Genere
Sparatutto
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
2012

Prey 2

Prey 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Human Head Studios
Genere
Sparatutto
Data di uscita
2012

Hardware

Prey 2 uscirà nel 2012, su PC, Xbox 360 e PlayStation 3.

Multiplayer

Quella di Prey 2 sarà unicamente un'esperienza per giocatore singolo.

Modus Operandi

Abbiamo visto Prey 2 a una presentazione all’E3 2011, durata circa una mezzora, durante la quale è stato mostrato in versione Xbox 360. 
Eyes On

Wanted

Solo il meglio, avevamo detto.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

Prey 2 è ambientato su Exodus, il pianeta degli alieni visti anche nel predecessore. Il giocatore veste i panni di uno sceriffo umano dell’Oklahoma che ha avuto un incontro ravvicinato del quarto tipo e mezzo e ora gira da quelle parti guadagnandosi la pagnotta come cacciatore di taglie. Ci si muove perciò a Central City, una tipica città-kasba futuristica che stilisticamente richiama la bellezza classica sempreverde di un Blade Runner, con qualche punta di finezza in zona Mass Effect mischiata con personalità al tipico biomeccanico alla id Software. Deriva, quest'ultima, con cui Prey era imparentato e con il quale Prey 2 mantiene dunque tuttora un legame somatico. Il risultato è delizioso e distintivo, al punto che a sentire Chris Reiner, project lead del gioco, tirare fuori a tal proposito una definizione (“Alien Noire”), di quelle con cui solitamente agli sviluppatori piace tirarsela, far sembrare speciale anche il più trito e ritrito sistema di QTE, vien voglia di annuire con approvazione, anziché sbuffare annoiati.

Central City è soltanto la prima di tre macro-ambientazioni - Prey 2
Central City è soltanto la prima di tre macro-ambientazioni

E questa città sembra ancora più invitante quando si scopre che è dotata di una topografia intricata, con architetture e agglomerati che si sviluppano anche in senso verticale, il tutto esplorabile in maniera attiva, agile e gratificante, grazie a un impianto di movimento acrobatico, alla Mirror’s Edge. Insomma, una bella torta stratificata, da gustarsi lavorando piacevolmente con il cucchiaio, ora con sgramate di fino, ora con poderosi affondi, ora con taglioni trasversali, a seconda della zona del palato che si vuole titillare e dei confini di sapore che si vogliono raggiungere.
E c’è anche la farcitura: è una città in cui succedono cose, i personaggi non giocanti hanno il loro bel da fare e reagiscono con una certa varietà di sfumature alle iniziative del protagonista. Si dimostrano infatti più o meno amichevoli, utili o collaborativi scambiando due chiacchiere, vuotando il sacco o imbruttendosi se gli si poggia una pistola sul naso o si fredda l’amico al loro fianco, dandosi alla fuga in scene di panico credibili od organizzandosi con la propria banda nel caso si irrompa in scena come un Deckard che insegue un replicante. Rendiamoci conto: laddove un sacco di team vanno in crisi, nel momento di inserire elementi GdR in uno sparatutto, proponendo universi che sembrano presepi, dove le persone sono sostanzialmente dei juke box in cui inserire una moneta, Human Head Studios se ne esce con un mondo aperto in cui la vita alita dinamicamente, succhiando dalla crema degli action free-roaming, come dovrebbe succedere normalmente se l'evoluzione dei videogiochi non avesse smesso già da qualche anno di seguire un passo naturale. Poi sì, c’è da capire quanto effettivamente il tutto sarà sofisticato e coerente, ma se il gioco dovesse fermarsi alla spruzzata a cui abbiamo assistito a Los Angeles, ce ne sarebbe già abbastanza per essere contenti.

Oltre alla città, ci sono state mostrate fasi di gioco relative all'arrivo del protagonista su Exodus, circa un mese prima - Prey 2
Oltre alla città, ci sono state mostrate fasi di gioco relative all'arrivo del protagonista su Exodus, circa un mese prima


Commenti

  1. Stefano Castelli

     
    #1
    teoKraziaPrey è morto, evviva Prey 2!

    Perplesso. Quanto leggo è confortante, però il primo Prey mi piaceva.
  2. Bruce Campbell87

     
    #2
    io prey dopo 2 ore di spaccamento di palle l'ho abbandonato, perciò sono felice.
  3. teoKrazia

     
    #3
    Stefano Castelliperò il primo Prey mi piaceva.

    Patt patt.

    A me non abbastanza per impedirmi di stappare una bottiglia di champagne per la struttura adottata da questo. :*)
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    teoKraziaPatt patt.

    A me non abbastanza per impedirmi di stappare una bottiglia di champagne per la struttura adottata da questo. :*)

    Sarò sincero: ho giocato Prey in parallelo (o subito dopo, in ricordo) con Quake IV, per cui la freschezza del primo è stata in netto contrasto con la pallosità arcaica del secondo.

    Magari ha pesato?
  5. Dark76

     
    #5
    mi accodo a teo e bruce
    la nuova via intrapresa da prey2 è decisamente piu affascinante
  6. SixelAlexiS

     
    #6
    teoKraziaPatt patt.

    A me non abbastanza per impedirmi di stappare una bottiglia di champagne per la struttura adottata da questo. :*)
    C'è da fixare questa parte:
    "E questa città sembra ancora più invitante quando si scopre che è dotata di una topografia intricata, con architetture e agglomerati che si sviluppano anche in senso verticale, il tutto esplorabile in maniera attiva, agile e gratificante, grazie a un impianto di movimento acrobatico, alla Mirror’s Edge."

    in:

    "grazie ALL'impianto di movimento acrobatico DI Mirror’s Edge."

    Copy & Paste proprio :asd:

    p.s. che bell'editor che ha stò forum :*
  7. Stefano Castelli

     
    #7
    Dark76mi accodo a teo e bruce
    la nuova via intrapresa da prey2 è decisamente piu affascinante
    Però è anche molto più canonica. E' un bene?
  8. teoKrazia

     
    #8
    SixelAlexiSC'è da fixare questa parte:
    "E questa città sembra ancora più invitante quando si scopre che è dotata di una topografia intricata, con architetture e agglomerati che si sviluppano anche in senso verticale, il tutto esplorabile in maniera attiva, agile e gratificante, grazie a un impianto di movimento acrobatico, alla Mirror’s Edge."

    in:

    "grazie ALL'impianto di movimento acrobatico DI Mirror’s Edge."

    Copy & Paste proprio :asd:

    :sbav: :sbav: :sbav:
  9. Lylot72

     
    #9
    Questo seguito ha struttura completamente rivista e pare molto interessante.

    All' epoca Il primo a me non era dispiaciuto. Aveva struttura lineare, ora però dopo anni di cloni, preferisco qualcosa di più free e ben vengano queste "mosche bianche".

  10. Dark76

     
    #10
    Stefano CastelliPerò è anche molto più canonica. E' un bene?
    beh canonica...era la vecchia via xDsecondo me quando carmack dichiarava che il futuro degli fps era nella fusione con elementi gdr..per me ha ragione..vabbe da li a poco annunciarono rage XD ma insomma l'fps fino a se stesso piu di tanto non puo innovare oramai..mentre un mix dei due generi puo portare a giochi decisamente piu vari e appaganti
    gli fps classici oramai sono sempre piu dei rollcoaster scriptati e cinematografici (cod in primis) e in questo halo effettivamente è una mosca bianca XD ma lo stesso halo alla fine ricicla se stesso...non vedo margini di inventarsi nuove idee in un genere oramai stra sfruttato
Continua sul forum (22)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!