Genere
Azione
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 50,99
Data di uscita
25/3/2010

Red Steel 2

Red Steel 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Ubisoft
Genere
Azione
PEGI
16+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
25/3/2010
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
1
Prezzo
€ 50,99
Formato Video
PAL

Hardware

Red Steel 2 è un'esclusiva per Nintendo Wii: il gioco supporta l'accessorio Wii Motion Plus da collegare in fondo al Wiimote e che opportunamente supportato consente una precisa riproduzione dei movimenti delle armi (in particolare della spada) all'interno del gioco.

Multiplayer

Non sono annunciate al momento modalità multigiocatore per Red Steel 2.

Link

Hands On

[E3 2009] Katane e pistole in scena

Stile e Wii Motion Plus per il nuovo Red Steel!

di Matteo Camisasca, pubblicato il

Avremo altre occasioni per approfondire la storia di Red Steel 2, chi sia il suo misterioso protagonista e perché all'inizio del gioco si ritrovi legato a una corda, trascinato in giro da una motocicletta per un brullo deserto, un'ambientazione western che sembra tratta da un qualsiasi Kill Bill... Il punto della questione però è altrove: dinanzi agli occhi sullo schermo, anzitutto, e poi nel feeling del sistema di controllo che stringiamo fra le mani.

Che gioco stiamo giocando?

Chi avesse giocato anche solo superficialmente al primo Red Steel - titolo targato Ubisoft che ha accompagnato con un certo clamore il lancio di Nintendo Wii - difficilmente riconoscerebbe in Red Steel 2 il suo seguito: tolta l'idea di una giocabilità a base di armi da fuoco e lame, nulla del notevole spettacolo che ci ritroviamo dinanzi agli occhi può rammentare lo scialbo risultato tecnologico del primo capitolo. Il quadro grafico che ammiriamo in Red Steel 2 è dominato da colori saturi e accesi, da poligoni che paiono scolpire nettamente eppur piacevolmente ambienti e personaggi, e da un protagonista che - quando si mostra nei momenti d'intermezzo in terza persona - appare disegnato con stile e maestria in ogni suo pixel. Insomma, l'occhio è subito coinvolto in un buon godimento e ricordando i limiti tecnologici di Wii il risultato ottenuto già in fase preliminare appare certamente encomiabile.

Tutto al posto giusto?

Le maggiori attese riguardavano però il sistema di controllo: vediamo come è andata con esso dopo una prima breve prova su strada. L'azione è visualizzata in prima persona e il gioco si controlla con Wiimote e Nunchuck con questo secondo - nello specifico il suo stick analogico - destinato a controllare gli spostamenti, mentre Wiimote serve a mirare e al contempo a gestire i movimenti della visuale e l'utilizzo della spada. Nella nostra prova, le funzionalità di Wiimote erano "estese" da un Wii Motion Plus, accessorio pienamente supportato da Red Steel II e quasi imprescindibile, che rende il controllo della spada quel che ci si aspetterebbe, cogliendo e riproducendo con precisione ogni movimento. Fatta salva la necessità di prendere un attimo la mano e le misure al gioco soprattutto per evitare inutili spostamenti della visuale, tutto fluisce e funziona poi subito come si deve e menare fendenti di spada è un vero piacere, nonché un fatto assai naturale. Una prima porzione tutorial del gioco ci invita a sperimentare diversi tipi di colpo, affettando manichini oggetti e barriere di bambù in ogni senso e direzione. Con i nemici veri le cose si complicano e bisogna inserire nel novero delle azioni la pressione del pulsante destinato alle parate e quella del tasto Z, utile al momento in cui ci viene indicato su schermo per "lockare" immediatamente in nemici che ci stanno attaccando alle spalle. Per il resto è proprio solo e assai naturalmente questione di combattere menando fendenti, più o meno energici secondo quanto siano corazzati i nemici (il gioco rileva la forza impressa nei nostri colpi di spada) alternandoli magari qualche colpo di pistola, sempre immediatamente disponibile e assai efficace, forse persino troppo, nel toglierci dai guai.

Ne vogliamo ancora!

Usciamo dalla prova giocata di Red Steel 2 qui ad E3 2009 carichi di buone impressioni e soprattutto di sensazioni positive. Ora resta da vedere se ci siano il gioco, la storia, la varietà e il bilanciamento: aspetti che tratteremo non appena possibile dopo un test più lungo e approfondito di Red Steel 2, un evento che speriamo non tardi a realizzarsi! Come sempre nel mentre restate con noi su Nextgame.it, dove vi terremo aggiornati costantemente su Red Steel 2, e non solo...


Commenti

  1. acarolla

     
    #1
    Red steel in prima fila all'uscita del wii, red steel in prima fila alla rinascita del wii con il wii motion plus.
  2. Jeff

     
    #2
    acarolla ha scritto:
    Red steel in prima fila all'uscita del wii, red steel in prima fila alla rinascita del wii con il wii motion plus.
          E speriamo non sia inutile come il primo allora :D

    Cmq, non so se è già stato detto: almeno, secondo quanto dicono loro (quelli di ubisoft), sono stati aiutati direttamente dai Retro Studios per sviluppare i controlli.

    [Modificato da Jeff il 07/06/2009 10:39]

  3. Menny

     
    #3
    Allora il Wiimote risponde perfettamente ai movimenti del giocatore. Bene, questo voleto sentirmi dire.
    Ora quello stramaledetto telecomando ha un senso.
  4. lucacat

     
    #4
    Ho letto l'anteprima e visto il vostro video di prova.
    Comunque, non mi trovate daccordo al 100% quando il primo RED viene considerato scialbo a livello tecnologico, ma soprattutto quando l'utenza ne parla come un gioco indegno, inutile, faccine di vomito ecc ecc.
    Era un gioco  per wii, il primo gioco sviluppato per wii che ha cercato in un modo o nell'altro di implementare al meglio il wiimote. In ogni cosa penso che serva il giusto equilibrio perché io ho avuto la pazienza di completare RED fino alla fine, ma molti altri commenti sono sicurissimo che derivano dalle prime due o tre ore del titolo che purtroppo rappresentano la parte peggiore. Nel complesso il vecchio RED presentava alcune ambientazioni piacevoli (palazzi al chiuso) altre originali e divertenti (il livello pazzo stile p.rangers)...purtroppo anche delle parti noiose s scialbe ( le prime tre orette) e le ambientazioni esterne.
    Bisognava poi calibrare il wiimote altrimenti era un casino (c'è un opzione per la sensibilità). Insomma, non dico che era un bel gioco ma nemmeno quella schifezza indegna descritta da molti.
  5. lucacat

     
    #5
    Menny ha scritto:
    Allora il Wiimote risponde perfettamente ai movimenti del giocatore. Bene, questo voleto sentirmi dire.
    Ora quello stramaledetto telecomando ha un senso.
       Mi chiedo comunque se la tecnologia del wiimote plus poteva già essere implementata sin dall'inizio perché le primissime demo mostravano qualcosa di simile a quanto offerto oggi (mi riferisco a vecchie demo tecniche).
    Certo che SE il plus è stato tolto per motivi "economici-produttivi" dopo che la console ha un hardware vecchio della scorsa generazione e costa più di una console di nuova generazione (vedi xbox360 a 199)...permettetemi di dire che tanto contento di Nintendo lo sono per niente.
    Il wiimote che ci aveva tanto promesso, alla fine è arrivato con un po' di anni di differenza, e difficilmente lo vedremo sfruttato come si deve ed in molti giochi perché parliamo pur sempre di una periferica.

    Sarebbe bella una intervista al gruppo che ha progettato il wiimote.
  6. Menny

     
    #6
    lucacat ha scritto:
    Il wiimote che ci aveva tanto promesso, alla fine è arrivato con un po' di anni di differenza, e difficilmente lo vedremo sfruttato come si deve ed in molti giochi perché parliamo pur sempre di una periferica.
     Diciamo che N ci ha preso per il deretano inizialmente, con quei video.
    Adesso però non hanno più scuse.
  7. mizzorughi

     
    #7
    Pare bello, graficamente mi fa impazzire di gioia.
    I controlli invece mi lasciano un po' stranito. Sebbene saranno (lo so già) migliorati di molto rispetto al primo, il fattore NOIA credo che arriverà dopo il primo schema se non decideranno di ampliare le nostre possibilità. E' TROPPO PRESTO praticamente non abbiamo visto niente. Però wii motion plus o meno, boh...mi sembra che la direzione dei tagli sia sempre la stessa (o verticale o obliqua). MAgari qualcuno che lo ha provato direttamente mi smentirà.
    Sarà che parto dubbioso, ma sono fiducioso :) Speriamo bene 
  8. Fotone

     
    #8
    Provato ben benino anch'io (Scamu mi ha soffiato l'hands-on).
    Figata, davvero piacevole e niente a che vedere col primo.
    Divertente la parata e l'affondo, ma mi aspettavo di più da plus control.
    Da tenere d'occhio! 
  9. the TMO

     
    #9
    lucacat ha scritto:
    Ho letto l'anteprima e visto il vostro video di prova.
    Comunque, non mi trovate daccordo al 100% quando il primo RED viene considerato scialbo a livello tecnologico, ma soprattutto quando l'utenza ne parla come un gioco indegno, inutile, faccine di vomito ecc ecc.


    la fiera del bug, dell' approssimativo e l'fps con il peggior sistema di controllo su wii.
    Oltretutto penso sia l'unico titolo dove la versione beta sia meglio di quella retail.



    :))
  10. evil_

     
    #10
    the TMO ha scritto:
    Oltretutto penso sia l'unico titolo dove la versione beta sia meglio di quella retail.
      samba de amigo :P
Continua sul forum (25)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!