Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
4/3/2011

Pokémon Versione Nera & Bianca

Pokémon Versione Nera & Bianca Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Game Freaks
Genere
Gioco di Ruolo
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Data di uscita
4/3/2011
Data di uscita americana
6/3/2011
Data di uscita giapponese
18/9/2010
Lingua
Tutto in Italiano

Lati Positivi

  • Grafica migliorata
  • Nuove funzioni online
  • Novità nel sistema di gioco
  • Rifinito fin nei più piccoli dettagli

Lati Negativi

  • Rappresentazione visiva dei mostri deludente
  • Si sentono i limiti dell’hardware
  • Menu un po’ pasticciati

Hardware

Per giocare Pokémon Versione Bianca e Pokémon Versione Nera avrete bisogno di una console Nintendo DS (modello normale, Lite, DSi, DSi XL) o Nintendo 3DS e di una copia originale italiana del gioco. Il gioco offre uno slot di salvataggio. Per utilizzare le funzioni online servono una connessione a banda larga e un modem/router wireless compatibile con la console.

Multiplayer

Pokémon offre infinite modalità multigiocatore da 1 a 5 giocatori. Le attività multigiocatore offerte dal gioco spaziano dallo scambio, a modalità cooperative, ai combattimenti versus, fino a vari tipi di funzioni online.

Modus Operandi

Pokémon Versione Bianca e Pokémon Versione Nera ci sono stati forniti da Nintendo nella loro versione pacchettizzata. Ai fini della recensione abbiamo giocato più o meno metà dell’avventura principale nella Versione Bianca, partecipato ad alcune partite multigiocatore online e offline e provato le varie modalità al momento disponibili, con l’esclusione del Global Link.

Link

Recensione

Se sono mostri, combatteranno!

Analizziamo in profondità il sistema di gioco.

di Alberto Torgano, pubblicato il

E passiamo ora all’esperienza “core”, la cattura, l’allevamento e gli scontri tra Pokémon! Come al solito a prima vista il gioco si presenta molto simile ai suoi predecessori, ma in realtà anche in questo ambito Pokémon Versione Bianca e Pokémon Versione Nera sono nel loro piccolo rivoluzionari. La prima e oseremmo dire più importante novità è che le Macchine Tecniche, le MT che in passato hanno animato gli incubi di molti allenatori, possono essere utilizzate un numero infinito di volte, esattamente come le MN (le Macchine Nascoste, quelle che contengono mosse utilizzabili anche al di fuori dei combattimenti). Una novità non da poco, che risolverà molti problemi soprattutto agli allenatori più "casual". Le MN sono invece (purtroppo) ancora presenti, per cui ancora una volta dovremo servirci di Pokémon inutili da trascinare in giro solo come “chiavi” per accedere a certe aree, anche se di buono possiamo dire che la presenza di elementi con cui interagire tramite MN è meno opprimente del solito.

La seconda novità interessante del gioco è rappresentata dai combattimenti 3 contro 3, naturale evoluzione dei 2 contro 2 introdotti da Rubino e Zaffiro, che rendono gli scontri pericolosamente vicini a quelli di un normale gioco di ruolo a turni. Si tratta di una novità utilizzata abbastanza timidamente nell’avventura base, ma molto significativa per la componente multigiocatore. Sempre nei combattimenti, sono state introdotte anche mosse da utilizzare in combo, ovvero potenti attacchi che si attivano quando due Pokémon utilizzano certe mosse in sequenza. Il peso di questa novità è piuttosto limitato, perché solo alcune mosse possono interagire tra di loro e solo se lanciate in sequenza. Comunque l’idea è carina e ci piacerebbe vederla sviluppata di più in futuro. Un'ultima nota sulle differenze tra le due versioni del gioco. Come al solito i due software si differenziano per un diverso Pokémon leggendario coinvolto nella storia, una manciata di mostri diversi tra quelli selvatici e, per la prima volta, un’ambientazione esclusiva. Pokémon Versione Bianca ha la Foresta Bianca, mentre Pokémon Versione Nera la Città Nera. La discriminante principale per la scelta del gioco rimane comunque il Pokémon leggendario preferito.

TUTTO INTORNO A TE!

Un’altra innovazione di Pokémon Versione Bianca e Pokémon Versione Nera consiste nell’utilizzo del touch screen. A sottolineare ancora una volta come Nintendo stia cercando di puntare di più sull’online, lo schermo inferiore di Nintendo DS viene utilizzato come monitor permanente dell’attività wireless nei dintorni. All’avvio di ogni partita, Pokémon Versione Bianca e Pokémon Versione Nera vi chiederanno se volete attivare la connessione. In caso di risposta affermativa, la vostra console attiverà la comunicazione wireless (con conseguente drenaggio della batteria) e sarà sempre disponibile per scambi o attività con altri giocatori. Con il wireless attivo, lo schermo inferiore è diviso in tre aree: infrarossi, per lo scambio di dati tramite porta infrarossi; wireless, per scambi in rete locale; online, per utilizzare le funzioni Sincrogioco e Dream World (che poi sono la stessa cosa) e collegarsi al Pokémon Global Link. Esploreremo queste funzioni e l’online in generale in modo più approfondito in un prossimo articolo, dato che al momento il Global Link non è ancora attivo. In pratica, Pokémon Versione Bianca e Pokémon Versione Nera utilizzano tutti gli strumenti a disposizione per agevolare la comunicazione tra giocatori, trasformando il Nintendo DS in una sorta di “faro” wireless che segnala la vostra disponibilità a partite multigiocatore, dai normali combattimenti e scambi a mini sezioni di gioco cooperativo. Naturalmente queste funzioni possono essere disattivate in ogni momento, e anzi possiamo dire che sono più adatte a un paese come il Giappone, dove Nintendo DS e le reti wireless hanno una penetrazione molto più alta che in Italia, ma rappresentano senza dubbio un’aggiunta degna di nota che dimostra la volontà di Game Freak di espandersi in questa direzione. Come dire: su Nintendo 3DS ne vedremo delle belle!
Segnaliamo infine che i combattimenti online in senso stretto sono già fruibili tramite i normali Pokémon Center, così come la Global Trade Station funziona perfettamente come nei precedenti Pokémon Diamante, Perla, SoulSilver e HeartGold, le novità più importanti sono però ancora da venire. Anzi, a ben vedere una novità molto importante è già attiva: stiamo parlando della lotta in modalità “Abbinamento a Caso”, ovvero combattimenti casuali tra giocatori non registrati come amici! Con la premessa che online il livello competitivo è piuttosto altino e che è senza dubbio molto più divertente affrontare giocatori faccia a faccia, gli scontri casuali online sono un’introduzione doverosa che rende Pokémon ancora più completo di quanto non fosse prima.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Più grandi, più rifiniti, più interattivi, Pokémon Bianco e Nero sono due giochi da non lasciarsi sfuggire e rappresentano un ottimo modo per entrare (o ritornare) nel mondo dei Pokémon.

Commenti

  1. piratiz

     
    #1
    D'accordo su tutto!Dopo 400 ore e passa spese su Heart Gold pensavo di non avere piùvoglia...invece le novità sono tante e succose!
    Quoto in toto la frase "su 3ds ne vedremo delle belle", l'ho pensato anche io!La versione "grigia" non avrà i limiti grafici di questa, e sarà sicuramente ancora migliore!
    Qualcuno che lo gioca su 3ds sa dirmi se le funzioni online funzionano lo stesso?Ed è vero che ci sono delle zone in 3d?
  2. Jhyrachy

     
    #2
    non ci sono zone in 3d
    infatti viene visto come una normalissima card DS
    l'online non l'ho provato, visto che principalmente lo uso sul dsi: sul 3ds le immagini appaiono sfocate.

    EDIT: c'è una imperfezione nell'immagine a destra di Zorua e Zoroak: si ottengono grazie a celebi, dato a chi ha preordinato il gioco, il liberty ticket ti permette di catturare victini.
  3. utente_deiscritto_31106

     
    #3
    @piratiz: certo che giochi parecchio! Io purtroppo ho lasciato Soul Silver per un periodo e ho dimenticato TUTTO. :(
    Sicuramente prenderò un pokèmon per 3DS (Pikachu in 3D :DD :sbav: ).
  4. Woodblade

     
    #4
    Hai ragione mi sono confuso... Quelli si catturano con Celebi per Zorua e un altro pokémon per Zoroark, con il Liberty Ticket c'è Victini giusto!
    Sul discorso 3DS vs DS, in linea di massima le due macchine non sono compatibili, per cui è impossibile che un gioco DS possa avere funzioni che speciali su 3DS, come invece avviene tra DS e DSi. Il 3DS vede le card DS come un normale DS o DSi, senza aggiungerci nulla.
  5. utente_deiscritto_18604

     
    #5
    Andata, prenderò anche questo... fedele ai Pokèmon da quando giocavo con Game Boy Color e Blu--- sigh!
  6. piratiz

     
    #6
    Avevo letto per caso su un forum che c'erano queste funzioni aggiuntive,ma non ci ho dato molto peso in effetti...
    @theskorpion: considera che ho comprato il ds solo per giocare a pokemon (XD) e che Heart gold è stato comunque per molto tempo il mio unico gioco...e poi volevo assolutamente finire il pokedex, era da quando ero piccolo che volevo farlo...certo, 400 sono tante...però necessarie per finirlo quasi al 100%!Mi manca il parco lotta ma non riesco proprio a farlo...
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!