanza della prova, ma è un'aggiunta intrigante che mostra una delle più avanzate funzioni della console e dà al tutto un tocco di grande modernità.

QUANDO SCAPPA, SCAPPA

La passeggiata è stata anch'essa oggetti di revisioni: l'incontro con gli altri cani (portati al guinzaglio da dei Mii, le cui forme elementari stridono un po' con la complessità fotorealistica dei pelosi quadrupedi) è più rapido e leggermente meno interattivo. Se i due cuccioli si piacciono, possono poi incontrarsi nuovamente in un parco o sulla spiaggia. Nintendo ha infatti introdotto delle destinazioni alternative a sorpresa, che possono comparire durante la passeggiata: un occasionale cartello indica la presenza di una zona accessoria in cui si può, per l'appunto, interagire con altri cani o persino allenarsi “gratis” per le discipline del frisbee e del Coursing. Tornano naturalmente i regali, misteriosi pacchetti abbandonati per strada che possono contenere oggetti indesiderabili (un vecchio copertone), desiderabili (un bel collarino nuovo) o semplicemente assurdi (una scarpa femminile tacco 12 color turchese: sono pazzi questi giapponesi).
Il catalogo di accessori, cappelli, fiocchetti, giochini e giochetti è stato decisamente ampliato e rappresenta ancora una volta una componente importante del gioco, anche perché l'area dei negozi è stata più razionalmente suddivisa in diversi centri, ciascuno specializzato in un settore merceologico. Non si può evitare però di pensare che questa componente collezionistica sia più in linea con i gusti del pubblico giapponese.
La passeggiata è dunque sicuramente meno noiosa rispetto all'originale, e grazie alla funzione StreetPass diventa persino interattiva: basta scegliere l'apposita opzione e mettere il 3DS in modalità sleep (e magari andare a fare una passeggiata vera con un cane vero). Il gioco fa anche da podometro, contando i passi compiuti, e permette lo scambio di accessori e regali con altri giocatori che si dovessero incontrare durante il tragitto.

GUARDA CHE FACCIA

Non è finita: per non lasciare inutilizzata nessuna delle funzioni della console, Nintendo ha integrato nel gioco anche il sistema di riconoscimento facciale. Quando avvicinate il viso allo schermo 3D e chiamate il vostro cane, lui se ne accorge e vi lecca. Quando vi spostate bruscamente di lato (peraltro perdendo miseramente l'effetto 3D), lui se ne accorge e vi prepara un agguato. Quando date il 3DS a un amico e gli dite di fare le stesse cose, miracolosamente il cucciolo capisce che non siete voi e si comporta in modo diffidente. O così promette Nintendo, perché non ci siamo riusciti: o l'amico che abbiamo utilizzato per l'esperimento era l'uomo invisibile, oppure è il nostro gemello segreto.
L'ultima novità da evidenziare è il diario, che raccoglie tutto, ma proprio tutto quello che fate nel gioco in ordine cronologico. Un segnale della cura per il dettaglio che è stata riposta nello sviluppo, peraltro evidente da tanti, piccoli tocchi come l'aria sconsolata del cucciolo quando torna a casa dopo aver fatto male in una competizione, o gli impercettibili movimenti che effettua durante il sonno e che sembrano proprio quelli di un cane vero. E ora scusate, ma è l'ora della passeggiata.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Niente rivoluzioni: Nintendo va sul sicuro e secondo uno schema ormai consueto propone la stessa ricetta dell'originale, con qualche aggiustamento. Il risultato finale è comunque pregevole: i piccoli miglioramenti e le modeste aggiunte alla struttura del gioco ben si sposano col fatto che tutte le caratteristiche della console, dal 3D allo StreetPass, dal riconoscimento facciale alla realtà aumentata sono ben sfruttate. Il vero rammarico è forse la totale inutilità dei gatti, per chi si aspettava che ricevessero un trattamento più sostanzioso. Per i Nintencats, posto che la struttura di un gioco come questo li renda perfino plausibili, toccherà aspettare la prossima volta...

Commenti

  1. utente_deiscritto_1816

     
    #1
    |Sole| ha scritto:
    Cani e gatti che vivono insieme: Nintendo sfida le leggi della natura con i suoi pets virtuali.
      Di la verità, hai citato una STREPITOSA scena di Ghostbusters...
    http://www.youtube.com/watch?v=tupT2-sb414
    ;)
  2. |Sole|

     
    #2
    Ci dirà Jacopo, l'autore del pezzo. Appaio io in cima al thread per un problema "amministrativo" :D
  3. Gaara80

     
    #3
    Questo lo prendo uk appena dopo preso il 3ds. Si risparmiano 10 euro. A proposito e multi 5 vero?:)
  4. GioB

     
    #4
    Geppo32 ha scritto:
    Di la verità, hai citato una STREPITOSA scena di Ghostbusters...
    http://www.youtube.com/watch?v=tupT2-sb414
    ;)
     letta la frase ci ho pensato subito anch'io
  5. lucacat

     
    #5
    Gaara80 ha scritto:
    Questo lo prendo uk appena dopo preso il 3ds. Si risparmiano 10 euro. A proposito e multi 5 vero?:)
     Bhà, io invece lo lascio sullo scaffale. Inizialmente la recensione parte positiva, quasi a dire che non è lo stesso gioco. Alla fine...conclude dicendo che è sempre la solita minestra. Credo di più alla parte conclusiva. Si, han migliorato qualcosa ma resta la solita minestra. Inoltre leggo che il riconoscimento visivo non è perfetto. Insomma, mi ha convinto a non prenderlo e ne sono felice.
    PS: Mi aspettavo una componente online per questo gioco, dove poter scambiare due chiaccere tra amici. Imho, Nintendo per me sta partendo male a livello online (non parliamo poi di chat vocali, per carità che ti spunta il pedofilo).
  6. link74

     
    #6
    Qua i comandi vocali sembrano funzionare a meraviglia.E si parla di a.r.
    http://www.youtube.com/user/WiiFolderJosh#p/u/0/0ojD0esJUFI
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!