PlayStation Plus

PlayStation Plus

Servizio online (a pagamento) concorrente di Xbox Live che aggiunge varie offerte e promozioni a PlayStation Network come l'accesso anticipato alle Beta, DLC esclusivi, sconti e altro ancora.
Rubrica

PlayStation Plus - Gennaio 2016

Vediamo insieme quali sono i titoli scaricabili gratuitamente per gli abbonati

di Massimiliano Di Marco, pubblicato il

Dopo Microsoft, anche Sony ha rivelato quali saranno i giochi per PlayStation 4, PlayStation 3 e PS Vita che gli utenti abbonati al servizio PlayStation Plus potranno scaricare gratuitamente a partire dal 5 gennaio. Il catalogo di dicembre, che contiene giochi come Far Cry 3: Blood Dragon e Gauntlet: Slayed Edition, potrà essere scaricato fino al 4 gennaio.

HARDWARE RIVALS (PS4)

Hardware: Rivals è il seguito di Hardware: Online Arena. Riprende lo stile dei classici Vigilante 8 o Twisted Metal in cui i veicoli si trasformano in mezzi di morte. Sparatorie tra carri armati e dune buggy in grandi arene. Lo scopo è uno soltanto: distruggere gli avversari. Letteralmente. Il lancio ufficiale del gioco avverrà proprio il 5 gennaio. Sarà presente sia una modalità di gioco in singolo che l’inevitabile modalità multigiocatore in scontri tutti contro tutti oppure a squadre. Lo stile grafico non è molto peculiare, ma il team di sviluppo ha puntato molto sulla personalizzazione dei veicoli, che potranno essere agghindati con accessori oppure ridipinti con buffe aerografie.

GRIM FANDANGO REMASTERED (PS4)

Grim Fandango è probabilmente il titolo più interessante offerto agli utenti PlayStation 4. Per gli eretici che non lo conoscessero, Grim Fandango è una delle opere più riuscite di Tim Schafer nella categoria delle avventure grafiche. La storia racconta di Manuel Calavera, un agente di viaggi del Dipartimento della Morte, e della sua ricerca di Mercedes Colomar, una signora che non ha voluto raccogliere il biglietto per il popolare Treno 9, il miglior viaggio verso l’aldilà. Un’ambientazione grottesca, personaggi carismatici e una giocabilità tutt’oggi invidiabile fanno di Grim Fandango una delle migliori avventure grafiche mai prodotte. L’edizione Remastered rivede la veste grafica, mantenendo però i toni dell’originale.


DRAGON AGE: ORIGINS (PS3)

Dei tre capitoli della saga di BioWare, Origins è probabilmente quello più riuscito da un punto di vista ruolistico. La struttura di gioco, infatti, riprende lo stile tradizionale, più caro agli Star Wars: Knights of the Old Republic, in cui il controllo del gruppo di personaggi e delle loro abilità in combattimento sarà fondamentale. Ai livelli più alti, la sfida è notevole. Aggiungete una storia fantasy degna di nota, alcuni personaggi ben realizzati e avrete uno dei migliori giochi di ruolo di BioWare degli ultimi anni. Non è uno dei titoli più recenti che Sony avrebbe potuto offrire, ma coloro che se lo sono perso su PlayStation 3 farebbero bene a recuperarlo.

MEDAL OF HONOR: WARFIGHTER (PS3)

Medal of Honor: Warfighter è uno sparatutto in prima persona che riprende in pieno lo stile della serie Battlefield. Sebbene sia sviluppato da Danger Close Games, è evidente l’ispirazione alla giocabilità della saga di DICE: sparatorie assordanti, esplosioni, corse verso il riparo. La storia è ambientata in Medio Oriente e si impersonano due Tier 1, Preacher e Stumpo. Il gioco si fa godere per chi non ha molte pretese: la storia scorre fluida e l’azione ha i suoi momenti positivi. Quando venne pubblicato nel 2012, non venne applaudito dalla critica. La versione PlayStation 3 di Medal of Honor: Warfighter detiene un Metacritic di 55, quindi insufficiente, ma offerto come pacchetto mensile del PS Plus, potrebbe valere qualche ora di gioco. La campagna, infatti, non durerà molto e difficilmente la rigiocherete.

NIHILUMBRA (PS VITA)

Di Nihilumbra difficilmente dimenticherete lo stile artistico scelto da BeautiFun Games. Il gioco sfrutta toni molto cupi, evidenziando invece in maniera accesa i colori. Una precisa decisione presa per sottolineare la storia che fa da sfondo alle vicende di Born, primogenito del Nulla e inseguito dal Vuoto nel corso di tutto il suo viaggio. Lo stile di gioco è bidimensionale e ognuno dei cinque mondi potrà essere “sfruttato” come tela da pittura. L’intera avventura si basa sull’utilizzo delle combinazioni di colori: l’azzurro permette di scivolare, il verde fa rimbalzare i colpi dei nemici. Il tutto è sia un tipo di puzzle game vivace che una vera e propria tela da pittura interattiva. Nel suo viaggio, Born lascerà il suo segno in un mondo cupo e oscuro.

LEGENDS OF WAR: PATTON (PS VITA)

Legends of War: Patton è il gioco meno recente di quelli proposti da Sony per gennaio. Questo strategico bellico realizzato da Enigma Software Productions risale infatti al 2010. L’aspetto grafico può essere un po’ essere un ostacolo, rimane un gioco nato nell’era PSP, ma per chi saprà andare al di là del comparto tecnico, questa produzione saprà offrire ore di interessante strategia di guerra. Bisognerà reclutare nuove truppe, dalla fanteria fino agli aerei, e sfruttare ciascuna unità per un totale di 35 missioni da portare a termine, tra infiltrazione, sabotaggio e conquista.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!