Genere
Azione
Lingua
Sottotitoli in italiano
PEGI
12+
Prezzo
€ 69,98
Data di uscita
22/4/2011

Portal 2

Portal 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Valve Software
Sviluppatore
Valve Software
Genere
Azione
PEGI
12+
Distributore Italiano
Electronic Arts Italia
Data di uscita
22/4/2011
Lingua
Sottotitoli in italiano
Giocatori
2
Prezzo
€ 69,98

Link

Video Articolo

Portali crossplatform

Videointervista a Chet Faliszek.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Con che spirito si affronta lo sviluppo di un seguito difficile come Portal 2? Quanto è complesso mettersi a giocare con una formula dall'equilibrio tanto delicato? Ma soprattutto: come caspita funzionerà il supporto a Steamworks? A queste e ad altre domande ha risposto Chet Faliszek, scrittore e produttore presso Valve Software, nella videointervista sottotitolata in italiano che trovate di seguito. Buona visione!


Commenti

  1. DevilRyu

     
    #1
    Perchè avete tagliato le domande?
    lol allo spelling incomprensibile del cognome (c'era bisogno? :D )
    Massimo rispetto per l'ammissione di non aver trovato nessun modo per implementare un multiplayer competitivo adeguato.
    .
    Ah, comunque ci giocherà lui con la mamma di fianco XD
  2. Dypa77

     
    #2
    Considerazioni sparse.
    .
    "se registri il gioco su PS3 e colleghi PSN con l'account Steamworks, puoi scegliere se giocare la versione PC o quella PS3"...
    NON parla di possibilità co-op tra la versione PC e quella PS3 con la stessa copia, perciò temo non si possa fare.
    .
    "volevamo far sentire la gente intelligente nel farla risolvere i puzzle di Portal 2"...
    cioè quanto il gioco è guidato nel farci passare il livello facendoci "sentire" intelligenti e quanto invece sarà necessario l'allenamento per superarlo?
    .
    "Il single player è autoconclusivo e porrà le basi per sviluppi futuri"...
    di cosa? Portal 3?... Half-life? I Valve sono i soliti... :)
    .
    Domanda finale: ci mettiamo d'accordo e giochiamo tutti con la mamma? LOL:))
    .
    Complimenti al Giopep comunque, bel pezzo.
  3. Bruce Campbell87

     
    #3
    uff,niente di nuovo :DD bello come la tizia bussa per far capire "muoviti Maderna, hai già fatto troppo" :DD
  4. DevilRyu

     
    #4
    Dypa77 ha scritto:
    Considerazioni sparse.
    1"se registri il gioco su PS3 e colleghi PSN con l'account Steamworks, puoi scegliere se giocare la versione PC o quella PS3"...
    NON parla di possibilità co-op tra la versione PC e quella PS3 con la stessa copia, perciò temo non si possa fare.
    .
    2"volevamo far sentire la gente intelligente nel farla risolvere i puzzle di Portal 2"...
    cioè quanto il gioco è guidato nel farci passare il livello facendoci "sentire" intelligenti e quanto invece sarà necessario l'allenamento per superarlo?
    1: mi sembra normale ^^
    2: Da quello che ho capito hanno cercato di mantenere il bilanciamento che c'era nel primo, in questo capitolo però non ci saranno ostacoli dovuti all'abilità del giocatore a maneggiare joypad/tastiera (tipo fare il saltino preciso al bordo della piattaforma); se hai risolto il puzzle non avrai ulteriori ostacoli da superare.
    Non mi sembra una cosa positivissima, ma vedremo come sarà implementata...
  5. giopep

     
    #5
    Le domande le tagliamo sempre. :)

    Per il resto, è come dici tu: il punto è che volevano realizzare un gioco fatto di solo cervello, diciamo, in cui la difficoltà sta tutta nel capire come risolvere gli enigmi e in cui non è possibile incartarsi perché magari non si riesce a fare un salto o a rimanere in equilibrio su una situazione instabile o non si è abbastanza agili nell'evitare il fuoco di una torretta (situazioni che nel primo episodio erano rare, ma potevano capitare). In sostanza sviluppare ancora di più la sua natura di puzzle game senza rischiare di comprometterla col suo lato arcade. E io la vedo come cosa positiva assai: il punto in Portal sono gli enigmi, non certo il saltino preciso. Almeno per come la vedo io. Poi, chiaro, magari tu apprezzavi anche questo.

    Sulla questione di "far sentire intelligenti", sta parlando di questo e del fatto che in Portal la figata è risolvere l'enigma e la soddisfazione sta nel semplice fatto di essere riusciti a risolverlo.

    Oh, poi magari l'hanno fatto più guidato, eh, ma non è questo che stava dicendo. :)
  6. Dypa77

     
    #6
    DevilRyu ha scritto:
    1: mi sembra normale ^^
    2: Da quello che ho capito hanno cercato di mantenere il bilanciamento che c'era nel primo, in questo capitolo però non ci saranno ostacoli dovuti all'abilità del giocatore a maneggiare joypad/tastiera (tipo fare il saltino preciso al bordo della piattaforma); se hai risolto il puzzle non avrai ulteriori ostacoli da superare.
    Non mi sembra una cosa positivissima, ma vedremo come sarà implementata...
    1  : anche a me, sinceramente...
    2  : non so come pensarla, spero che nel non voler rendere il gioco più difficile "perchè è quello che ci si aspetta da un seguito" non lo abbiano invece reso troppo guidato... tra l'altro nuove armi, la modalità co-op che ti costringe a cooperare, modalità "scazzo" in cui ci si spara a vicenda ^^,  tante belle novità ma se mi cadono sul livello di difficoltà... spero che GlaDOS sia la solita bastarda ;)
  7. Bruce Campbell87

     
    #7
    dypa, anche il primo portal non è che fosse difficile, anzi.. e ci saranno sempre i mod, ieri ho installato 6 giochi completi di Portal. :asd: dai, se non ci si fida di Valve, possiamo chiudere baracca.
  8. Dypa77

     
    #8
    giopep ha scritto:
    Le domande le tagliamo sempre. :)
    Per il resto, è come dici tu: il punto è che volevano realizzare un gioco fatto di solo cervello, diciamo, in cui la difficoltà sta tutta nel capire come risolvere gli enigmi e in cui non è possibile incartarsi perché magari non si riesce a fare un salto o a rimanere in equilibrio su una situazione instabile o non si è abbastanza agili nell'evitare il fuoco di una torretta (situazioni che nel primo episodio erano rare, ma potevano capitare). In sostanza sviluppare ancora di più la sua natura di puzzle game senza rischiare di comprometterla col suo lato arcade. E io la vedo come cosa positiva assai: il punto in Portal sono gli enigmi, non certo il saltino preciso. Almeno per come la vedo io. Poi, chiaro, magari tu apprezzavi anche questo.
    Sulla questione di "far sentire intelligenti", sta parlando di questo e del fatto che in Portal la figata è risolvere l'enigma e la soddisfazione sta nel semplice fatto di essere riusciti a risolverlo.
    Oh, poi magari l'hanno fatto più guidato, eh, ma non è questo che stava dicendo. :)
    Se è come dici nel primo punto, è positiva la cosa: però mentre nel primo la difficoltà era divisa 80% puzzle e 20% abilità manuale, nel seguito per rendere la difficoltà 100% puzzle dovranno farlo un poco più "cervellotico" e difficile, a mio parere. Poi è tutta questione di bilanciamento: fatto quello, con le novità che ci sono è un must buy assoluto. 
  9. Dypa77

     
    #9
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    dypa, anche il primo portal non è che fosse difficile, anzi.. e ci saranno sempre i mod, ieri ho installato 6 giochi completi di Portal. :asd: dai, se non ci si fida di Valve, possiamo chiudere baracca.
      No no, non fraintendermi: non è che non mi fidi di Valve, volevo solo interpretare bene il loro pensiero :)
  10. giopep

     
    #10
    Dypa77 ha scritto:
    non so come pensarla, spero che nel non voler rendere il gioco più difficile "perchè è quello che ci si aspetta da un seguito" non lo abbiano invece reso troppo guidato...
     
    Ho l'impressione che tu stia leggendo i messaggi sbagliati nelle sue dichiarazioni (magari ho fatto casino io coi sottotitoli :D). Non è che dica che non volessero renderlo più difficile, dice che non volevano limitarsi a quello. Limitarsi ad aggiungere roba, complicare tutto, farlo più grosso e finita lì. Fare il seguito "facile", insomma. E che hanno invece voluto lavorare sul bilanciamento, mantenere il giusto equilibrio e blablabla. Oh, poi, alla fine è anche tanto marketing. :)

    Comunque, per quel che può valere, io della coop ho giocato i tre livelli introduttivi, che certo non fanno testo sulla difficoltà generale del gioco, ma pur essendo i livelli introduttivi li ho trovati pochissimo guidati. Giusto nel primo ti spiega per bene i comandi (per altro, come ho scritto nell'articolo, senza stare a spiegare cose che se hai giocato il single o il primo Portal già sai) e poi ti molla lì nell'ambiente di gioco e son cavoli tuoi (anzi, vostri). Insomma, magari sarò smentito, ma secondo me ti preoccupi troppo. ;)
Continua sul forum (36)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!