Genere
Sportivo
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
13/11/2014

Pro Evolution Soccer 2015

Pro Evolution Soccer 2015 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Konami
Sviluppatore
Konami
Genere
Sportivo
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
13/11/2014

Hardware

PES 2015 sarà disponibile nelle versioni PC, PlayStation 3, PS4, Xbox 360 e Xbox One a partire dal 13 novembre in Europa.

Multiplayer

Il titolo calcistico Konami offrirà una modalità multiplayer locale e ovviamente online.

Modus Operandi

Invitati nella sede milanese di Halifax abbiamo avuto a nostra dispozione per circa 3 ore una PS4 con una versione piuttosto avanzata di PES 2015 con cui giocare da soli e in compagnia di un collega.
Hands On

Sulla strada del Re

Contatto ravvicinato con il simulatore calcistico di Konami a un mese dall'uscita.

di Claudio Magistrelli, pubblicato il

"Time is a circle", diceva un allampanato Matthew McConaughey nei panni di Rust Cohle, protagonista della recente serie TV True Detective. Vi risparmiamo il seguito del pippotto filosofico (non perché non ne valga la pena, anzi, recuperate la serie se ancora non l'avete vista), ma ci teniamo stretto il concetto di fondo, ovvero la ciclicità del tempo, per applicarlo a l'oggetto del nostro interesse, ovvero l'imminente PES 2015.

Sembra incredibile a dirsi oggi, con le classifiche di vendita davanti agli occhi, ma c'è stato un periodo non troppo lontano in cui PES incarnava la summa di tutto ciò che un appassionato di calcio osasse immaginare nella trasposizione digitale del suo sport preferito. In quel tempo gli adoratori lo chiamavano semplicemente il Re, mentre FIFA – come qualunque altro titolo calcistico – era visto come uno sbiadito imitatore.

Il menù è stato completamente ridisegnato secondo l'ormai immancabile design a mattonelle. - Pro Evolution Soccer 2015
Il menù è stato completamente ridisegnato secondo l'ormai immancabile design a mattonelle.

Poi, come spesso avviene, chi è in vetta si adagia sugli allori, si illude di poter campare di rendita sulla base del primato acquisito, mentre chi insegue si tira su le maniche e cerca in ogni modo di strappare l'alloro al rivale. Fuori di metafora, mentre il franchise PES inanellava edizioni fin troppo simili tra loro, lesinando innovazioni sia tecniche che ludiche, FIFA rivoluzionava il calcio via pad con l'introduzione di una massiccia dose di fisica e uno shopping selvaggio sul mercato delle licenze.

Il resto del racconto fino ai nostri giorni è storia nota, ma sostanzialmente, come dicevamo, il tempo è ciclico. Sotto le imponenti aspettative che toccano a chi è riuscito a ritagliarsi il ruolo di leader, anche la saga FIFA inizia a mostrare quest'anno qualche segno di cedimento. Nulla che lasci presagire un tonfo imminente, ma un pertugio in cui un PES ha tutte le intenzioni di infilarsi, approfittando anche del restyle garantito dal nuovo motore sfoggiato nel suo esordio su piattaforme next-gen.

Il miglioramento grafico rispetto al passato è avvertibile, anche se non sconvolgente. Per fortuna però pare essere sparito ogni segno di rallentamento. - Pro Evolution Soccer 2015
Il miglioramento grafico rispetto al passato è avvertibile, anche se non sconvolgente. Per fortuna però pare essere sparito ogni segno di rallentamento.

IL CONTROLLO IN UNO STICK

Le prime avvisaglie del tentativo di rimonta avviato da PES 2015 le avevamo avvertite già durante la prova della demo rilasciata qualche settimana fa, confermate ora da anche un test più approfondito su una versione quasi finale del gioco. Partiamo dal dettaglio più importante, quella sensazione di poter controllare ogni movimento del giocatore ricorrendo semplicemente al movimento dello stick sinistro, la riduzione del calcio alla sua essenza più semplice spogliata di ogni fronzolo, che abbiamo finalmente avvertito di nuovo in tutto il suo splendore. Il dribbling nello stretto, crocevia della superiorità numerica, è sempre a un tocco del pollice sinistro di distanza. Favorito dall'innesto di nuove animazioni che legano meglio i movimenti, il ricorso al dribbling di precisione (eseguito tenendo premuto il grilletto destro del pad) diviene dunque un'eccezione, da utilizzare nelle situazioni che richiedono soluzioni più fantasiose, e non un obbligo che ingolfa il naturale fluire dell'azione.

Dove però PES 2015 prende maggiormente le distanze dai suoi predecessori è nei contrasti, svincolati dai rigidi script che li gestivano in passato e investiti di una maggiore accuratezza fisica che li rende più imprevedibili. Il controllo della sfera in sostanza è ora affidato al giocatore che riesce a frapporre il suo corpo tra quello dell'avversario e la palla in un dato istante. Questa condizione si rivela tuttavia piuttosto mutevole nonché condizionata da un serie di variabili (quali ad esempio velocità dei giocatori, traiettoria della palla, impatto tra i corpi) che ne mettono in dubbio il risultato finale fino al sopraggiungere di una giocata definitiva, come il superamento in corsa dell'avversario o un passaggio a un compagno.

Abbiamo provato qualche partita col controllo manuale, e sembra che quest'anno i colpi di testa siano possibili fin da subito, senza necessitare patch. - Pro Evolution Soccer 2015
Abbiamo provato qualche partita col controllo manuale, e sembra che quest'anno i colpi di testa siano possibili fin da subito, senza necessitare patch.

L'introduzione di una dose aggiuntiva di fisica si avverte anche nella gestione del pallone, mostrando gli effetti migliori in particolar modo sui tiri che sfoggiano traiettorie più realistiche e "pesanti", migliorate rispetto a quelle della demo e in grado di trasmettere con efficacia la sensazione di potenza. Conclusioni e passaggi risultano inoltre maggiormente legati alla posizione del corpo del giocatore, il che da un lato costringe a valutare molto meglio le proprie decisioni, ma dall'altro consente di eseguire spettacolari colpi con la parte interna od esterna dello scarpino, ottenendo esattamente la traiettoria immaginabile in quel contesto.

Ci è spiaciuto di contro notare un comportamento della CPU purtroppo ancora da rivedere. In particolare ci è sembrato troppo facile tagliare in due la difesa con un passaggio filtrante per la punta lanciata a rete, mentre la propensione a non commettere mai falli sembra non aver trovato una cura, anche se da questo punto di vista segnaliamo il ritorno del cartellino giallo a fine azione nel caso in cui l'arbitro conceda il vantaggio e faccia proseguire il gioco. D'altro canto, il comportamento tattico ha fatto invece decisi passi in avanti: in una partita in cui la nostra squadra ha dominato la fase iniziale del primo tempo abbiamo visto gli avversari chiudersi nella loro metà campo, mantenere un fitto controllo palla per toglierci il pallino del gioco e cercare nel frattempo di spiazzarci con imprevedibili folate offensive prendendosi anche diversi rischi.

La base di partenza del MyClub sarà come sempre composta da illustri sconosciuti, ma questa volta l'innesto di campioni o giovani promesse dovrà essere valutato tenendo conto della loro compatibilità coi compagni. - Pro Evolution Soccer 2015
La base di partenza del MyClub sarà come sempre composta da illustri sconosciuti, ma questa volta l'innesto di campioni o giovani promesse dovrà essere valutato tenendo conto della loro compatibilità coi compagni.

TUTTO MIO IL CLUB

Dopo aver sfogato la voglia di assaggiare ancora il prato verde di PES, abbiamo lasciato che la curiosità prendesse il sopravvento, e autorizzati nell'esplorazione abbiamo gettato il nostro sguardo alle diverse modalità di gioco disponibili in questa edizione 2015. La prima novità a saltare all'occhio è l'introduzione delle Prove Abilità, non dissimili da quelle di FIFA, che attraverso un lunga serie di esercizi che spaziano dai basilari del calcio fino ai movimenti più complessi si prestano a fornire un tutorial per chi si avvicina a PES per la prima volta, e un utile terreno d'allenamento per tutti gli altri.

Altro nuovo ingresso è la modalità MyClub, evoluzione della vecchia Master League online, evolutasi in direzione dell'ormai celebre Ultimate Team di FIFA. Anche se non ci saranno pacchetti da acquistare per arricchire la propria rosa, l'aggiunta di nuovi talenti nel club dovrà essere gestita con oculatezza a causa dell'introduzione di alcuni parametri di compatibilità tra i giocatori che ne condizioneranno le prestazioni. Sul versante della classica Master League non si registrano invece variazioni di rilievo, se non (e consentiteci di aggiungere un sonoro "finalmente!") la rinnovata profondità del mercato calciatori. Messi da parte i procurati factotum, che in passato gestivano ogni aspetto del trasferimento informando solamente dei costi necessari, si impone ora un ritorno alla negoziazione su due fronti, quello relativo al talento da ingaggiare e quello della società che ne detiene il cartellino. Offerte e controfferte, scambio giocatori, ingaggio e bonus tornano insomma sotto il totale controllo del giocatore. Per quanto riguarda le classiche sfide online infine possiamo solo confermarne la presenza poiché, come intuibile, non ci è stato possibile testare con mano.

La gestione dei calci di punizione grazie al maggior influsso della fisica consente di tracciare traiettorie spettacolari. - Pro Evolution Soccer 2015
La gestione dei calci di punizione grazie al maggior influsso della fisica consente di tracciare traiettorie spettacolari.

GOOD VIBRATIONS

Che dire? Non possiamo negare che le tre ore passate in compagna di PES ci hanno lasciato vibrazioni positive, simili a quelle che si avvertono quando si torna finalmente a casa. Per evitare di incappare in delusioni però non ci facciamo mancare una dose di realismo, consapevoli del fatto che le magagne saltano fuori solo dopo un'immersione prolungata nei meccanismi di PES, quando ci si può sbilanciare sulla tenuta e sulla ripetitività del sue routine. Per il momento dunque tutto quello che possiamo fare è confermare le nostre rinnovate aspettative per questo fondamentale capitolo di PES, di sicuro non quello della riscossa in termini commerciali, ma potenzialmente una solida base su cui costruire un rilancio in fondo auspicato da tutti gli appassionati di calcio digitale. Per scoprire se le nostre sensazioni troveranno fondamento però sarà necessario aspettare ancora un mesetto.


Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!