Post Mortem

Post Mortem

Una rubrica dalla periodicità variabile a seconda dei chiari di luna e degli allineamenti di pianeti, in cui abbiamo deciso di raccogliere tutti i nostri reportage sui "post mortem" cui assistiamo. Cosa sono i post mortem? Sono quelle conferenze in cui gli sviluppatori di un videogioco riflettono sul processo creativo e produttivo che li ha portati fino al giorno del lancio. Per analizzare e comprendere al meglio ciò che sta dietro al nostro passatempo preferito.
Rubrica

Tribolazioni finali

Gli ultimi passi per la creazione di un mito.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Eric Chahi aveva sempre considerato la copertina come un pezzo fondamentale del gioco, fosse anche solo perché rappresenta il primo impatto che il giocatore ha con l'esperienza che lo attende. Nel corso degli anni si era anche fatto prendere da una mezza idea di dedicarsi all'illustrazione e questa sua passione lo spinse a curare in prima persona la copertina di Another World. Mancava il tempo, però, con il termine dei lavori in vista, e le tre settimane impiegate per realizzarla furono un bel rischio. Il risultato, però, è sotto gli occhi di tutti.

La copertina di Another World fu progettata e realizzata da Eric Chahi - Another World 15th Anniversary Edition
La copertina di Another World fu progettata e realizzata da Eric Chahi

modifiche a posteriori

Uno dei problemi al lancio fu rappresentato dalla quasi totale mancanza di playtesting, pratica poco radicata in Delphine Software: non se ne faceva a sufficienza e il risultato, nonostante alcune modifiche dell'ultima ora apportate da Chahi, fu un gioco un po' sbilanciato. In seguito, quando entrò in ballo Interplay per la pubblicazione negli Stati Uniti e le conversioni su console, ci fu l'occasione per effettuare delle rifiniture, eliminare bug e sistemare passaggi particolarmente frustranti. Venne anche chiesto a Chahi di rendere il gioco un po' più lungo, cosa che generò la sequenza aggiuntiva presente nelle versioni successive all'originale. Ci furono, però, anche dei problemi.
In Interplay volevano inserire un nuovo accompagnamento musicale per la versione Super NES e questo scatenò una vera guerra a distanza, perché Chahi non voleva saperne. La discussione proseguì per settimane tramite fax e una sera Chahi, preso dal fastidio, inserì nel suo fax un foglio arrotolato con la frase, di dimensioni enormi, “KEEP THE ORIGINAL INTRO MUSIC”. In loop. Spedita quindi per tutta la notte allo stesso numero. Il giorno dopo gli uffici Interplay si ritrovarono invasi dalla carta. La cosa non aiutò. Per fortuna, però, si inserì poi nella discussione Delphine Software, facendo presente a Interplay che dal punto di vista legale il cambiamento non poteva essere imposto, e la musica originale venne conservata. Dove invece Chahi dovette cedere fu sul piano della censura. Su console, infatti, c'era un limite a quanta “carne” femminile poteva essere mostrata, e venne apportata una lieve modifica estetica alla scena della piscina con le donne aliene in déshabillé.

Bastò rimuovere tre pixel e la censura era messa a posto! - Another World 15th Anniversary Edition
Bastò rimuovere tre pixel e la censura era messa a posto!

gran finale

Al termine dei lavori, Eri Chahi era letteralmente esausto, e forse – dice lui – è questa la ragione per cui scelse per il suo Lester il destino che chi ha giocato Another World conosce. Sia come sia, la sequenza finale è semplicemente stupenda, e osservarla di nuovo in azione, al termine della conferenza, su quello schermo gigante, ha strappato più di un brivido al pubblico in sala. Ancora più emozionante, poi, quel che ha fatto seguito, dopo una veloce dimostrazione della versione iPad e una breve sessione di domande e risposte, con l'intera sala in piedi ad applaudire e spellarsi le mani, in una standing ovation spontanea, di puro entusiasmo, ineguagliata da qualsiasi altro post mortem classico della GDC 2011, ricevuta da un Eric Chahi visibilmente colpito, commosso, senza parole, che davvero non si aspettava un'accoglienza simile da una platea fra l'altro composta per lo più di sviluppatori. Emozioni vere.

Chahi ha fornito lo spunto iniziale del differente punto di vista, dedicato all'alieno, per il mediocre seguito Heart of the Alien, ma non vi ha lavorato: all'epoca si stava occupando di Heart of Darkness - Another World 15th Anniversary Edition
Chahi ha fornito lo spunto iniziale del differente punto di vista, dedicato all'alieno, per il mediocre seguito Heart of the Alien, ma non vi ha lavorato: all'epoca si stava occupando di Heart of Darkness


Commenti

  1. redmeteor

     
    #1
    io adoro quest'uomo e questo gioco ci gioco anche adesso per me uno dei piu grandi giochi mai creati
  2. utente_deiscritto_148337

     
    #2
    La didascalia della prima foto:

    "Questa foto risale al 1999, verso la fine dello sviluppo del gioco. Guardate che faccia da sbarbatello!" :-)
  3. giopep

     
    #3
    Hahahahah, ops!
  4. dave182

     
    #4
    Another World è uno dei giochi che ho amato di più nella mia carriera di videogiocatore, e considerando che dura una manciata di minuti, l'ho rigiotao e finito n volte. E' impressionante leggere di che razza di gestazione abbia avuto, lunghissima e tormentata. Alcune scelte registiche comunque, a mio avvisto, hanno forgiato molto della produzione che sarebbe venuta negli anni successivi, e sono convinto che moltissime delle scene scritpate che siamo abituati a vedere oggi in 3d fullhd forse non ci sarebbero state senza un gioiello del genere
  5. xsecuzione

     
    #5
    Kudos per l'articolo, per il gioco e per Chahi.

    Il gioco che mi ha iniziato seriamente al mondo del gaming, insieme a prince of persia e le avventure grafiche della Lucas (Grazie Amiga!)
  6. alexbi

     
    #6
    Splendido articolo Giopa.

    Mi ha fatto ridere la nota sul teletrasporto per limiti tecnici... è lo stesso motivo per cui, oltre 20 anni prima, Shatner e Nimoy si erano trovati a urlare "energia" e poi a scendere dalla piattaforma mentre i tecnici sfumavano tra i due fotogrammi... costava troppo l'effetto speciale per l'atterraggio delle navicelle da fare in tutte le puntate...
  7. Nihil_82

     
    #7
    Grazie di cuore per quest'articolo, è la roba come questa che mi fa amare questo sito. Another World è sempre stato nel mio cuore, nel 3d odierno solo la roba Valve mi ha coinvolto nello stesso modo.
  8. Zendo

     
    #8
    Gran bell'articolo...io il gioco non sono mai riuscito a finirlo su Amiga500
  9. babaz

     
    #9
    Another Fottuto Capolavoro World
  10. xsecuzione

     
    #10
    ZendoGran bell'articolo...io il gioco non sono mai riuscito a finirlo su Amiga500
    Su PC? Se non l'hai mai finito in assoluto devi assolutamente rimediare una copia dell'anniversario...si trovano a pochi spicci online!
Continua sul forum (28)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!