Genere
ND
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
5/9/2005

PSP

PSP Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Sony Computer Entertainment
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
5/9/2005
Data di uscita giapponese
6/12/2004
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16

Hardware

PSPgo è in vendita in tutti i negozi al prezzo consigliato di 249,99 euro, in versione bianca o nera. All'interno della confezione: la console, un cavo USB proprietario, un alimentatore e il software Media Go.

Link

Video Articolo

Prima accensione

È tempo di "power on" sulla PSPgo!

di Simone Soletta, pubblicato il

Dopo aver studiato la console in tutte le sue parti, è giunto finalmente il momento di accenderla. La posizione del relativo tasto è analoga a quella vista sulla precedente versione, ma le dimensioni ridotte ingannano e quindi ci abbiamo messo qualche istante per gestire al meglio la procedura. Una volta accesa la console, abbiamo dovuto attendere qualche istante per vedere lo schermo illuminarsi… e dobbiamo dire che l'impressione che fa PSPgo, una volta accesa, è davvero positiva.

schermo di grande livello

Il display LCD illumina in modo spettacolare la nera console portatile di Sony, anche se è apprezzabilissima la riduzione di dimensioni dello stesso rispetto al modello precedente. Fatto sta che tutto sembra ovviamente più risoluto e luminoso (la risoluzione è rimasta la medesima) fin dal primo gironzolare nell'interfaccia utente.
Questa, com'è ovvio, è la medesima XMB già vista sul modello precedente e su PlayStation 3, con tutte le funzioni al suo posto tranne le opzioni relative agli UMD. Alla prima accensione abbiamo provato subito una connessione a Internet per scaricare Gran Turismo PSP, ma ci siamo scontrati - già al day-one - con la necessità di un aggiornamento di firmware. E qui abbiamo avuto qualche piccolo problema…

non mi piace la rete

Abbiamo avuto diverse difficoltà, infatti, a collegare la PSPgo alla nostra rete wireless: dapprima la procedura di ricerca non riusciva a individuare il SSID della rete, e nemmeno l'impostazione manuale risolveva il problema. Abbiamo quindi disabilitato il Wi-Fi sulla console e alla successiva accensione finalmente la nostra rete è stata individuata.
Ciononostante, PSP si è dimostrata incompatibile con le nostre impostazioni, che prevedevano una protezione attraverso il sistema WPA2: solo intervenendo sul router e impostando la protezione su WPA (PSA) abbiamo risolto il problema e PSPgo ha potuto cominciare a navigare per la Grande Rete. L'unico protocollo di connessione disponibile è il IEEE 802.11b, non proprio lo stato dell'arte in termini di velocità ed era lecito attendersi il supporto per i protocolli di rete wireless più performanti, anche se dobbiamo dire che nel nostro caso, una volta risolti i problemi di autenticazione, la console si è dimostrata reattiva: lo scaricamento dell'aggiornamento, infatti, è andato liscissimo e, dopo aver atteso che la batteria si caricasse abbastanza, abbiamo potuto effettuare l'aggiornamento senza particolari problemi. Dopodiché, giocoforza ci siamo lanciati sul PlayStation Store, unica fonte di approvvigionamento per la nuova PSP.


Commenti

  1. ParadiseLost

     
    #1
    A livello di design PSPgo mi piace tantissimo, ma non digerisco la mancanza del lettore UMD (per un collezionista non avere le confezioni dei giochi in proprio possesso è quantomeno inaccettabile) e, dopo aver visto l'apertura della confezione, non concepisco minimamente il prezzo così elevato di una console che non offre davvero niente rispetto al modello precedente.
    Per quanto mi riguarda, resterà sugli scaffali per almeno un paio d'anni :P
  2. fury_of_nemesis

     
    #2
    Quoto quanto detto da Paradise.. Un prezzo assolutamente inappropriato (cioè una ps3 costa 50 euro in più ma scherziamo? O_o) e la mancanza del lettore umd (sono fortemente contro il total digital delivery essendo collezionista..) sono due punti troppo sfavorevoli di questa pure bellissima console portatile.
  3. MORETS23

     
    #3
    PSPGO TO HOME ... BELLA CACCHIATA
  4. pink

     
    #4
    Prezzo assurdo per una console inutile che ha meno caratteristiche della sorella più economica. Spero marcisca in fondo ai magazzini di Sony.
  5. TOMMYVERCETTY

     
    #5
    a me l'idea del total digital delivery piace.
    Ritengo che sia il futuro, e soprattutto i giochi costano meno.
    cmq prezzo troppo elevato.
  6. @nt0n&((o

     
    #6
    Quando devo spendere 249,99 per UN'ALTRA PSP(che poi non fanno passare neanche tanto tempo tra una e l'altra, voglio vedere in quanti poi si saranno sentiti un pò traditi, dal fatto che appena comprata una, la psp 3000 probabilmente visto che è la più recente dopo la psp go, ne è spuntata fuori un'altra)metto il resto e mi compro ps3,no?  



    [url=http://www.sweetim.com/s.asp?im=gen&lpver=3&ref=12][/url]
  7. fury_of_nemesis

     
    #7
    L'idea del digital delivery non mi dispiace neanche a me, ma doovevano lasciare la possibilità di scelta agli utenti mettendo anche il supporto umd.
    Il  risparmio è ovvio, allora perchè non offrire un gioco digtal a 5/10 euro meno rispetto all'umd (di cui magari stampare una quantità limitata di copie).
    Non contiamo poi il fatto che chi ci perde veramente sono i negozianti che non avranno più niente da vendere.. in alcuni paesi europei la psp go è stata boicottata per questo.
  8. evil_

     
    #8
    ParadiseLost ha scritto:
    A livello di design PSPgo mi piace tantissimo, ma non digerisco la mancanza del lettore UMD (per un collezionista non avere le confezioni dei giochi in proprio possesso è quantomeno inaccettabile) e, dopo aver visto l'apertura della confezione, non concepisco minimamente il prezzo così elevato di una console che non offre davvero niente rispetto al modello precedente.
    Per quanto mi riguarda, resterà sugli scaffali per almeno un paio d'anni :P
     quoto.la mancanza del lettore umd è per me il difetto più grave.
  9. Kimahri

     
    #9
    TOMMYVERCETTY ha scritto:
    a me l'idea del total digital delivery piace.
    Ritengo che sia il futuro, e soprattutto i giochi costano meno.
    cmq prezzo troppo elevato.
    Scusa eh.... ma dove???  Quelli in negozio addirittura nuovi, dove posso avere custodia, libretto e disco.
    lasciando perdere i nuovissimi(che comunque puoi sempre trovare a meno) i giochi più vetusti ormai li trovi a una miseria ancora incellofanati.
    Sarei curioso di vedere i prezzi con un dd totale, niente più spese per plastica fra custodia, dischi, stampa dei dischi, distribuzione ecc ecc.... inoltre il prezzo della Go IMHO non è affatto giustificato: non c'è il lettore UMD, in teoria la produzione della console ormai dovrebbe costare una miseria, nonostante la riduzione in grandezza non penso sia costata di più e aggiungere un pezzo di bluetooth non immagino sia chissà quale spesa.
  10. Delafondia

     
    #10
    Il prezzo e' altino in effetti, ma fino al 10 ottobre e' possibile scaricare gratis Gran Turismo, quindi potremmo levare un 50 euro dal prezzo originale e staremmo a 200 euro. Se registri un gioco UMD (qualsiasi) scarichi 3 giochi gratis. Il prezzo si ridimensionerebbe ancora o meglio ci sterebbe meglio.
    Nella piu' totale imparzialita', essendo possessore di tutte le console portatili, mi chiedo perche' nessuno si lamenti del fatto che un DSi costi 150 euro. Quasi quanto una Xbox 360. Questa non e' follia? Tra la'ltro non farei nemmeno il paragone tra console portatile e casalinga. Sono cose diverse. Piuttosto, una PSP go! 16Gb a 250 euro + GT (+ 3 giochi gratis)rispetto un DSi senza giochi??
    L'aspetto fondamentale da considerare, comunque, non e' stato ancora affrontato. Durata della batteria? Luminosita' schermo?? Al di la' di quanto detto prima, che in linea teorica filerebbe secondo me, quali giochi validi ci sono per PSP ultimamente??
Continua sul forum (56)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!