Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
10/2/2012

Kingdoms of Amalur: Reckoning

Kingdoms of Amalur: Reckoning Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Electronic Arts
Sviluppatore
Big Huge Games
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
18+
Data di uscita
10/2/2012
Data di uscita americana
7/2/2012

Hardware

Il gioco è previsto per X360, PS3 e PC a inizio 2012.

Multiplayer

Non sono state distrubuite informazioni riguardo a eventuali modalità multigiocatore. Ciò non esclude la loro esistenza, sebbene remota, dato che si tratta di un titolo pensato per singolo giocatore.

Modus Operandi

Abiamo provato per una decina di minuti scarsi la versione X360 del gioco dopo aver assistito ad una dimostrazione video.

Link

Hands On

Meglio giocare che stare a guardare

Perché la prova su strada c'è piaciuta più del tour guidato...

di Francesco Alinovi, pubblicato il

Dopo un’altisonante introduzione, ci si ritrova di fronte un prodotto tecnicamente solo sufficiente, con una validissima direzione artistica (e non ci si poteva attendere di meno) ma una realizzazione tecnica piuttosto altalenante, a livello di framerate, collisioni, texture e animazioni. Ovviamente il beneficio del dubbio è più che lecito, data l’arretratezza del codice presentato ma, data la portata del progetto, era altrettanto lecito aspettarsi qualcosina in più. Ma, di nuovo, controller alla mano, si viene così coinvolti dall’azione che i difetti passano in secondo piano e, diciamocelo onestamente, questo fa onore al gioco più dei virtuosismi grafici.

Il libro della discordia

Nella missione presentata da uno dei responsabili dello sviluppo, il protagonista (femmina) arriva in una città caratterizzata da numerosi edifici in costruzione, la cui attrazione principale è l’immensa biblioteca. All’interno dobbiamo andare alla ricerca del Templare Octienne, che conosce alcuni preziosi dettagli sul nostro passato. Ovviamente l’incontro non va a buon fine e il dibattito diventa ben presto un conflitto che coinvolge anche le guardie della biblioteca. Il combattimento prosegue sulle piattaforme che salgono verso il tetto, tra incantesimi, sciabolate e frecce che volano da tutte le parti, senza un attimo di respiro, fino a quando non si attiva una breve sequenza in QTE (poteva mancare?) per mettere alle strette il piccolo templare (nel senso che è una sorta di nano).

Il character design è sempre molto ispirato. Non poteva essere altrimenti, considerato l'ispiratore... - Kingdoms of Amalur: Reckoning
Il character design è sempre molto ispirato. Non poteva essere altrimenti, considerato l'ispiratore...

Ovviamente, pur essendoci tanta azione, ci sarà anche tanto “giocare di ruolo”, a cominciare dalla creatività concessa nel forgiare nuovi strumenti (“blacksmithing”), distillare pozioni (“alchemy”) e generare gemme (“sagecraft”) che consentono di acquisire nuovi poteri. Le abilità di base, che non riguardano il repertorio di incantesimi, consistono nella capacità di individuare subito oggetti, persone e zone (“detect”), quella di convincere e soggiogare gli altri personaggi/creature (“persuasion”), la resistenza alla magia (“dispel”) e la furtività (“stealth”). L’impiego di queste abilità incide ovviamente sulla definizione del nostro personaggio: in parole povere, tutto ciò significa che la sua evoluzione è costante, e affidata interamente alla volontà del giocatore.

A che gioco giochiamo?

E se ancora siamo indecisi se definirlo un gioco d’azione con elementi GdR o un GdR con tanta azione dentro, in entrambi i casi si tratta sempre di contenuti e idee di qualità, che necessitano solamente di una maggiore pulizia tecnica. Come ha dichiarato Schilling: “Stiamo lavorando con dei talenti che hanno tracciato le line guida nei rispettivi ambiti. Todd McFarlane ha portato la sua esperienza per ispirare lo stile grafico sopra le righe e il design dei combattimenti, R.A. Salvatore ha creato una storia profonda e coinvolgente, oltre a tutta la cultura di quel mondo e l’icona dei GdR Ken Rolston ha dato vita a un incredibile sistema di gioco che i fan conoscono e apprezzano. Reckoning si è tramutato in qualcosa di incredibile, che va oltre la mia più fervida immaginazione. Non vedo l’ora di condividerlo con I giocatori di tutto il mondo il prossimo febbraio”. E noi saremo qui ad aspettare!


Commenti

  1. bocte

     
    #1
    Estremamente interessato a questo titolo.
    L'ultimo titolo con R.A. Salvatore 'alla penna' che ho giocato credo sia stato Demonstone... Ne è passato del tempo...
  2. babaz

     
    #2
    nel mirino
    e vai, venghino signori e signori... la lista della spesa si allunga oscenamente
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!