Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

PlaneShift

Intervista

PlaneShift: Intervista a Luca Pancallo

Si chiama PlaneShift ed è un nuovo Gioco di Ruolo online sviluppato in larga parte in Italia. Nato come un progetto del tutto gratuito, PlaneShift sta crescendo e si avvia alla sua prima versione interamente giocabile. Luca Pancallo, direttore del progetto, ci parla della nascita, dello sviluppo e dei retroscena di questo misterioso mondo fantasy online!

di Stefano Castelli, pubblicato il

Nextgame.it: Tra le caratteristiche di Planeshift viene dato risalto a concetti come "Economia" e "Politica": come saranno integrati nel gameplay?

Luca Pancallo: Questi concetti saranno introdotti nelle release successive e non ancora nella prossima. L'idea è quella di avere un'economia guidata dalle necessità dei giocatori e degli NPC, dove le regole economiche tengono conto anche del suolo, della popolazione, delle vie commerciali. Anche se può sembrare molto complesso gestire queste regole economiche, procederemo per piccoli passi in modo da avere il maggiore rapporto costi/benefici all'inizio per poi espandere queste regole in seguito.
I giocatori potranno ricoprire cariche politiche di rilievo e in questo ruolo avranno oneri e doveri da rispettare. Altri NPC e giocatori controlleranno il loro operato. Attendiamo con fervore la prima votazione nella città di Hydlaa.

Nextgame.it: La maggior parte dei MMORPG presenti sul mercato tende verso un gameplay molto orientato al combattimento ed al semplice potenziamento dei personaggi, limitando spesso la componente di "Gioco di Ruolo". Come si pone Planeshift rispetto a questa situazione?

Luca Pancallo: PlaneShift nasce come Gioco di Ruolo, dove l'ambientazione, i dialoghi, i mestieri e la vita cittadina hanno la stessa importanza delle battaglie per respingere le invasioni. La creazione del personaggio avrà un percorso semplice e uno approfondito, dove il giocatore novello potrà creare un personaggio in pochi istanti, mentre un giocatore esperto potrà gustarsi tutte le opzioni del background del suo alter ego.

Nextgame.it: Che interazione avranno i giocatori col mondo di gioco? Avranno accesso a risorse naturali? Potranno, cioè, raccogliere elementi del paesaggio per poi utilizzarli per vari scopi, come in Ultima Online? Sarà loro concesso costruire abitazioni?

Luca Pancallo: Prevediamo la possibilità di costruire abitazioni tramite altri giocatori o NPC che abbiano capacità di minatori, carpentieri e architetti. I giocatori stessi, raggiunto un certo livello di skill nelle abilità di costruzione potranno introdurre nuovi elementi per case e palazzi. Queste feature sono molto avanzate e ci vorranno ancora alcune release prima di poterle utilizzare. Quando verranno introdotte cercheremo il più possibile di fare in modo che le creazioni dei giocatori siano armonizzate con il resto del paesaggio e non permetteremo delle costruzioni fuori luogo o ripetitive, in modo da avere sempre un mondo visivamente bello e variegato.

Nextgame.it: Quando si renderà disponibile una versione interamente giocabile di PlaneShift? Per quando è prevista l'uscita ufficiale di PlaneShift?

Luca Pancallo: Uno degli svantaggi di essere un team di appassionati, e non un'azienda che può assumere persone e dare stipendi, è quello di avere delle date di rilascio più flessibili, basate sulla disponibilità delle persone e sulla crescita del team. Devo dire che abbiamo una solida base di sviluppatori che assicura un progesso continuo, ma nuove forze sarebbero sicuramente di aiuto per accelerare i tempi. La release di fine anno è vicina, ma è possibile che subisca uno slittamento. Per la versione "finale" posso dire che non ci sarà mai, continueremo ad espandere PlaneShift più che possiamo. Per quanto riguarda l'uscita di una versione che abbia tutte le feature di altri giochi commerciali, potrebbe essere necessario circa ancora un anno. Nel frattempo i giocatori avranno comunque di che divertirsi con le versioni intermedie.

Nextgame.it: Qualche progetto per rendere PlaneShift disponibile su altre piattaforme, oltre che su Windows, Linux e Macintosh? Un'eventuale versione per console?

Luca Pancallo: Non ci sono sviluppatori dedicati alle console, ma è un'ipotesi non appena la versione Mac sarà stabile e fruibile. Per ora abbiamo ancora dei seri problemi di performance su Mac che non ci permettono di rilasciare PlaneShift su questa piattaforma.

Nextgame.it: Le nostre domande terminano dunque qui. Ringraziamo Luca Pancallo per il tempo a noi concesso e auguriamo a PlaneShift un futuro brillante. Dal sito ufficiale è attualmente possibile scaricare una versione demo del client di gioco, che consente di creare il proprio personaggio e girovagare per Hydlaa, la prima città praticamente completa. Per i primi mesi del 2004 è invece previsto il rilascio di una versione più corposa del gioco, che dovrebbe includere anche il sistema di combattimento e i primi mostri. Chiunque fosse invece interessato a collaborare allo sviluppo di PlaneShift farebbe bene a puntare il browser verso questo indirizzo. Rimanete su Nextgame.it per ulteriori sviluppi del mondo di PlaneShift e, auguratamente, per un prossimo test di questo singolare Gioco di Ruolo online.