Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 74,99
Data di uscita
26/10/2007

Pro Evolution Soccer 2008

Pro Evolution Soccer 2008 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Konami of Europe
Sviluppatore
KCET
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
26/10/2007
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
4
Prezzo
€ 74,99

Hardware

La versione completa richiederà una console Xbox 360 e il gioco, entramabi in versione europea. Per i salvataggi sarà necessaria una Memory Unit o il disco fisso, entrambi venduti separatamente.

Multiplayer

Come negli ultimi episodi, sarà possibile estendere le nostra rivalità calcistiche alla grande rete se in possesso di un abbonamento Xbox Live Gold.
Anteprima

Konami inizia a schierarsi

Torna in campo il re delle simulazioni calcistiche.

di Andrea Focacci, pubblicato il

Pro Evolution Soccer e FIFA: un confronto iniziato ormai da diversi anni e che prosegue serrato anche sulle console di nuova generazione. A testimonianza di quanto sia alta la posta in gioco, le due software house hanno deciso di marcarsi strette, non solo sugli scaffali dei negozi - i due giochi usciranno a poche settimane di distanza l'uno dall'altro - ma anche nel circuito della distribuzione digitale, con la demo del nuovo Pro Evolution Soccer 2008 che si rende disponibile su Xbox Live qualche giorno dopo a quella di FIFA 08.

CHE VELOCITÀ!

Questo genere di versioni dimostrative non sono mai generose con il giocatore: poche squadre selezionabili, tempo di gioco ridotto all'osso e impossibilità di gestire tutte quelle piccole ma numerosi varianti che possono cambiare le carte in tavola a livello simulativo. Premesso dunque che, in alcuni casi, il gioco completo può risultare assai differente dalla relativa demo, va detto che il primo impatto giocabile con Pro Evolution Soccer 2008 è stato a dir poco scioccante: il ritmo di gioco ragionato che aveva caratterizzato i precedenti episodi - con alcune eccezioni - ha lasciato spazio a un'impostazione decisamente più frenetica, dove i giocatori sembrano muoversi a velocità più sostenute e la palla schizza di conseguenza.
In queste prime sessioni di prova, infatti, abbiamo notato una maggiore difficoltà nel controllo di palla e nell'impostazione della manovra - anche per via del maggior dinamismo degli avversari - nonostante la precisione di cross e passaggi a terra sembri notevolmente migliorata: è più difficile scaricare erroneamente la palla su un avversario durante un disimpegno difensivo mentre, per contro, risulta più agevole cambiare giocatore e controllare l'inserimento dello stesso in area a seguito di palle inattive o assist dal fondo, rendendo più efficaci tiri al volo e incornate vincenti. Continua invece a latitare il gioco corale, con i compagni di squadra che al solito si propongono timidamente e non sempre in concerto con i nostri movimenti: da questo punto di vista, almeno per ora, FIFA 08 pare più veritiero e competente.

PES O ISS?

Da questo primo assaggio, insomma, Pro Evolution Soccer 2008 non perde la sua verve simulativa, ma pare abbia voluto privilegiare immediatezza e spettacolo, concedendo qualche metro in più alla filosofia arcade, soprattutto in fase conclusiva: in particolare, la nuova edizione del videogioco Konami ha presentato un pallone sensibilmente più "pesante" rispetto al passato, con la tendenza a percorrere traiettorie più dirette a velocità elevate... un'interpretazione senza dubbio nuova, anche se il comportamento generale della sfera sembra più "fittizio" del solito, in misura maggiore se rapportato a quello di FIFA 08.
Parlando di carenze storiche, e nonostate il gioco abbia indubbiamente beneficiato del passaggio all'alta risoluzione, la serie di Pro Evolution Soccer continua a latitare sul versante grafico: se la modellazione dei giocatori può dirsi tutto sommato accettabile - anche se le animazioni degli stessi non sembrano aver compiuto quel salto di qualità che tutti si aspettavano, rimanendo un po' legnose - sulle attuali console è lecito attendersi un pubblico meno bidimensionale rispetto a quanto visto in demo e texture di qualità migliore, soprattutto per quanto riguarda il terreno di gioco e la realizzazione degli stadi.