Genere
ND
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

PlayStation Plus

PlayStation Plus Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment

Hardware

PlayStation Plus è un servizio a pagamento esclusivo per i possessori di PlayStation 3 e PlayStation Network, che permette di godere di un numero di giochi e contenuti gratuiti ogni mese. Il servizio Plus può essere sottoscritto con abbonamento trimestrale (al prezzo di 14,99 euro) oppure annuale (al prezzo di 49,99 euro).

Link

Speciale

Quando il Network diventa "premium"

Abbiamo testato le potenzialità del nuovo servizio a pagamento di Sony.

di Giovanni Marrelli, pubblicato il

IL PROGRAMMA DEL PRIMO TRIMESTRE

Il servizio PlayStation Plus ha debuttato il 29 giugno proponendo un'offerta di lancio particolare: il download gratuito di LittleBigPlanet, nella sua versione Standard su PS3. Ecco il programma dei primi tre mesi diramato da Sony.

PRIMO MESE: 29 giugno – 3 agosto

GIOCHI GRATUITI:
PS3: LittleBigPlanet (Standard Edition)
PSN: WipEout HD
minis: Field Runners, Age of Zombies
PSone: Destruction Derby

FULL GAME TRIAL Shatter, Savage Moon

SCONTI ESCLUSIVI LittleBigPlanet – God of War Pack: Sconto del 50%
LittleBigPlanet – LocoRoco costume Pack: Sconto del 50%
Gravity Crash: Sconto del 20%
Fat Princess DLC: Sconto del 20%

CONTENUTI PREMIUM Killzone 2: Steel & Titanium Pack – Gratuito

DEMO A SCARICAMENTO AUTOMATICO ModNation Racers
Heavy Rain

TEMI E AVATAR LittleBigPlanet – Tema Dinamico
PlayStation “Game is just the start” - Tema Dinamico
Fat Princess – 2x Avatar Premium

SECONDO MESE: 4 – 31 agosto

GIOCHI GRATUITI:
PSN: Zen Pinball
minis: Blast-Off, Alien Zombie Death
PSone: MediEvil

FULL GAME TRIAL inFamous, Mushroom Wars

SCONTI ESCLUSIVI Zen Pinball – Earth Defense Table: Sconto del 20%
Warhawk – Triple Combo Pack: Sconto del 50%
GT Club PS3/PSN: Sconto del 50%
WipEout HD Fury: Sconto del 20%

CONTENUTI PREMIUM MotorStorm Pacific Rift: Adrenaline Pack – Gratuito

DEMO A SCARICAMENTO AUTOMATICO Pixel Junk Shooter
Mafia 2

TEMI E AVATAR PlayStation Plus – Tema Dinamico
PlayStation Clock - Tema Dinamico
Heavy Rain – 2x Avatar Premium

TERZO MESE: 1 – 30 settembre

GIOCHI GRATUITI PSN: Sam & Max: Devil's Playground (intera stagione)
minis: Vector Tower Defense, Echoes
PSone: Oddworld: Abe's Oddysee

FULL GAME TRIAL Warhawk (con sconto esclusivo del 50% per membri Plus), Inferno Pool

SCONTI ESCLUSIVI LittleBigPlanet – ICO & Shadow of the Colossus costume Pack: Sconto del 50%
Metal Gear Solid PSone: Sconto del 50%
Warhawk: Sconto del 50%
Pixel Junk Shooter: Sconto del 20%

CONTENUTI PREMIUM UFC Undisputed 2010 – DLC Esclusivo – Gratuito

TEMI E AVATAR PlayStation Move – Tema Dinamico
Fish Tank - Tema Dinamico
Eye Pet – 2x Avatar Premium

PUNTI DI FORZA

La formula creata da Sony ha senza dubbio dei punti solidi su cui puntare nel prossimo futuro. Da una parte, i nuovi utenti PlayStation 3 possono godere con un abbonamento di circa 4-5 euro al mese (a seconda dell'abbonamento acquistato) di un buon numero di contenuti mensili, senza il rischio di incappare, come nel caso di utenti PlayStation Network di lunga data, in contenuti già acquistati o giochi meno recenti. D'altra parte, anche i sostenitori PlayStation 3 più affezionati e assidui possono trarre vantaggio dall'offerta di Plus, sopratutto se si considera il numero di 48 titoli all'anno scaricabili gratuitamente, i 24 giochi che possono essere testati in versione completa tramite l'opzione Full Game Trial, o ancora gli sconti esclusivi e la possibilità di partecipare a beta test di rilievo. Sebbene il programma del primo trimestre non sia effettivamente troppo intrigante da spingere a un abbonamento “obbligato”, siamo sicuri che il servizio PlayStation Plus avrà le armi giuste per decollare nei prossimi mesi, quando nel circolo dei contenuti esclusivi potrebbero entrare titoli del calibro di Gran Turismo 5, Killzone 3, LittleBigPlanet 2, inFamous 2, The Last Guardian e altre esclusive “sentite” dal popolo di PlayStation Network.
Il download automatico dei contenuti è un complemento ben gradito che permette di risparmiare tempo prezioso, che andrebbe effettivamente impiegato per giocare e non sorbire tempi di scaricamento potenzialmente infiniti; i contenuti per la personalizzazione della XMB, nella relativa fascia di rilevanza, rappresentano il tocco finale a complemento di un servizio concepito per offrire un risparmio comunque notevole agli utenti con grossi volumi di acquisto su PlayStation Store.

UNA SCELTA OBBLIGATA

Nonostante l'investimento comunque esiguo richiesto da Sony a fronte dell'offerta di titoli scaricabili gratuitamente ogni mese, è da sottolineare la totale impossibilità di sfruttare i privilegi di PlayStation Plus sui giochi che effettivamente riscontrano gli interessi di ciascun utente. Sarebbe stato forse preferibile limitare il numero di titoli scaricabili da ogni utente Plus, ma garantire allo stesso utente la possibilità di scegliere quale titolo giocare. A caval donato non si guarda in bocca, è vero, ma è altrettanto vero che la proposta di Sony perde drasticamente valore se i titoli PSN offerti mensilmente sono già stati acquistati in precedenza dal giocatore che ha pagato il canone Plus. Lo stesso discorso può essere esteso ai titoli delle collane minis e PSone, oppure ai DLC.
E allora perchè non offrire più scelta nei contenuti scaricabili mensilmente, limitando magari in termini di quantità il numero di giochi scaricabili ogni mese dallo stesso utente? Sarebbe stato più utile forse poter godere in un titolo PSN al mese fra un elenco di 5-6 proposte, di una vecchia gloria del catalogo PSone potendo scegliere almeno il genere preferito, di un buono sconto variabile fra il 20% e il 50% sull'acquisto di una serie più nutrita di DLC, o ancora sulla possibilità di godere di Full Game Trial di giochi quantomeno più recenti delle proposte emerse nel primo trimestre. Il tutto senza considerare le notevoli differenze fra gli aggiornamenti diffusi nel PlayStation Plus americano rispetto allo scarno elenco europeo, che mettono ancora in risalto negativamente il divario e l'importanza del mercato americano rispetto a quello del vecchio continente, nonostante il canone pagato da ogni utente europeo sia uguale (se non, tasso di conversione alla mano, superiore) rispetto a ogni cittadino americano.
Una delle critiche che da subito è stata evidenziata nei confronti di PlayStation Plus è l'impossibilità, al termine dell'abbonamento, di godere dei contenuti acquisiti gratuitamente a meno di non rinnovare il proprio account Plus. Una limitazione che non va a toccare i giochi o DLC scaricati sfruttando eventuali buoni sconto, oppure i temi e avatar scaricati in veste gratuita tramite PlayStation Store. Una critica che in un certo senso appoggiamo, in quanto obbliga l'utente a pagare per preservare il mantenimento dei titoli scaricati gratuitamente, ma che non ha avuto modo di scegliere in base alle proprie preferenze. Una critica che, sebbene legittima, diventa sterile dal momento in cui si analizza e identifica il servizio PlayStation Plus nella sua reale essenza: quella di un noleggio su base trimestrale o annuale di contenuti, selezionati a discrezione di Sony, a fronte di un canone fisso. Che l'offerta sia vantaggiosa o meno, questo sì, è una scelta che l'utente PlayStation Network può vagliare senza imposizione.


Commenti

  1. SixelAlexiS

     
    #1
    Articolo perfetto, finalmente si è fatto chiarezza sull'offerta del Plus, mi fa anche piacere leggere la parte finale relativa alle critiche davvero stupide arrivate in questi mesi, ovvero l'impossibilità di conservare i giochi a fine abbonamento:
    "Una delle critiche che da subito è stata evidenziata nei confronti di PlayStation Plus è l'impossibilità, al termine dell'abbonamento, di godere dei contenuti acquisiti gratuitamente a meno di non rinnovare il proprio account Plus. Una limitazione che non va a toccare i giochi o DLC scaricati sfruttando eventuali buoni sconto, oppure i temi e avatar scaricati in veste gratuita tramite PlayStation Store.
    Una critica che, sebbene legittima, diventa sterile dal momento in cui si analizza e identifica il servizio PlayStation Plus nella sua reale essenza: quella di un noleggio su base trimestrale o annuale di contenuti, selezionati a discrezione di Sony, a fronte di un canone fisso."
    .
    E' esattamente quello che offre il Plus, nè più e nè meno, e mi sembra giusto così. Tra l'altro i temi e gli avatar rimarranno a vita sul proprio account, anche ad abbonamento scaduto.
    Ecco, forse una cosa che non hai menzionato è l'estensione dell'accesso ai contenuti scaricati a TUTTI gli utenti della stessa console... sarà banale, ma certi abbonamenti si legano ad un singolo account.
    Le potenzialità ci sono, se renderanno il servizio meno rigido e più corposo potrà davvero avere successo.
    Ah, la faccenda delle demo in anticipo non mi piace per nulla... va bene farle uscire prima del giorno d'aggiornamento (il mercoledì), ma in casi come Mafia II, dove la demo è uscita OVUNQUE, si va a colpire solo gli utenti privi di abbonamento, è questo non è giusto.
    Si parla di 24 ore, lo so, ma è una questione di principio... tanto la stò prendendo su steam :'D
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!