Genere
Gestionale
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
7+
Prezzo
39,90 Euro
Data di uscita
27/10/2006

Sid Meier's Railroads!

Sid Meier's Railroads! Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
2K Games
Sviluppatore
Firaxis Games
Genere
Gestionale
PEGI
7+
Distributore Italiano
Take2
Data di uscita
27/10/2006
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
4
Prezzo
39,90 Euro

Lati Positivi

  • Interfaccia ben studiata ed efficace
  • Meccaniche di gioco accattivanti

Lati Negativi

  • Richieste hardware esose
  • Tenda ad essere ripetitivo

Hardware

Le specifiche consigliate (processore Pentium 4 a 1,4 GHz o equivalente, 512 MB di RAM, scheda video con almeno 64 MB di Ram compatibile con DirectX 9) non consentono di apprezzare degnamente il gioco e portano inevitabilmente a rallentamenti. Testato su una macchina dotata di 2 GB di RAM e processore Pentium 4 a 2,8 GHz, Sid Meier's Railroads! si è dimostrato ampiamente giocabile, pur lasciando spazi a sgradevoli lentezze. Richiesto un sistema operativo Windows 2000/XP, nonché circa 2 GB di spazio libero su hard disk e una scheda sonora compatibile DirectX 7.

Multiplayer

Il gioco include opzioni multiplayer per un massimo di quattro partecipanti.

Link

Recensione

Benvenuti in Sid Meier's Railroads!

Chi di voi è immune al fascino di una bella locomotiva sbuffante?

di Stefano Castelli, pubblicato il

Oltre che allo storico Civilization la carriera di Sid Meier è strettamente legata al mondo delle ferrovie: nel 1990 infatti creò l'indimenticato Railroad Tycoon, gestionale ferroviario che a modo suo dettò nuovi standard di interfaccia e accessibilità per il genere. La realizzazione di Railroads! è definita dallo stesso Sid Meier "un sogno che si avvera": e in effetti la passione del grande game designer per le sbuffanti locomotive trasuda da ogni singolo aspetto del gioco.

IN CARROOOOZZZAAA!

Sid Meier's Railroads! ci mette nei panni di un imprenditore che, in un lasso di tempo variabile tra il 1835 e i giorni nostri, deve impegnare le sue fortune nella creazione di un impero ferroviario. Le attività basilari riguardano la costruzione di tratte di binari che collegano varie città e realtà industriali o commerciali, l'edificazione di stazioni e luoghi di scambio e, ovviamente, la pianificazione di tragitti su cui i nostri treni sferraglieranno facendoci guadagnare tanti bei soldi. Tutto questo avviene tramite un'interfaccia davvero molto pratica e intuitiva, ben spiegata nel rapido tutorial introduttivo.
Ovviamente costruire binari e assemblare treni non è tutto ciò che faremo nel gioco: dovremo gestire saggiamente le nostre risorse, comprando e vendendo azioni oppure partecipando attivamente allo sviluppo del territorio (magari comprando imprese già esistenti o creandone di nuove). Inoltre di tanto in tanto potremo acquistare brevetti di nuove invenzioni (locomotive, tecniche di costruzione, materiali...) che potranno darci una spinta considerevole per distanziare i nostri avversari. Si, perché in Railroads! non giocheremo da soli, ma competeremo contro altri industriali pronti a tutto per accaparrarsi le tratte migliori e ridurci sul lastrico.
Ogni partita potrà essere giocata su mappe realistiche (come Germania, Stati Uniti e altre ancora) oppure su terreni generati casualmente (un'opzione che accresce notevolmente la longevità), impostando parametri a piacere come il numero di avversari, il periodo storico e altro ancora, in pieno stile Sid Meier. A differenza di Civilization IV, il gioco si svolge interamente in tempo reale (con l'utile possibilità di mettere in pausa) e i tre livelli di difficoltà permettono di creare partite adatte a ogni fascia di utenza.

VIAGGIO A LIETO FINE?

Sid Meier's Railroads! utilizza il motore grafico tridimensionale di Civilization IV e i risultati si notano eccome, a partire da una definizione eccellente dei paesaggi e dalla ricchezza delle mini-animazioni che danno vita alla partita.
Tutto questo ha purtroppo un caro prezzo da pagare in termini di prestazioni e anche su PC ben "carrozzati" (superiori alla configurazione consigliata) è difficile ottenere una fluidità adeguata, specialmente nelle fasi avanzate delle partite. A questo si aggiunge qualche imprecisione grafica come l'occasionale scomparsa dei binari (fortunatamente per i passeggeri solo visiva...). Il sonoro è ben implementato, con musichette adeguate ed effetti sonori sbuffanti e sferraglianti.
Insomma, un aggiornamento ben riuscito dei concetti di RailRoad Tycoon, cui però vanno rivolte alcune critiche. Oltre alla già citata "pesantezza" in termini di prestazioni bisogna dire che la particolare filosofia del gioco (cioè, poche cose da fare, ma da fare con molta attenzione) potrebbe risultare limitante sin troppo presto, in quanto le partite tendono spesso e volentieri ad assomigliarsi.
Ad aumentare notevolmente longevità e qualità finale del gioco intervengono le modalità multiplayer, che consentono a gruppi di quattro giocatori di sfidarsi (online o in rete locale). Da segnalare infine il completo e competente adattamento in italiano del gioco e la grande quantità di nozioni storiche relative al mondo delle ferrovie.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Semplice ed elegante, Sid Meier's Railroads! risulta una valida estensione per il già ricchissimo curriculum di Sid Meier, nonché una buona occasione per rispolverare un genere caduto un po' in disparte. Adatto a tutti, ma non per questo poco profondo, il gioco pecca di una certa ripetitività di fondo e richiede risorse hardware un po' troppo esose. Ben implementate le modalità multi-giocatore. Gli aspiranti ferrovieri si accomodino pure.