Genere
Puzzle Game
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
Fine 2011

Popcorn Dragon

Popcorn Dragon Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
PopCap Games
Genere
Puzzle Game
Data di uscita
Fine 2011
Speciale

Fra draghi e parchi a tema

Una sventagliata di proposte più o meno casual.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Nel corso dell'evento EA Showcase della scorsa settimana ci siamo concessi qualche ritaglio di tempo anche per vagare nell'area dedicata a PopCap Games e ai titoli mobile di Electronic Arts, convinti fra l'altro che ci saremmo ritrovati davanti a Battlefield 3: Aftershock per iPad (e non è accaduto). Così facendo abbiamo potuto toccare con mano una breve serie di giochi in arrivo sui nostri schermi e che vantano sicuramente motivi d'interesse.

Nonsolozombi

Il 12 luglio 2011 Electronic Arts ha acquisito PopCap Games, studio responsabile fra gli altri di successi colossali come Bejeweled, Zuma, Peggle e ovviamente Plants vs. Zombies. Inevitabile quindi trovarne una qualche presenza all'evento londinese. Nell'occasione ci siamo fatti una chiacchierata con la PR manager Meriem Djazouli, che ci ha raccontato di come periodicamente in PopCap, si organizzino colossali brainstorming che coinvolgono tutti i dipendenti dell'azienda (lei compresa), qualsiasi sia il loro ruolo, e da cui vengono fuori le idee più bizzarre per possibili giochi. Alcune fra queste idee ricevono poi il via libera e si trasformano in produzioni minori dello studio, che non hanno la pretesa di conquistare il mondo, ma hanno piuttosto lo scopo di dare maggior libertà creativa a chi magari si stanca di lavorare sempre e costantemente solo su Plants vs. Zombies e Bejeweled.
Proprio da una di queste sessioni nasce Popcorn Dragon, un piccolo, piccolo giochino, che abbiamo provato su iPad e che non vede magari innanzi a sé il destino di essere il nuovo fenomeno PopCap Games, ma ha comunque i suoi motivi d'interesse. In Popcorn Dragon si controlla il movimento di un dragone orientale, semplicemente toccando lo schermo per dargli una direzione che lui seguirà con i suoi movimenti improvvisi. Scopo del gioco è investire di fiammate il pop corn che svolazza in giro per cuocerlo e poi mangiarlo. Di mezzo si mettono una serie di possibili nemici e potenziamenti, oltre ovviamente alla possibilità di completare ogni singolo livello in maniera più o meno riuscita, come da tradizione dei giochi mobile. Contestualmente alla prova di Popcorn Dragon, la cui uscita è prevista a novembre, abbiamo anche messo velocemente le mani sulla versione Xbox 360 di Bejeweled 3, nel frattempo sbarcata sul marketplace Xbox Live Arcade. Detto che a questo indirizzo trovate la nostra recensione della versione PC, le novità da segnalare sono in negativo, dato che è stato abbassato a otto il numero di modalità presenti.

Le diverse attrazioni di Theme Park possono essere controllate semplicemente poggiando il dito sul touch screen - Theme Park
Le diverse attrazioni di Theme Park possono essere controllate semplicemente poggiando il dito sul touch screen

EA Mobile

Parecchi altri erano i titoli in mostra in formato iPad, fra i quali a nostro parere ne spiccavano soprattutto un paio. Trenches II è il seguito di un ottima variante sul genere tower defence, apparsa ormai quasi due anni fa in ambito iOS. Nel gioco si controllano delle truppe che devono avanzare di trincea in trincea, superando vari ostacoli e abbattendo i nemici, con lo scopo di raggiungere la base avversaria (e, contemporaneamente, evitare che i nemici raggiungano la nostra). Lo sviluppo segue le regole base del genere, con un discreto numero di unità – appiedate o su veicoli – e il classico accumulo di crediti tramite cui sbloccarle. Divertente, immediato e all'apparenza piuttosto ricco, questo seguito previsto per l'inverno promette ovviamente nuove modalità, truppe, potenziamenti e quant'altro. Da tenere d'occhio.
L'altro gioco con cui ci siamo divertiti è la rielaborazione di un classico come Theme Park, che offre la possibilità di assemblare il proprio parco giochi a tema in un ambiente dalla grafica cartoonesca, all'interno del quale dovrebbero essere fra l'altro disponibili attrazioni legate ad alcuni marchi Electronic Arts (si vocifera di Mass Effect e Dragon Age). Le attrazioni sono totalmente interattive, ed è infatti possibile controllarle a colpi di dito, volendo anche mandandole fuori giri per generare i mitici malesseri negli avventori, ma stando però attenti a non distruggere tutto. Con la sua struttura di progressione e la ricchezza delle possibilità offerte (la mappa di gioco da riempire è mastodontica), sicuramente Theme Park, in arrivo a brevissimo, è un gioco perfetto per l'ambito mobile.
Chiudiamo la rassegna con due parole sulla conversione iPad di Burnout Crash, il “side project” di Criterion apparso di recente su PlayStation 3 e Xbox 360 (con tanto di supporto a Kinect) che si è presentato all'EA Showcase in questa sua nuova incarnazione. Da quanto abbiamo visto, sembra trattarsi di una conversione diretta, che trasforma le gestualità di Kinect in movimenti di dito e tap sullo schermo e riproduce in toto quanto visto nella versione per console da casa, che trovate recensita a questo indirizzo.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!