Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
5/6/2009

Red Faction: Guerrilla

Red Faction: Guerrilla Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
THQ
Sviluppatore
Volition
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Distributore Italiano
THQ Italia
Data di uscita
5/6/2009
Data di uscita americana
9/6/2009
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
16
Formato Video
HDTV

Hardware

Provato su PlayStation 3 (ma disponibile anche per Xbox 360 e - più avanti nell'anno su PC), Red Faction: Guerrilla richiede una confezione originale del gioco e una PlayStation 3 con sufficiente spazio su Hard Disk per l'installazione del gioco.

Multiplayer

Fino a sedici giocatori possono sfidarsi su un totale di ventuno mappe sfruttando (online o via LAN) le sei modalità di gioco disponibili (Anarchia, Anarchia a squadre, Obiettivi di squadra, Assedio e Pentolone). Inoltre fino a quattro giocatori possono partecipare alla modalità offline Squadra demolizioni utilizzando anche un solo controller.

Link

Recensione

I segreti della guerriglia perfetta

Guida, combattimenti ed esplorazione su Marte.

di Francesco Destri, pubblicato il

Se i primi due episodi di Red Faction erano relegati ai percorsi del classico sparatutto in prima persona con ambientazioni quasi interamente in interni, Volition Games cambia decisamente le carte in gioco con Red Faction: Guerrilla sia a livello di location e level-design, sia nell'approccio a un gameplay dove le sezioni sparatutto, seppur importanti, non sono più centrali e primarie come nel passato della serie.

COME ABBATTERE UNA DITTATURA

Forte dell'esperienza accumulata con Saints Row, il team americano ha infatti instradato il gioco sui binari di un action-shooter free roaming che nella sua struttura portante ricorda chiaramente gli ultimi capitoli di Grand Theft Auto, sebbene l'ambientazione marziana e la già citata distruttibilità dell'ambiente ne facciano un esponente unico nel genere.
Il nostro scopo è quello di liberare sei grandi aree in mano alla EDF compiendo le classiche missioni del caso; sabotare e distruggere centrali di comunicazioni e di rifornimento, tendere imboscate a soldati e a convogli nemici, aiutare e proteggere i nostri compagni quando si trovano sotto attacco o semplicemente compiere singole incursioni per eliminare i punti strategici della EDF presenti sulla mappa.
Compiti tipici in ogni guerriglia che si rispetti e anche per questo è fondamentale tenere alto il morale degli alleati, cercando per esempio di morire il meno possibile, di aiutarli là dove sono in pericolo e naturalmente portando a termine con successo le varie missioni; con un morale alto i nostri compagni possono intervenire in nostra difesa quando siamo circondati dai soldati della EDF e, anche se non spessissimo, il loro intervento si è dimostrato fondamentale in almeno quattro o cinque occasioni anche solo come diversivo per distogliere da noi l'attenzione dei nemici.
Purtroppo, a livello di missioni e di trama, Red Faction: Guerrilla fa fatica a proporre qualcosa di veramente nuovo; i personaggi non giocanti, gli snodi narrativi e l'evolversi della lotta di liberazione non sono riusciti a coinvolgerci più di tanto e la presenza di molte missioni a tempo, ormai inevitabili nel genere, sfociano spesso in momenti frustranti che avremmo sinceramente voluto evitare.

PER QUEL LANCIARAZZI TERMOBARICO IN PIù

Questi aspetti del gameplay, a cui aggiungiamo un'ambientazione si evocativa ma anche un po' ripetitiva tra le diverse aree conquistabili, non rischiano però di affossare un'esperienza di gioco altrimenti completa e profonda. Raccogliendo dei materiali metallici dopo aver distrutto oggetti o fatto crollare edifici, acquistiamo una specie di denaro che ci serve per comprare armi e potenziamenti nel nostro campo base; la scelta in tal senso è decisamente ampia e, dopo aver fatto nostro il jet pack ed esserci alzati in volo magari con un bel lanciarazzi tra le mani, il tutto diventa ancor più spettacolare ed esaltante.
In questo modo distruggere il più possibile significa anche aver maggiori possibilità di diventare sempre più potenti e di maneggiare le armi migliori, con il risultato di essere sempre incentivati a impegnarci nella nostra opera demolitrice.
Come GTA insegna, anche la guida dei veicoli è di primaria importanza nel gameplay; metà del tempo lo passeremo infatti a bordo di mezzi a quattro ruote militari e non, ognuno con le inevitabili differenze in termini di velocità, resistenza e facilità di controllo; la guida si rende necessaria non solo in senso "distruttivo" (nel caso dei veicoli più imponenti), ma anche per compiere tragitti altrimenti sfiancanti da percorrere a piedi, anche se la possibilità di correre senza mai fermarsi per riprendere fiato aiuta certamente.
Oltre ai veicoli (possiamo guidare liberamente anche quelli della EDF), Red Faction: Guerrilla mette a disposizione dei veri e propri esoscheletri (chi ricorda il finale di Aliens: Scontro finale?) dall'inaudita potenza demolitrice, capaci di sventrare qualsiasi edificio e di fare a fettine anche i tank nemici più corazzati e resistenti.


Commenti

  1. SixelAlexiS

     
    #1
    checco ha scritto:
    Red Faction: Guerrilla: Il primo e distruttivo impatto con Red Faction: Guerrilla.
    "motore fisico eccellente"
    :approved:
  2. Meshuggah 81

     
    #2
    d' accordo con la rece.
    mi ci sto divertendo parecchio online..davvero un gioco molto valido.
  3. zeldatop

     
    #3
    Che gran sorpresa...gran gioco davvero..lo si vede già dai menu....grafica ottima,motore fisico incredibile,molto molto bello,per ora 8,5 pieno
  4. Elciuwa

     
    #4
    Mi sta ispirando e non poco, a breve leggerò la rece (ora la natura mi chiama).
    Qualcuno mi sa dire se, per capirci qualcosa della trama, devo giocare i precedenti episodi? Perchè se non erro, è il terzo, no?
    O fa episodio a sè?
  5. checco

     
    #5
    No vai tranquillo....puoi benissimo capirla lo stesso anche se non hai giocato i primi due ;)
  6. Elciuwa

     
    #6
    checco ha scritto:
    No vai tranquillo....puoi benissimo capirla lo stesso anche se non hai giocato i primi due ;)
      Grazie per l'info ;)
  7. Meno D Zero

     
    #7
    volition rulla, quindi anche i loro giochi.
  8. auron2002

     
    #8
    Meno D Zero ha scritto:
    volition rulla, quindi anche i loro giochi.
      Vecio, che faccio? Io mi fido di te :DD
  9. zeldatop

     
    #9
    auron2002 ha scritto:
    Vecio, che faccio? Io mi fido di te :DD
     vai a occhi chiusi.....
  10. babaz

     
    #10
    provata la (breve) demo su xbox360
    che dire, impressionante davvero il grado di distruzione e di fisicità degli ambienti. Mi sono esaltato come un riccio a far saltare OGNI cosa senza pudore (bellissime le auto lanciate in inseguimento che riflettono ESATTAMENTE la dinamica di un missile che le becca in pieno o le striscia facendole ribaltare).
    sembra eccezionale... anche se così su 2 piedi credo pecchi di caratterizzazione, di atmosfera
    la tecnica c'è TUTTA
    impressionante.
Continua sul forum (52)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!