Genere
Piattaforme
Lingua
Italiano
PEGI
7+
Prezzo
ND
Data di uscita
20/4/2016

Ratchet & Clank

Ratchet & Clank Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Insomniac Games
Genere
Piattaforme
PEGI
7+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
20/4/2016
Lingua
Italiano
Giocatori
1

Lati Positivi

  • Divertente come sempre
  • Ottima realizzazione tecnica

Lati Negativi

  • Chi ha già giocato l'originale si ritroverà a vivere molte situazioni già vissute.
  • Livello di difficoltà tarato verso il basso

Hardware

Ratchet & Clank è disponibile dal 20 aprile su PS4.

Multiplayer

Ratchet & Clank non dispone di modalità multigiocatore.

Modus Operandi

Abbiamo ricevuto da Sony un codice per scaricare il gioco, quindi abbiamo portato a termine l'avventura senza particolari intoppi.
Recensione

Missione impossibile? Non proprio

Un’avventura divertente, con qualche limite

di Marco Ravetto, pubblicato il

Ratchet & Clank è un titolo confezionato con estrema sapienza che, pur non presentando sensibili variazioni sul tema rispetto a quanto ci ha abituato la serie, funziona bene in ogni situazione di gioco. Non che fosse una cosa imprevedibile, dato che le capacità del team di Insomniac erano ormai note dopo anni di militanza nel genere platform. Controllare i due eroi è sempre divertente, non mancano gag e momenti capaci di strappare più di una risata (passano gli anni ed escono nuovi giochi, ma il Capitano Qwark resta un personaggio leggendario) e il lavoro svolto sulla realizzazione tecnica è veramente egregio. L’ottimo character design si affianca ad ambientazioni più splendenti che mai, con eccellenti effetti di luce e un livello di dettaglio nel complesso più che adeguato; apprezzabile anche la fluidità con cui si sviluppa l’azione, con un framerate stabile che non ha mostrato indecisioni di sorta anche nelle situazioni più concitate, siano esse le gare di skateboard, le sequenza spaziali all’interno di un’astronave oppure gli scontri a fuoco in cui l’area di gioco era popolata da numerosi nemici, da decine di bolt sparsi e da missili, razzi e proiettili di varia natura. Pregevole anche il comparto sonoro, con musiche di qualità e un doppiaggio di buona fattura, che ha come unico difetto il fatto che in alcuni frangenti i volumi dei vari personaggi non sembrano essere allineati alla perfezione.

L'arsenale a disposizione di Ratchet è piuttosto vario. Far ballare i nemici è un modo piuttosto comodo per distrarli ed eliminarli senza correre rischi - Ratchet & Clank
L'arsenale a disposizione di Ratchet è piuttosto vario. Far ballare i nemici è un modo piuttosto comodo per distrarli ed eliminarli senza correre rischi

Detto questo, non è però tutto oro quello che luccica, e ci sono anche un paio di aspetti che possono destare qualche perplessità. Il primo elemento è relativo alla natura stessa del gioco, che nella sua veste di “accompagnatore” della pellicola cinematografica affianca il film proponendo situazioni già vissute e ambientazioni già note. Questo fatto, se da un lato non ha alcun tipo di influenza per i giocatori che entrano per la prima volta in contatto con la serie, può risultare invece abbastanza indigesto per i veterani; mai come in questo caso si tratta di una questione di gusto personale, ma è evidente che la consapevolezza di rivivere ampie porzioni di una storia già affrontata è una cosa da avere ben chiara in mente per chi è intenzionato a prendere in considerazione l’acquisto del gioco.

Le figurine raccolte nel corso del gioco, oltre a servire per sbloccare il RYNO, attivano bonus di varia natura - Ratchet & Clank
Le figurine raccolte nel corso del gioco, oltre a servire per sbloccare il RYNO, attivano bonus di varia natura

Il secondo aspetto che non ci ha pienamente convinto, che segue peraltro un trend che ha caratterizzato anche i precedenti episodi della saga, è la calibrazione del livello di difficoltà, che tende in maniera piuttosto evidente verso il basso. Anche impostando il gioco al massimo disponibile inizialmente (Difficile, dato che la modalità Sfida viene sbloccata solamente dopo aver completato una prima volta l’avventura) riuscire a condurre il nostro duo di eroi alla vittoria finale non rappresenta certo un’impresa epica. Per quanto siano presenti alcuni passaggi che possono rivelarsi leggermente impegnativi, gli scontri con i nemici raggiungono mai vette di complessità eccessiva, soprattutto se si passa un po’ di tempo a esplorare le ambientazioni in cerca di raritanium e si spende il frutto delle proprie ricerche nel miglioramento di tre-quattro modelli di armi per creare un arsenale ridotto numericamente, ma dal potenziale devastante. A tutto questo bisogna poi aggiungere un posizionamento dei checkpoint molto generoso, che non richiede mai di ripetere lunghe porzioni di un mondo in caso di morte, e la presenza di decine di casse che garantiscono un buon approvvigionamento di munizioni e assicurano di non restare a secco anche nei casi in cui il distributore automatico Gadgetron sia lontano o non si abbiano i bolt necessari per effettuare acquisti. Sulla stessa linea il discorso relativo alle bossifight; con la giusta potenza di fuoco non è necessario particolare impegno per sconfiggere i cattivoni di turno e, senza scendere in dettagli, in almeno uno degli scontri è anche possibile utilizzare un semplice espediente che rende il tutto una pura formalità.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Per chi non è mai entrato in contatto con il primo episodio della serie di Ratchet & Clank, sia esso nella sua versione PS2 o nella sua riedizione in HD per PS3, questo debutto su PS4 è caldamente consigliato. Il lavoro svolto da Insomniac è pregevole sia per quanto riguarda la componente tecnica che per quella strutturale e, pur considerando un livello di difficoltà tutt’altro che trascendentale, si tratta comunque di un’avventura che vale assolutamente la pena di essere vissuta. Diverso è invece il discorso per chi già ha conosciuto, giocato e completato l’originale. Il prezzo concorrenziale (una quarantina di euro) può essere una molla che fa scattare l’acquisto, ma è importante avere ben chiaro in mente che non si tratta di un titolo “nuovo” al 100% e che il tentativo di salvare la galassia sarà spesso accompagnato in numerosi frangenti da una forte sensazione di deja-vù.

Commenti

  1. jakelr79

     
    #1
    Allora, bel gioco senza dubbio, ma non è affatto privo di bug: in alcuni casi i nemici verdi non attaccano ma stanno o fermi immobili o scorrazzano per lo scenario; ma il difetto più evidente e fastidioso è la presenza, in molti casi, di quadratini neri che danzano per tutto lo schermo, con o senza l'ultimo aggiornamento, ed è questo che mi sta rovinando l'esperienza di gioco, che mi auguro risolvano al più presto. Ah, e in un caso ho pure notato la sparizione di una cassa mentre ci saltavo sopra. A proposito dei quadratini, all'inizio avevo pensat ad un surriscaldamento della console, ma con altri giochi (dark souls 3, far cry primal) non mi dà questo problema, quindi è un problema del gioco. A qualcun altro succede?
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!