Genere
Sparatutto
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
15/12/2010

Quake Arena Arcade

Quake Arena Arcade Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Pi Studios
Genere
Sparatutto
Distributore Italiano
Xbox Live Arcade
Data di uscita
15/12/2010
Giocatori
16

Lati Positivi

  • Quake è Quake, anche oggi, più di ieri
  • Adattato al pad in maniera quasi impeccabile
  • Contenuti studiati ad hoc per indorare la pillola…

Lati Negativi

  • …di un prezzo davvero eccessivo
  • Gioco online scomodo e minato da gravissimi problemi di lag

Hardware

Quake Arcade Arena è disponibile su Xbox Live Arcade al prezzo di 1200 MS Point. Per giocare è necessario essere muniti di una console Xbox 360, un pad, una connessione a Internet e disporre di almeno 363,96 MB di spazio libero su hard disc.

Multiplayer

Sei le modalità (Deathmatch, Team Deathmatch, Capture the Flag, CTF con una bandiera, Sovraccarico, Tempo di raccolta) e 42 le mappe (di cui 12 inedite) contemplate da questa edizione dell’immortale di id Software, accessibili, in linea teorica, fino a un massimo di 16 partecipanti. Peccato che l’infrastruttura online e soprattutto il netcode ci mettano tutto l’impegno per non permettere di godersele.
Recensione

Il ritorno della vecchia scuola

Un classico di sempre si affaccia su Live Arcade.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

Un lavoro al cui apice si trova la scelta di non contemplare nessun tipo di aiuto-mira, che avrebbe solo finito per inquinare gli scontri, e al cui fondo si piazza il 180 automatico, implementato in maniera troppo “brutale”, quando se fosse stato realizzato a mo’ di giravolta avrebbe procurato meno mal di mare tornando poi magari anche utile per pennellarsi meglio i rocket jump.

WARM-UP

Tra i plus offerti rispetto al gratuito Quake Live, oltre alla modalità Pratica, in cui prendere confidenza con tutte e le mappe e le modalità confrontandosi con i bot, Quake Arena Arcade contempla una Campagna. Si tratta di una modalità che ricalca quella in singolo già apparsa nell’originale del 1999, in cui occorre affrontare dei nemici controllati dalla CPU in una serie di prove, sostanzialmente Deathmatch e Duel, fino al tradizionale faccia a faccia con Xaero. In questo caso troviamo buttati nella mischia anche personaggi, armi ed altri elementi tratti da Quake III – Team Arena, e una serie di sfide facoltative che prevedono obiettivi particolari (come concedere la rivincita a un avversario appena battuto, giocare a bassa gravità, avere la meglio dei nemici entro un limite ristretto di tempo, cimentarsi in Team Dethmatch, Capture the Flag e altro ancora). Niente di trascendentale, ma sicuramente un apprezzato palliativo alla vera ragion d’essere di Quake III, ovvero le sfide contro altri giocatori, grazie anche a un’intelligenza artificiale che si rivela tutt’oggi di ottimo livello, e dà tranquillamente la biada a un sacco di sparatutto là fuori, e all’introduzione dei punti. Alla fine di ciascuno stage ci si trova di fronte, infatti, a un resoconto che sintetizza le proprie prestazioni, attribuendo un punteggio in base al tempo impiegato, la precisione, le medaglie ottenute e altri fattori, permettendo poi di confrontarlo con quello degli altri giocatori in apposite classifiche online ed eventualmente riaffrontare la prova tutte le volte che si vuole.

IL RE È NUDO

E poi c’è il multiplayer online, quello con gli avversari in carne e ossa, il vero cuore del gioco, e qui Quake Arcade Arena cambia drammaticamente volto. Se il paragone con l’infrastruttura a base di server e numerose comodità con cui coccolare il giocatore offerti da Quake Live era già in partenza (eufemisticamente) difficile, alla resa dei fatti Pi Studios ha complicato enormemente le cose sfornando una piattaforma online scarna, poco elastica, che sfrutta davvero minimamente le caratteristiche di Xbox Live, e nonostante questo si dimostra pure più lenta del dovuto, non facendosi mancare nemmeno disconnessioni varie e qualche blocco del gioco durante le ricerche. Ma il dramma vero è il netcode: giocare decentemente è un'autentica impresa, destinata sovente a rivelarsi fallimentare. Talvolta si lagga già in partite da quattro partecipanti, in quelle da otto i problemi di latenza sono quasi sempre all’ordine del giorno, mentre quelle da sedici (il numero massimo di giocatori contemplato) sono praticamente impossibili da trovare.
Grazie all’opzione per creare una partita abbiamo scoperto alcuni altarini. Con la connessione Fastweb Fibra da 10 Mbit redazionale, e quindi un allacciamento a Internet di tutto rispetto in termini di latenza e upload, siamo stati in grado di creare unicamente incontri per un massimo di 2 giocatori, valore blindato esplicitamente dal gioco in relazione alla qualità della linea a disposizione. Appare evidente che gli sviluppatori abbiano praticamente riciclato il netcode dell’originale, pensato per una fruizione tramite server dedicati, assolutamente inadeguato per una struttura peer to peer. Una leggerezza che probabilmente Pi Studios ha pensato di poter compiere tenendo come riferimento le scintillanti connessioni d’oltreoceano. Speculazioni a parte, rimane il fatto che Quake Arcade Arena online si presenta monco, scomodo, veramente poco fruibile, sostanzialmente ingiocabile nell’interezza della sua offerta. L’ultimo discendente di una stirpe di fieri animali da arena ridotto a un cucciolo con gli artigli sbecchettati, le zanne cariate e un paio di zampe rotte. Qualcuno ha il dovere morale di salvarlo, al più presto, con una patch.

Voto 1 stelle su 5
Voto dei lettori
Quake III – Arena (o Quake Arena Arcade) è un gran gioco anche su Xbox 360. Peccato che non sia un gioco Xbox 360. Se fa piacere vedere nuove mappe, una modalità in singolo creata ad hoc, per quanto schematica, la doverosa implementazione degli achievement e quant’altro, il lavoro di Pi Software si presenta infatti con un’infrastruttura online che sfrutta poco e male le peculiarità della piattaforma su cui gira, rendendo il gioco fragilissimo proprio nella componente di più vitale importanza: il multiplayer. Rimane un titolo la cui sostanza non si discute, ma che, in attesa di eventuali aggiornamenti che sistemino le cose, risulta davvero arduo da consigliare anche alle limitate fasce d’utenza interessate a versare l’eccessivo quantitativo di MS Point richiesti, ovvero chi non può fruirne su PC, gratis, o chi per tutte le sue buone ragioni non vuole proprio rinunciare a giocarselo sulla sua bella console. Ora come ora, Quake Arena Arcade è un titolo che ha davvero poco senso.

Commenti

  1. babaz

     
    #1
    eh, Stefano.
    brutale e spietato. Ben fatto, perchè quello che hai evidenziato è l'esatta rappresentazione della realtà.
    .
    quale scellerata idea li ha portati ad implementare QUESTO netcode?? possibile davvero che si siano limitati a riciclare quello originale, pensato e realizzato quando il p2p ancora nemmeno esisteva?
    .
    che poi, onestamente, non mi risulta che in america o nel resto del mondo le connessioni medie siano TANTO migliori della vostra Fastweb redazionale eh, soprattutto (credo) a livello di ping (9 ms sono pur sempre SOLO 9 ms).
    .
    mi attendo un rigurgito d'orgoglio (giustificatissimo) dagli irriducibili utenti PC ... con una cosa servita così su un piatto d'argento, ne han ben d'onde.
  2. teoKrazia

     
    #2
    babaz ha scritto:
    che poi, onestamente, non mi risulta che in america o nel resto del mondo le connessioni medie siano TANTO migliori della vostra Fastweb redazionale eh, soprattutto (credo) a livello di ping (9 ms sono pur sempre SOLO 9 ms).


    Beh, la latenza no, ma la banda per tener in piedi un 'server' sì, magari. :)
    Fermo restando che si tratta sempre una mia ipotesi buttata là, e i fatti rimangono quelli che sono.


    babaz ha scritto:
    mi attendo un rigurgito d'orgoglio (giustificatissimo) dagli irriducibili utenti PC ... con una cosa servita così su un piatto d'argento, ne han ben d'onde.


    Mah, è un peccato perché, come ho scritto, a parte l'infrastruttura, per il resto il gioco è venuto bene.
    E poi io col pad rocket jump e qualche raillata gliel'ammollo pure.

    Però partiva già anche male, con quei 1200 MS Point, circoscrivendosi abbomba il potenziale pubblico, e quindi i giocatori incontrabili online, e quindi... :-\
  3. Bruce Campbell87

     
    #3
    ma infatti dovevano piazzarlo a 400 cucuzze tipo.
  4. babaz

     
    #4
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    ma infatti dovevano piazzarlo a 400 cucuzze tipo.
     si ma se NON FUNZIONA l'online non ha senso nemmeno se lo regalano eh...
  5. Bruce Campbell87

     
    #5
    babaz ha scritto:
    si ma se NON FUNZIONA l'online non ha senso nemmeno se lo regalano eh...
      non mi fare bestemmiare che ho speso 40 euro per black ops e non funziona neanche benissimo dopo un mese,  e mio fratello su ps3 non finisce una partita che lo fa disconnettere dopo l'ultima patch. :asd: si presume che non possa continuare ad essere rotto, questo dico. In un mondo normale, era da vendere a 80ms. Siccome su xbox live sono prezzate cose in modo eccessivo, anche 400 microsoft point potevano andare bene, ma 1200 sono pazzi. Oltretutto non funziona, le persone che lo hanno preso dovrebbero chiedere e ottenere il rimborso seduta stante.
  6. Altered Beast

     
    #6
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    non mi fare bestemmiare che ho speso 40 euro per black ops e non funziona neanche benissimo dopo un mese,  e mio fratello su ps3 non finisce una partita che lo fa disconnettere dopo l'ultima patch. :asd: si presume che non possa continuare ad essere rotto, questo dico. In un mondo normale, era da vendere a 80ms. Siccome su xbox live sono prezzate cose in modo eccessivo, anche 400 microsoft point potevano andare bene, ma 1200 sono pazzi. Oltretutto non funziona, le persone che lo hanno preso dovrebbero chiedere e ottenere il rimborso seduta stante.


    Sì, mi pento amaramente di aver speso 1200 punti, che oltretutto ho speso a scatola chiusa perchè cacchio, è Quake, io adoro Quake. Ma davvero, le partite online sono inesistenti e l'unica arma che si riesce ad usare è il lanciarazzi.
  7. teoKrazia

     
    #7
    Altered Beast ha scritto:
    le partite online sono inesistenti


    Classificate praticamente sempre deserte.
    Poi una sera per miracolo ho beccato due giocatori, sempre loro, ma siccome erano Deathmatch da max due partecipanti, praticamente ci facevo Duel, alternativamente, prima con uno e poi con l'altro. :rotfl:
  8. Bruce Campbell87

     
    #8
    teoKrazia ha scritto:
    Classificate praticamente sempre deserte.
    Poi una sera per miracolo ho beccato due giocatori, sempre loro, ma siccome erano Deathmatch da max due partecipanti, praticamente ci facevo Duel, alternativamente, prima con uno e poi con l'altro. :rotfl:
      forse li conosco, ricordi i nickname? :rotfl:
  9. teoKrazia

     
    #9
    Bruce Campbell87 ha scritto:
    forse li conosco, ricordi i nickname? :rotfl:


    Uhm, no.
    Ma c'ho proprio una memoriaccia io, dato che abbiamo duellato [sempre alternativamente!] così a lungo che eravamo diventati praticamente parenti. :asd:

    In Partita del Giocatore, invece, si trovano più match, ma vabbé, alla luce di quello che ho scritto nella rece non è che sia una gran fortuna. :-\
  10. Bruce Campbell87

     
    #10
    ti aiuto, "Metal", "Uiki qualcosa", "Giurist"? :DD
Continua sul forum (13)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!