Genere
ND
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
23/3/2007

PlayStation 3

PlayStation 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment Europe
Sviluppatore
Sony Computer Entertainment
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
23/3/2007
Lingua
Tutto in Italiano

Link

Notizia

Anonymous "risparmia" il PSN

I nuovi attacchi saranno contro i dirigenti.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

GameInformer ha ben riassunto l'attuale stato del conflitto tra Sony e il gruppo di attivisti-hacker Anonymous che, pochi giorni fa, aveva annunciato la sua intenzione di attaccare la casa di Tokyo e altri soggetti (tra cui Lady Gaga) per punirli di aver pubblicamente appoggiato lo Stop Online Piray Act, una legge ancora in attesa di essere approvata in USA.

I giocatori saranno forse felici di sapere che Anonymous, stando a una successiva precisazione, non intende attaccare il PlayStation Network (come già avvenuto l'anno scorso, con esiti disastrosi) ma altri siti di Sony, eventualmente pubblicando online i dati personali dei suoi dirigenti.

Da notare che, in origine, nell'elenco dei soggetti che avevano deciso di supportare pubblicamente il SOPA figuravano Sony, Nintendo ed Electronic Arts ma - non sappiamo se in conseguenza delle minacce di Anonymous - i loro nomi sono adesso spariti.




Commenti

  1. joint

     
    #1
    Falliti...
  2. Kiavikone

     
    #2
    Falliti un corno, il SOPA è una minaccia enorme per internet e la libertà d'espressione e di parola, a livello mondiale. Fanno benissimo a far cagare addosso chi lo appoggia, altroché.
  3. joint

     
    #3
    Apologia del terrorismo praticamente.
  4. figaro77

     
    #4
    Lo Stop Online Piracy Act (SOPA)

    La legge, qualora venisse approvata nella stesura proposta, permetterebbe ai titolari di copyright statunitensi di agire direttamente per impedire la diffusione di contenuti protetti; al momento (dicembre 2011) la legge è in discussione presso la commissione giustizia del Congresso degli Stati Uniti.

    La legge permetterebbe inoltre al Dipartimento di Giustizia ed ai titolari di copyright di procedere legalmente contro i siti web accusati di diffondere o facilitare le infrazioni del diritto d'autore. A seconda del richiedente, le sanzioni potrebbero includere il divieto ai network pubblicitari o ai siti di gestione dei pagamenti (come, ad esempio, Paypal) d'intrattenere rapporti d'affari con il sito accusato delle infrazioni, il divieto ai motori di ricerca di mantenere attivi link verso il sito in questione e la richiesta agli Internet Service Provider di bloccare l'accesso al sito web.

    La legge, qualora approvata, renderebbe lo streaming di contenuti vincolati da copyright un reato.

    Joint tu non capisci, saremmo privati della libertà che internet ci ha dato fin'ora, piu della metà dei siti che tu gia visiti o frequenti giornalemte chiderebbe, o verrebbero cancellati o censurati, non potrai avere piu notizie su qualsiasi cosa di tuo interesse se il sito non è in possesso dei dititti d'autore, fanno bene si, altro che.
  5. sugar

     
    #5
    figaro77Lo Stop Online Piracy Act (SOPA)

    La legge, qualora venisse approvata nella stesura proposta, permetterebbe ai titolari di copyright statunitensi di agire direttamente per impedire la diffusione di contenuti protetti; al momento (dicembre 2011) la legge è in discussione presso la commissione giustizia del Congresso degli Stati Uniti.

    La legge permetterebbe inoltre al Dipartimento di Giustizia ed ai titolari di copyright di procedere legalmente contro i siti web accusati di diffondere o facilitare le infrazioni del diritto d'autore. A seconda del richiedente, le sanzioni potrebbero includere il divieto ai network pubblicitari o ai siti di gestione dei pagamenti (come, ad esempio, Paypal) d'intrattenere rapporti d'affari con il sito accusato delle infrazioni, il divieto ai motori di ricerca di mantenere attivi link verso il sito in questione e la richiesta agli Internet Service Provider di bloccare l'accesso al sito web.

    La legge, qualora approvata, renderebbe lo streaming di contenuti vincolati da copyright un reato.

    Joint tu non capisci, saremmo privati della libertà che internet ci ha dato fin'ora, piu della metà dei siti che tu gia visiti o frequenti giornalemte chiderebbe, o verrebbero cancellati o censurati, non potrai avere piu notizie su qualsiasi cosa di tuo interesse se il sito non è in possesso dei dititti d'autore, fanno bene si, altro che.

    Scusa, da come la descrivi sembra più una legge che serve a tagliare le gambe ai siti che mettono in circolo materiale pirata, non a qualsiasi sito.
  6. aleZ

     
    #6
    pippe mentali, figaro. E' ora che si agisca direttamente contro chi pirata invece di far pagare a tutti con DRM che fan solo incazzare chi gioca onestamente. Inoltre certa gente non comprera' mai originale comunque almeno rendiamogli la vita piu' difficile.
  7. fortieTHief

     
    #7
    dovrebbero tagliare le mani a questi tizi.
  8. Er Monnezza

     
    #8
    Il punto è che una multinazionale potrà benissimo dire "il sito X non mi piace, ora lo chiudo" e senza neanche che il diretto interessato POSSA DIFENDERSI il sito sarà chiuso.
    In pratica la giustizia verrà delegata ad una impresa privata che sarà allo stesso tempo giudice, giuria e boia.
    No grazie, questa gente andrebbe mandata sul lastrico, altro che!
  9. fortieTHief

     
    #9
    e chissa perchè si è arrivati a tanto.
  10. xsecuzione

     
    #10
    Er MonnezzaIl punto è che una multinazionale potrà benissimo dire "il sito X non mi piace, ora lo chiudo" e senza neanche che il diretto interessato POSSA DIFENDERSI il sito sarà chiuso.
    In pratica la giustizia verrà delegata ad una impresa privata che sarà allo stesso tempo giudice, giuria e boia.
    No grazie, questa gente andrebbe mandata sul lastrico, altro che!

    ???? LOL

    Quindi io xsecuzione Inc. decido che videogame.it deve chiudere perchè "non mi piace"? Ma che stamo a dì, sù. A parte il fatto che li si parla di intraprendere azioni legali, il che non dà per scontato una "vittoria" legale a chi muove la denuncia. L'unica cosa alla quale potrebbe rompere le scatole stà legge è la vendita dell'usato, ma dico potrebbe perchè non sò in quel caso quanto conti il copyright in quanto se c'è una copia usata in giro significa che qualcuno l'ha comprata nuova. Se non tocca l'usato è un OTTIMA legge.
Continua sul forum (104)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!