Genere
ND
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
5/9/2005

PSP

PSP Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Sony Computer Entertainment
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
5/9/2005
Data di uscita giapponese
6/12/2004
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16

Hardware

Nella versione "Value Pack" giapponese, PSP viene venduta con una custodia morbida, il controllo remoto per le cuffie, il laccetto da polso, una Memory Stick Duo da 32 MB.

Multiplayer

PSP supporta il multiplayer attraverso la connessione senza fili Wi-Fi: fino a sedici PSP possono essere interconnesse via Wi-Fi, ma la gran parte dei giochi fino ad oggi presentati ha reso disponibile il multiplayer wireless solo fra otto PSP.

Link

Speciale

PSP: Fuori dalla scatola!

Alla fine, è arrivata. La scatola bianca del Value Pack piena zeppa di accessori e sopratutto della nera e lucida console portatile di casa Sony. E' finalmente giunto il momento di scoprire nei dettagli PSP, nella comodità del nostro divano di casa. Prima di metterla alla prova "On the Road", ovviamente!

di Simone Soletta, pubblicato il

L'interazione non funziona invece con gli Smart Phone di Sony Ericsson: la formattazione della Memory Stick Duo da parte del P800 è differente e il telefono non visualizza tutto il ramo delle directory nemmeno utilizzando file manager prodotti da terze parti. Ne consegue che la radice della Memory Stick Duo è inaccessibile, ed è obbligatoriamente lì che andrebbe creata la directory Photo da cui la PSP attinge.
Ad ogni modo, la visualizzazione delle immagini soffre un po' della lentezza della Memory Stick Duo fornita in dotazione. Il transfer rate piuttosto lento non permette una visualizzazione immediata, viene piuttosto creata un'anteprima meno dettagliata che viene poi rifinita in seguito, sia con le immagini più piccole sia con giganti da 5 MegaPixel. Il tasto triangolo richiama anche in questo caso una serie di comandi, che spaziano dalla modalità di apertura delle fotografie (a tutto schermo con i tagli del caso o complete) all'ingrandimento da applicare. Agendo sul controllo analogico ci si sposta sull'immagine quando questa è zoomata, operazione che richiede nuovamente il caricamento della porzione ad alta definizione della foto. Questo problema indica una volta di più come la Memory Stick Duo fornita in dotazione possa essere adatta, al limite, ai salvataggi dei giochi e a poco altro. All'interno del visualizzatore è poi possibile attivare degli slide show e variare l'orientamento delle immagini.

LA PIOGGIA DI OPZIONI

L'ultima icona sulla barra orizzontale apre un menu verticale ricchissimo: è qui che troviamo tutte le opzioni da impostare sulla PSP per un corretto funzionamento. La prima icona in alto è Network Update, e permette di verificare la disponibilità di un firmware aggiornato per la console una volta che questa è stata connessa a un Access Point Wi-Fi.

Al momento non ci risulta siano disponibili particolari aggiornamenti. La seconda icona è quella classica che contraddistingue i collegamenti USB: attivando l'opzione la PSP si bloccherà e si rivelerà al computer a cui è collegata, che la riconoscerà come semplice unità esterna.
Proseguiamo con le opzioni video, del tutto simili a quelle di un lettore DVD da tavolo (lingua, sottotitoli e così via) e a quelle per la visualizzazione delle fotografie, che si limitano al tempo di ritardo per lo Slide Show.
Più ricche le impostazioni di sistema, nelle quali possiamo cambiare il nome della macchina, impostare la lingua, visualizzare le informazioni sulla batteria (livello di carica e tempo residuo di utilizzo), eseguire la formattazione della Memory Stick Duo, attivare il ripristino delle impostazioni predefinite, visualizzare le informazioni sulla versione del sistema e l'indirizzo MAC della macchina e, infine, avviare un classico "about" con i trademark del sistema.
L'opzione successiva serve banalmente a reimpostare la data e l'ora, mente subito dopo troviamo un'icona molto più interessante: le impostazioni di Power Saving. Sono in tutto tre le voci su cui è possibile intervenire: la prima riguarda la retroilluminazione dello schermo, che si può disattivare automaticamente dopo 10, 5 o 2 minuti o restare perennemente attiva. La seconda voce riguarda la modalità Auto Sleep, che può essere anch'essa disattivata o impostata sui 5, 10 o 15 minuti. Ultima opzione riguarda la modalità di risparmio energetico legata al Wi-Fi, che può essere semplicemente attivata o disattivata. Nella lista dei pannelli di controllo incontriamo ora le opzioni audio, nelle quali possiamo attivare o disattivare i toni legati alle pressioni dei tasti e l'AVLS. Quest'ultimo è l'Automatic Volume Limiter System, un sistema ideato da Sony per evitare la riproduzione di volumi troppo elevati già presente nei CD-Walkman della casa giapponese.

La penultima icona racchiude le opzioni dedicate al controllo dei contenuti, permette l'impostazione di una password numerica di quattro cifre e l'impostazione di 11 diversi livelli di "parental control", mentre l'ultima voce di questo lungo menu è forse quella più ricca e complessa: si tratta delle impostazioni di rete.
PSP può interfacciarsi con altre console nelle vicinanze sfruttando la connessione Ad Hoc e collegarsi a Internet attraverso un Access Point selezionando la modalità Infrastructure. Nel primo caso è sufficiente impostare un canale di comunicazione nel pannello di controllo (è anche possibile lasciare l'opzione su "Automatic" e lasciare alla PSP il compito di cercare partite tra le console vicine), nel secondo caso è possibile impostare diversi tipi di connessione specificando gli SSID della rete Wi-Fi a cui ci si vuole connettere e tutti gli altri parametri necessari. PSP, comunque, è in grado di prendersi cura di tutti questi passi da sola: se si trova in presenza di un Router aperto alle connessioni esterne, grazie a una semplice scansione dell'etere sarà in grado di recuperare gli SSID disponibili e di collegarsi senza richiedere al giocatore alcun altro intervento. Ogni profilo può essere salvato, in modo da avere sempre a disposizione su PSP le configurazioni necessarie per ogni Hot Spot.