Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
12+
Prezzo
€ 59,90
Data di uscita
15/9/2010

PlayStation Move

PlayStation Move Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
PEGI
12+
Data di uscita
15/9/2010
Data di uscita americana
19/6/2010
Data di uscita giapponese
21/10/2010
Prezzo
€ 59,90

Hardware

PlayStation Move richiede una console PlayStation 3 e una telecamera PlayStation Eye per funzionare (inclusa nella confezione di lancio).

Multiplayer

Le opzioni per il gioco a più utenti variano in base ai singoli titoli.
Speciale

PlayStation 3 in movimento

Wii ha un nuovo rivale: guardiamolo da vicino.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Da mesi le presentazioni dedicate a Move annunciano che dopo il suo lancio niente sarà più come prima e che potremo dimenticare di avere un joypad al fianco della console. L'ultima frase corrisponde a verità: infatti, una volta abbinato alla nostra PlayStation 3, il nuovo motion controller (secondo nome di Move) funziona come un telecomando e si può usare per accendere/spegnere la console e per tutte le attività disponibili nel menu Xross Media Bar. Una comodità apprezzabile da chi intende dedicarsi sopratutto ai nuovi titoli "di movimento" senza passare continuamente tra joypad e periferiche.

una bacchetta magica luminosa

Ma andiamo con ordine, e osserviamo la nuova periferica per come si presenta esteticamente e nelle specifiche della casa madre. Lungo circa venti centimetri e spesso quattro (per meno di 200 grammi di peso), Move è abbastanza grosso da essere impugnato comodamente e abbastanza piccolo da non risultare ingombrante. Ora che abbiamo fatto un assist perfetto per i doppisensi nei commenti all'articolo, torniamo seri guardando il globo che caratterizza questo accessorio.
La famigerata "pallina" che troneggia in cima a Move è in pratica una luce LED multicolore protetta da un rivestimento in gomma, utile per non danneggiare le funzioni principali quando inevitabilmente si tocca l'arredamento o un altro giocatore. Durante la partita, la sfera cambia colore per segnalare varie funzioni che dipendono dal titolo in uso: ad esempio, può diventare verde (dal normale rosa) quando si passa dalla corsa al salto nel muovere un personaggio.
Restando sulla descrizione dell'hardware, troviamo ben nove tasti funzione, oggettivamente troppi. Se infatti il grilletto inferiore (detto tasto T, da "trigger") e il pulsante Move sono facili da raggiungere, la versione microscopica dei pulsanti PlayStation (cerchio, quadrato e così via) rappresenta tutta un'altra storia. Troppo facile confondersi su quale tasto si debba premere, anche considerato che raramente guardiamo la periferica durante l'uso. Il tempo dirà se i giochi useranno solo alcuni tasti o se la semplice pratica basterà per riconoscere "a mente" tutti i pulsanti. Completa il quadro l'immancabile laccetto di sicurezza regolabile, per impedire che Move ci sfugga dalle mani e causi danni a cose o persone.

freddi numeri e telecamere

All'interno di Move si trovano un giroscopio, un accelerometro (entrambi a tre assi) e un sensore di campo magnetico terrestre. Insieme, questi tre dispositivi danno al motion controller targato Sony una precisione molto elevata per la sua categoria, che si abbina a una latenza inferiore al singolo fotogramma, secondo fonti ufficiali.
Per un approfondimento sulla natura dell'hardware e le possibili applicazioni, potete rivedere questo filmato e ascoltare cosa ci ha detto Richard Marks di Sony all'ultimo E3.
Nell'hardware trova spazio anche il motore di force feedback per le vibrazioni, simile a quello presente nella linea Dual Shock ma più puntuale, e ovviamente la tecnologia Bluetooth per il regolare funzionamento senza fili, oltre alla batteria ricaricabile.
La ricarica avviene allo stesso modo dei normali controller ossia tramite cavo mini USB e la periferica funziona tranquillamente anche con il filo attaccato alla console, per quanto sia sconsigliabile. In fondo all'impugnatura, al fianco della presa mini USB, si vede l'attacco per l'accessorio Subcontroller, assente dal materiale reso disponibile per la stampa. Salvo sorprese, dovrebbe arrivare attorno al lancio di Move (metà settembre) in confezione singola, al prezzo di 29,99 Euro. Da notare, comunque, che ai giochi di lancio basterà il solo Move per funzionare: piuttosto, molti titoli sono pensati per due o più controller di movimento, che potremo trovare anche singolarmente a 39,99 Euro. Non bisogna dimenticare, infine, la presenza di PlayStation Eye nella prima confezione "completa" e la sua importanza per il corretto funzionamento di Move.
La telecamera è la stessa già vista, ad esempio, in Eye of Judgment per PlayStation 3: parliamo dopotutto dell'erede dell'EyeToy che ne migliora le stesse funzioni inserendo alcune nuove caratteristiche, come il microfono con attenuatore (dei rumori ambientali) e un migliore funzionamento in condizioni di scarsa luminosità.

liberiamo spazio davanti alla TV

Prima di usare Move, è necessario posizionare correttamente PlayStation Eye davanti alla TV, sopra o sotto lo schermo, orientando il suo obiettivo verso l'ambiente una volta attivata la funzione "grandangolo". La telecamera si alimenta semplicemente tramite cavo USB e quindi richiede un solo collegamento alla console. Infine, bisogna ricordare la necessità di uno spazio abbastanza grande dove muoversi, sopratutto in multiplayer. Il setup ideale sarebbe quello formato da un televisore di almeno 32 pollici e una decina di metri quadrati liberi davanti alla telecamera, con molte finestre per garantire piena illuminazione e funzionamento a tutti gli accessori.
Va detto però che Move si comporta più che discretamente in condizioni limite, ovvero in spazi ristretti e con scarsa illuminazione. Anche alla sera e con luce artificiale, il collegamento tra periferica e telecamera viene perso di rado, e la risposta ai comandi resta molto puntuale. Generalmente, il nuovo accessorio si dimostra molto affidabile e fin troppo sensibile, pensando alla concorrenza. Bisogna infatti tenere conto della rapidità che caratterizza Move sin dalle prime partite, dosando le azioni in base all'effetto richiesto. Al contrario degli spot in cui si vedono attori agitarsi in modo più o meno coreografico, gran parte dei movimenti si esegue tranquillamente con il polso, ma già alcuni titoli di lancio (grazie alla telecamera) valutano lo spostamento di tutto il corpo influenzando personaggi e oggetti a schermo. Le potenzialità per un adeguato concorrente del Wiimote ci sono tutte ma, come sempre, si attende una vera e propria "killer application" perché le masse corrano nei negozi ad acquistare il nuovo accessorio. Nel frattempo, potete conoscere alcuni dei giochi di lancio grazie alla prossima pagina...


Commenti

  1. Stefano Castelli

     
    #1
    aleZ ha scritto:
    PlayStation 3 in movimento
    : Wii ha un nuovo rivale: guardiamolo da vicino.
    Certo che la lineuo di lancio è incredibilmente "casual", dalle precedenti dichiarazioni mi aspettavo almeno qualcosina "hardcore" (che non fosse la patch per Heavy Rain...).
  2. SixelAlexiS

     
    #2
    Davvero una bella anteprima, sbavo già per il ping pong che sembra essere mooolto più profondo del Resort, che per quanto sia ben fatto è troppo limitato dallo spostamente automatico del personaggio, che molte volte ti fa perdere punti.
    Unica perplessità... Kung Fu Rider miglior titolo al lancio?
    A me lo stile piace parecchio eh, ma dai filmati proprio non mi convince, lo vedo lento ed impacciato... ma forse dipende da chi lo goca... cmq in giro viene perculato per bene e su GT ha preso un 5.5... boh, lo si deve provare allora. Certo che il prezzo non aiuta, 40€...
    Scusa aleZ, ma Tumble dove stà? a quanto pare sembra porpio questo giochillo il più promettente, sempre su GT ho visto la videoreview e mi piace tantissimo... vedi di recuperarlo ^^
    Apetto anche pareri sul Navigator (no SubController, quel nome è vecchio ormai :'D )
  3. evil_

     
    #3
    SixelAlexiS ha scritto:
    Davvero una bella anteprima, sbavo già per il ping pong che sembra essere mooolto più profondo del Resort, che per quanto sia ben fatto è troppo limitato dallo spostamente automatico del personaggio, che molte volte ti fa perdere punti.
    Unica perplessità... Kung Fu Rider miglior titolo al lancio?
    A me lo stile piace parecchio eh, ma dai filmati proprio non mi convince, lo vedo lento ed impacciato... ma forse dipende da chi lo goca... cmq in giro viene perculato per bene e su GT ha preso un 5.5... boh, lo si deve provare allora. Certo che il prezzo non aiuta, 40€...
    Scusa aleZ, ma Tumble dove stà? a quanto pare sembra porpio questo giochillo il più promettente, sempre su GT ho visto la videoreview e mi piace tantissimo... vedi di recuperarlo ^^
    Apetto anche pareri sul Navigator (no SubController, quel nome è vecchio ormai :'D )
     ma al lancio come giochi retail ci sono solo questi dell'articolo?
  4. SixelAlexiS

     
    #4
    evil_ ha scritto:
    ma al lancio come giochi retail ci sono solo questi dell'articolo?
      no ce ne sono anche altri tipo The Shoot e The Fight, ma sempre roba pittosto casual, poi ci sono anche i giochi PSN come Echochrome 2... cmq ci vorrebbe una lista che non ho ^^
    Cmq su IGN Kung Fu Rider ha preso 3.5, non vedevo un voto così basso dai tempi di God Hand... quindi XD ?
  5. link74

     
    #5
    Su GT KFR ha preso 4.8,il rompicapo tumble 8 e Start the Party 6.Non un inizio esaltante direi.
    IGN ha massacrato praticamente tutto:DD
  6. utente_deiscritto_8705

     
    #6
    SixelAlexiS ha scritto:
    no ce ne sono anche altri tipo The Shoot e The Fight, ma sempre roba pittosto casual, poi ci sono anche i giochi PSN come Echochrome 2... cmq ci vorrebbe una lista che non ho ^^
    Cmq su IGN Kung Fu Rider ha preso 3.5, non vedevo un voto così basso dai tempi di God Hand... quindi XD ?
      Start The Party su GK ha preso 3. Chiusura con un laconico 40€ per 'sta zozzeria :DD? Dai che 'sto coso lo mettono in cantina prima della fine dell'anno.
  7. Stefano Castelli

     
    #7
    link74 ha scritto:
    Su GT KFR ha preso 4.8,il rompicapo tumble 8 e Start the Party 6.Non un inizio esaltante direi.
    IGN ha massacrato praticamente tutto:DD
     Tumble sembrava carino. Poi in pratica si è rivelato una versione MOLTO semplificata di Boom Blox. Che senso ha?
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    Viewtiful Joe™ ha scritto:
    Start The Party su GK ha preso 3. Chiusura con un laconico 40€ per 'sta zozzeria :DD? Dai che 'sto coso lo mettono in cantina prima della fine dell'anno.
    E' che sono un TANTINO ingordi. Avrebbero dovuto proporre una sorta di compilation (Kung Fu Riders è praticamente un evento di un party-game...)

    E credo che il lancio di Kinect sarà pure peggiore in questo senso...
  9. evil_

     
    #9
    SixelAlexiS ha scritto:
    no ce ne sono anche altri tipo The Shoot e The Fight, ma sempre roba pittosto casual, poi ci sono anche i giochi PSN come Echochrome 2... cmq ci vorrebbe una lista che non ho ^^
    Cmq su IGN Kung Fu Rider ha preso 3.5, non vedevo un voto così basso dai tempi di God Hand... quindi XD ?
      a me non interessa niente, per ora... brutta lineup, veramente. al limite, ma proprio al limite, sport champion, ma non sono stati abbastanza intelligenti da farci un bundle col controller :rolleyes:
  10. utente_deiscritto_8705

     
    #10
    Stefano Castelli ha scritto:
    E' che sono un TANTINO ingordi. Avrebbero dovuto proporre una sorta di compilation (Kung Fu Riders è praticamente un evento di un party-game...)
    E credo che il lancio di Kinect sarà pure peggiore in questo senso...
     Non lo so, magari come gameplay, prezzi ecc. saremo allo stesso livello, ma i giochi sembrano almeno più curati, più "nintendosi". Questi sembrano veramente approssimativi, anche come si presentano.
Continua sul forum (859)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!