Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

PlayStation 2

PlayStation 2 Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Sony Computer Entertainment
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia

Hardware

Protagoniste dell'evento le "quattro piattaforme" di Sony: PlayStation 2, PlayStation Portable, PlayStation Network e PlayStation 3.
Speciale

Gli ultimi saranno i primi?

Sony riapre i suoi studios di Culver City all'industria dei videogiochi.

di Simone Soletta, pubblicato il

Innanzitutto, qualche annuncio: NCSoft e Sony si sono accordate per la realizzazione di MMORPG specifici per PS3; Ubisoft porta Haze in casa Sony rendendolo esclusiva PS3; con Epic si sta lavorando all'ottimizzazione dell'Unreal Engine 3.0 in modo da permettere a tutti gli sviluppatori di sfruttare al massimo l'hardware della console adottando il famoso motore di gioco. Unreal Tournament III, altra esclusiva PS3, supporterà il PlayStation Network permettendo agli utenti di creare mod e livelli su PC da giocare poi anche su console.
In più, sono attesi anche su PlayStation 3 i giochi creati da sviluppatori terzi, come Call of Duty 4: Modern Warfare (presentato con un video davvero scadente), Assassin's Creed, Kane & Lynch: Dead Men, Resident Evil 5, Burnout Paradise, Madden 08, Harry Potter e l'Ordine della Fenice, The Simpsons Game, Guitar Hero III: Legends of Rock, Medal of Honor Airborne, Rock Band e chi più ne ha più ne metta.

GIOCHI, GIOCHI, GIOCHI!

Dal palco sembra che si voglia rispondere alle - legittime - critiche su un parco titoli al momento piuttosto povero sparando tutte le cartucce a disposizione, e infatti prendere appunti durante la fase finale del Media Briefing non è stato facile! Un Harrison in versione Avatar travestito da Ratchet ha mostrato sezioni di gioco di Tools of Destruction (titolo che visto poi da vicino ha fatto minore impressione, in verità), un'interessante favola "nera" di Game Republic chiamata Folklore, il solito inguardabile NBA prodotto internamente e qualche scorcio di un Heavenly Sword che continua a nascondere la sua anima esplorativa, ammesso poi che esista. Più interessante Infamous, un gioco di Sucker Punch che rappresenta l'esordio di Sony nel genere sandbox inaugurato da GTA. Il protagonista sarà in questo caso un personaggio dotato di poteri, e saremo chiamati a scegliere se e come usarli, se vestire i panni dell'eroe o quelli del cattivissimo aguzzino. E poi, come poteva mancare Gran Turismo? Ebbene, lo faranno di nuovo: con Gran Turismo 5 Prologue tutti gli appassionati potranno acquistare la versione preliminare e largamente incompleta del gioco, se non altro dotata di supporto online, questa volta. Troppa grazia!

UNA DIPARTITA, UN NUOVO ARRIVO

Le due scosse di terremoto più potenti sono giunte in chiusura, con i due trailer di Metal Gear Solid 4 e di Killzone 2 che sicuramente avrete già ammirato più e più volte. Su questi due titoli ci sarebbe molto da dire e da analizzare, ma in questa sede preferiamo sottolineare il fatto che Hideo Kojima, presente sul palco sebbene giù di voce, ha ribadito una volta di più che questo nuovo capitolo sarà quello conclusivo per una delle saghe più amate della storia dei videogiochi. Tutte le domande troveranno risposta, tutti i misteri saranno svelati. Sembra proprio che il buon Kojima-san non veda l'ora di liberarsi dei suoi eroi per potersi finalmente dedicare ad altro, e dopo tanti anni non riusciamo davvero a fargliene una colpa. Il gioco resterà sostanzialmente legato alle dinamiche stealth tipiche della serie, ma lo scenario di battaglia gli ha permesso di inserire nuovi elementi capaci di variare l'esperienza del gioco. In ogni caso ha promesso di impegnarsi e di dare tutto se stesso a quest'ultimo progetto dedicato al suo grande eroe.
Di Killzone 2, invece, c'è davvero poco da dire, se non che il trailer, questa volta generato in real time, si avvicina davvero molto al famoso e contestatissimo filmato presentato qualche anno fa. L'impatto non è più quello, devastante, di un tempo; l'occhio si è ormai abituato alle bellezze di cui le console di nuova generazione sono capaci e, con Gears of War, Epic ha dato un nuovo riferimento visivo da seguire. Detto questo, il trailer è davvero bellissimo, mostra scorci di grande complessità poligonale e una fotografia davvero azzeccata.
Se son rose, fioriranno: certo è che con tutto quello che Sony ha in programma sembra difficile che il futuro sia fatto di spine per chi ha scelto di restare fedele alla casa giapponese anche nella generazione HD. E questa, visto il panorama attuale, è certamente una buona notizia.