Genere
Azione
Lingua
Inglese
PEGI
12+
Prezzo
€ 39,98
Data di uscita
18/3/2011

Okamiden

Okamiden Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Capcom
Genere
Azione
PEGI
12+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
18/3/2011
Data di uscita americana
15/3/2011
Data di uscita giapponese
30/9/2010
Lingua
Inglese
Importanza della lingua
Alta
Giocatori
1
Durata
20 ore
Prezzo
€ 39,98

Hardware

Okamiden è atteso su Nintendo DS nel 2010. Il titolo di Capcom sfrutterà le caratteristiche del doppio schermo della console e supporterà l'utilizzo dello stilo.

Multiplayer

Al momento non sono previste funzionalità online.
Eyes On

Piccola zanna bianca

Il capolavoro tascabile di Capcom è già annunciato.

di Lorenzo Antonelli, pubblicato il

Sarebbe già una recensione d'elogio, questa anteprima, perché un Okami in miniatura non potrebbe mai e poi risultare cosa sgradita o sgradevole. Anzi, stando alle immagini allegate al pezzo, Okamiden già si mostra in quanto pregevole opera d'arte, inferiore rispetto all'originale videogioco (per Wii e PlayStation2) solamente nelle dimensioni. Capcom garantisce sin da ora, insomma, che Okamiden sarà un piccolo e splendido Okami, ancora una volta assolutamente affascinante perché onirico.
Sarà pieghevole, inoltre, quindi tascabile, con un giovane lupacchiotto bianco (Chibiterasu) all'avventura, un magico pennello custodito nello stilo e i bellissimi tratti dell'antico Giappone tinto di acquerelli poligonali. Ecco perché potrebbe essere già una recensione d'elogio, questa anteprima. Perché Okamiden sarà un videogioco da avere necessariamente.

ADORABILE KUNINUSHI

Che il destino di Okami e di Clover Studio non portò al successo commerciale, si sa, è cosa ben nota. È altrettanto insindacabile, d'altronde, che Atsushi Inaba e il validissimo team di sviluppo interno a Capcom (divenuto in seguito Platinum Games) diedero vita a un videogioco unico, incantevole. Okamiden: Chisaki Tayou (traducibile con: La Leggenda di Okami: Piccolo Sole) è atteso nel 2010 e sembra poter ben rispondere al desiderio maturato da Capcom nell'ultimo biennio: quello di rimescolare le sorti di Okami, spingendo ancor più in là le sue pregevoli qualità artistiche grazie alle versatili potenzialità della console tascabile di Nintendo. E chissà che, data la smodata base d'installazione raggiunta dal DS, il marchio di Okami possa sbancare al botteghino una volta per tutte.
Le nuove avventure di Chibiterasu (si dice trattasi della reincarnazione della Dea del Sole) porteranno la firma di Kuniomi Matsushita (che si era già occupato della versione per Wii di Okami) e di Motohide Eshiro. Il bianco lupacchiotto sarà cavalcato ora dal giovane comprimario Kuninushi (figlio del guerriero Susano), ora da altre figure ancora da svelare, sebbene sia facile supporre che si tratterà di personaggi noti a chiunque abbia giocato a fondo il primo Okami.

UNO STILO CELESTIALE

Eccezion fatta per le caratteristiche tattili del Nintendo DS e per il suo duplice schermo, le dinamiche ludiche di Okamiden sembrano (per il momento) essere in linea con quanto di splendido si è già visto su Playstation 2 e Wii. Il sistema di controllo del gioco, invece, sfrutterà appieno le possibilità offerte dallo stilo (con cui dipingere porzioni di mondo o "affettare" i maligni nello schermo inferiore) e i tasti frontali e dorsali della console. Per utilizzare il Celestial Brush basterà premere i pulsanti L e R, così da poter dipingere sullo schermo la soluzione adatta all'occorrenza e controllare i movimenti del "cavaliere" di turno. Con il tasto X, infatti, Kuninushi seguirà il percorso preventivamente tracciato dal giocatore, quindi potrà andare in avanscoperta per risolvere enigmi o attivare meccanismi preclusi a Chibiterasu. Con Y, addirittura, saprà anche dare il giusto manforte durante le battaglie, sopperendo con la spada al basso potere d'attacco del giovane lupo bianco.
Quel che colpisce di Okamiden, però, è il mirabile aspetto.
La telecamera, intanto, non seguirà l'azione dall'alto (agevolando il carico di lavoro al motore grafico), ma scenderà nel vivo della battaglia, a conferma dell'eccelso lavoro di miniaturizzazione del concept di gioco originale. I tratti artistici, invece, appariranno ancora una volta eleganti, caratterizzati da un massiccio impiego di cel-shading, tinte tenui e antichi paesaggi del medioevo nipponico più onirico possa esserci.
Sembra che, in buona sostanza, l'aspetto grafico di Okamiden possa aver già trovato un perfetto terreno di sublimazione artistica, piuttosto che un minuscolo hardware di costrizione e limitazione. Okamiden e il Nintendo DS, insomma, sono già fatti l'uno per l'altro, c'è da scommetterci. Non resta che attendere fiduciosi la conferma di una data ufficiale, quindi gioirne ansiosi.


Commenti

  1. TraXtorM

     
    #1
    Day One.
    Assolutamente.
  2. T-.S.-M

     
    #2
    Mi sa' anche per me.
  3. Yuber

     
    #3
    sembra carino
  4. HiV

     
    #4
    Non vedo l'ora che esca per averlo assolutamente! :sbav:
  5. utente_deiscritto_31106

     
    #5
    Se non erro Okami per PS2 è uscito solo in inglese.
    Spero non sia lo stesso per questa versione.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!