Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
68,90 Euro
Data di uscita
31/10/2008

Quantum of Solace

Quantum of Solace Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Activision
Sviluppatore
Treyarch
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
Activision Italia
Data di uscita
31/10/2008
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
12
Prezzo
68,90 Euro

Lati Positivi

  • Ambientazioni molto varie
  • Sistema di copertura divertente
  • Ottimo comparto multiplayer
  • Piacerà molto al casual-gamer
  • Buon livello grafico

Lati Negativi

  • Longevità mediocre in singolo
  • Livelli molto lineari e scriptati
  • Basso livello di sfida
  • Combattimenti ripetitivi
  • Motore fisico deludente

Hardware

Per quanto riguarda le versioni per PlayStation 3 e Xbox 360 sono necessari una copia originale del gioco, una console a seconda dei casi, un joypad e alcuni MB di spazio libero per ospitare i salvataggi di gioco. La nostra prova su PC è stata invece effettuata con un processore Intel QuadCore 6600, 3 GB di RAM e una GeForce 8800 GTX con 768 MB di RAM alla risoluzione di 1680x1050 con tutti i dettagli grafici al massimo ottenendo un frame-rate costante di circa 40 fps. Le opzioni configurabili sono comunque numerose e soddisferanno anche chi possiede configurazioni hardware meno prestanti.

Multiplayer

Quantum of Solace permette di giocare in multiplayer via LAN e via Internet fino a un massimo di dodici giocatori, con altrettante mappe a disposizione e nove modalità di gioco. I possessori di Xbox360 devono naturalmente possedere un abbonamento a Xbox Live Gold, mentre nella versione per PC ci si deve iscrivere a Games For Windows Live o effettuare il login con gli stessi dati di un account di Xbox Live, nel caso se ne possegga già uno.

Link

Recensione

Tutti vogliono essere James Bond

Grafica e multiplayer...le due armi di Quantum of Solace.

di Francesco Destri, pubblicato il

Ad aumentare l’hype attorno a Quantum of Solace c’era anche la curiosità di vedere all'opera il motore grafico (un po' rimaneggiato) di Call of Duty 4: Modern Warfare e dell’imminente Call of Duty: World at War. Come c’era da aspettarsi tra le tre versioni provate quella per PC è risultata la migliore, mentre le differenze tra Xbox 360 e PlayStation 3 sono minime sebbene tutte a favore della console di Microsoft (più che altro a livello di frame-rate e di texture).

DANIEL CRAIG IN VERSIONE POLIGONALE

In generale il comparto grafico di Quantum of Solace non delude le aspettative; alcuni livelli appaiono davvero maestosi e dettagliati (il campanile di Siena, l’interno del lussuoso palazzo in Montenegro, le architetture del teatro austriaco, l’iniziale villa sul Lago di Garda), le texture sono quasi sempre all’altezza (a parte alcune inspiegabili cadute di tono come ad esempio i piccoli motoscafi a Venezia) e la somiglianza del nostro alter-ego a Daniel Craig è impeccabile; molto belle anche le animazioni di Bond quando passa da una copertura all’altra o quando si muove su un cornicione, mentre la stessa attenzione non è stata rivolta ai nemici, che appaiono decisamente anonimi seppur molto credibili nei ragdoll (soprattutto quando cadono da altezze elevate).
Buone le esplosioni (poco credibili invece le fiamme), mentre spiace vedere come le routine fisiche siano state sfruttate poco o nulla; i vetri si possono infrangere e sparando contro delle rocce si notano chiaramente le schegge, ma per il resto quasi nient’altro che non sia scriptato è distruttibile e ciò anche per colpa del sistema di copertura che ci permette di sfruttare qualsiasi riparo senza il pericolo che questo venga distrutto.
Un quadro insomma con più luci che ombre seppur non eccezionale (e nemmeno leggerissimo su un PC di medio livello), mentre sul versante sonoro abbiamo apprezzato gli immancabili temi musicali della serie e un buon doppiaggio italiano che diventa ottimo nella versione inglese provata per PC, grazie anche alle voci dei veri attori dei due film come Judi Dench, Eva Green e Olga Kurylenko.

BOND SI ESALTA ONLINE

L’abbiamo lasciato per ultimo, ma il comparto multiplayer di Quantum of Solace è tutto tranne che trascurabile (anzi, se non avete intenzione di giocare online pensateci bene prima di spendere dei soldi per un gioco in singolo così breve). Treyarch ha infatti investito parecchio su questo versante del gioco, imparando tra l’altro molto bene la lezione di Infinity Ward e del suo Call of Duty 4: Modern Warfare.
Dodici mappe (ispirate alle location del gioco in singolo), un massimo di dodici giocatori (otto per alcune modalità) e nove modalità di gioco forniscono un piatto davvero invitante per tutti gli amanti del frag online e in più gli sviluppatori hanno pensato bene di condire il tutto con un sistema di upgrade e di punteggi del tutto simile a quello che vedremo a breve in Call of Duty: World at War.
Per i nostalgici torna addirittura la modalità Pistola d’oro, anche se le vere novità sono principalmente Bond contro ed Evasione di Bond; nella prima un giocatore viene scelto a caso per impersonare Bond e può sia uccidere tutti gli altri sfidanti, sia disarmare delle cariche esplosive per guadagnare punti, mentre la seconda modalità vede affrontarsi due squadre, una intenta a proteggere Bond durante la fuga, l’altra con il compito di ucciderlo prima che riesca a fuggire.
Per il resto troviamo vecchie conoscenze come Controllo Territorio (in pratica il Domination di Call of Duty 4: Modern Warfare), Conflitto e Conflitto a squadre (Deathmatch e Team Deathmatch), ma non va dimenticato l’articolato sistema di upgrade delle armi e di caratteristiche (infliggere più danno, aumentare la resistenza) che rende l’esperienza di gioco in multiplyaer molto soddisfacente e dinamica per chi cerca, come ormai è abitudine nei migliori sparatutto di oggi, un che di ruolistico nello sviluppo online del proprio personaggio.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
Quantum of Solace ha due grandi difetti; è brevissimo da portare a termine in singolo ed è estremamente lineare nel design e nella concezione dei livelli. Limiti piuttosto pesanti che lo rendono sconsigliabile ai giocatori più esperti (soprattutto in un periodo come questo ricchissimo di sparatuttio ben più impegnativi), senza contare la bassa difficoltà generale e una certa ripetitività nei combattimenti. Eppure qualcosa si salva; graficamente il gioco è ben fatto (soprattutto su PC), il multiplayer ben congegnato, le ambientazioni sono varie e originali e il sistema di copertura funziona. I casual-gamer lo troveranno insomma uno sparatutto divertente e spettacolare al punto giusto, ma se cercate un minimo di sfida e odiate l'invadenza degli script questa nuova incarnazione di James Bond difficilmente farà al caso vostro.

Commenti

  1. AnotherWay AndreActioN

     
    #1
    grazie a checco e next per la recensione.
    un gioco onesto e nulla più insomma..
    poi mi pare di aver capito che come gli altri COD i nemici arrivano all'infinito fino a che non superi un certo punto..
    cosa che personalmente detesto.
  2. checco

     
    #2
    No quello no...i nemici, una volta uccisi tutti, non ritornano,...il mio discorso era più per far notare come solo oltrepassata una certa "soglia" in un livello scatta automaticamente l'arrivo dei nemici....un centimetro più indietro e non arriva nessuno :-\
  3. MirKinO

     
    #3
    AnotherWay AndreActioN ha scritto:
    grazie a checco e next per la recensione.
    un gioco onesto e nulla più insomma..
    poi mi pare di aver capito che come gli altri COD i nemici arrivano all'infinito fino a che non superi un certo punto..
    cosa che personalmente detesto.
      a quale cod hai giocato? :-|
  4. Meshuggah 81

     
    #4
    MirKinO ha scritto:
    a quale cod hai giocato? :-|
     al 4 ad esempio? o al 3?
  5. utente_deiscritto_19106

     
    #5
    L'ho giocato un po e dico che non è senza infamia e senza lode. Certo a volte sembra la fiera dello script, ma per poco ve lo consiglio...non a 70€ ecco, ma già se lo trovate a 20€ un giro con Bond ve lo potreste anche fare
  6. Meno D Zero

     
    #6
    SharkFRA ha scritto:
    L'ho giocato un po e dico che non è senza infamia e senza lode. Certo a volte sembra la fiera dello script, ma per poco ve lo consiglio...non a 70€ ecco, ma già se lo trovate a 20€ un giro con Bond ve lo potreste anche fare
     preso, james bond mi è indifferente, ma mi piacciono gli action con coperture, fasi stealth e mazzate alla QTE, sullo stile di the bourne conspiracy per capirsi, e questo pare proprio suo cugino, ludicamente parlando.
    stasera, finito legendary, lo provo un pò.
  7. Meno D Zero

     
    #7
    Meno D Zero ha scritto:
    preso, james bond mi è indifferente, ma mi piacciono gli action con coperture, fasi stealth e mazzate alla QTE, sullo stile di the bourne conspiracy per capirsi, e questo pare proprio suo cugino, ludicamente parlando.
    stasera, finito legendary, lo provo un pò.
     ok, so che siete tutti strapresi per gears 2, (ieri sera su 31 amici attivi in lista, 26 giocavano al titolo epic o quasi...) ma permettetimi di spendere qualche buona parola per questo sorprendente titolo!

    premesso che i tie-in fanno quasi sempre tutti cagare, premesso che bond al cinema nn mi dice nulla, bè sto titolo è un gran gioco, nel senso più divertente del termine: lo story mode è agile, veloce ed estramamente chiassoso con tutte ste sparatorie ed esplosioni su schermo, un bel comparto tecnino e ed un ottimo ed intuitivo sistema di coperture valorizza gli scontri a fuoco, e la possibilità, quando serve, di poter ripulire il livello in maniera stelth con divertenti quanto letali mosse per mettere l'ignaro terroriosta voltato di spalle KO in maniera silenziosa, sono un appagante passatempo.

    ma la vera sorpresa è rappresentata dal lato multyplayer: un sacco di modalità differenti per un titolo che ricorda in più di un particolare i tatticismi visti in rainbow six vegas, con un simile sistema di coperture alternate a furiose sparatorie...insomma contro ogni previsione sto titolo mi ha stregato, nel weekend non  ho giocato ad altro!

    mi rendo conto di essere "un caso particolarare" per usare un eufemismo, ma davvero nn mi aspettavo che "il gioco di james bond" fosse così bello sia sul lato single che mutly, dategli una chanche che merita, tra l'altro, nonostante la settimana di gears 2 le stanze per giocare erano sempre tutte stra-piene, segno che il gioco è valido.
  8. Meno D Zero

     
    #8
    finito il single player, sviscerato a dovere trovando tutti i segreti e provando più volte le missioni più sfiziose, ora  mi sto ammazzando di gare col multy.
    ben fatto, immediato, veloce e con una spruzzatina di tattica, unisce gli scontri caciaroni di un cod 3 a quelli più ragionati di un rainbow six, ovviamente ci sono delle mancanze, come la mancata personalizazzione del proprio personaggio, o buoni o cattivi per tutti, e forse una relativamente poca varietà nella scelta dei gadget e delle armi, ma in quanto a divertimeto ed accessibilità svolge egregiamente il suo dovere.

    che cazzo, lo so benisssimo che i vari dead space, fable 2, gow2, far cry2 e fallout 3 che mi guardano in cagnesco dalla mensola di casa mia probabilmente sono titoli di maggior spessore e caratura, ma io questo già lo so, voglio prima divertirmi con i titoli più sottovalutati e poi giocare all'ovvio.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!