Genere
Azione
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
7/6/2013

Remember Me

Remember Me Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Genere
Azione
Data di uscita
7/6/2013

Lati Positivi

  • Trama eccezionale
  • Combat system impegnativo e adattabile a diversi stili
  • Memory Remix superlativi
  • Realizzazione tecnica eccellente
  • Ottima colonna sonora

Lati Negativi

  • Esplorazione degli ambienti limitata e telecomandata
  • Impossibile disattivare indicatori nell'HUD

Hardware

Remember Me è disponibile per PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Multiplayer

L'avventura di Remember Me non include nessuna modalità multiplayer.

Modus Operandi

Abbiamo portato a termine le avventure della bella Nilin attraverso circa 10 ore di gioco al livello di difficoltà medio, grazie a un codice debug per PS3 gentilmente offerto da Halifax.
Video Articolo

La resa dei conti

Remember Me sfodera l'artiglieria pesante per conquistare il mercato.

di Giovanni Marrelli, pubblicato il

Tuttavia, gestire i massicci combattimenti di Remember Me esclusivamente con le combo sarebbe pressoché impossibile se si considera la costante situazione di inferiorità numerica e la maggiore potenza di alcuni nemici. È così che Nilin può sfruttare le tecniche Sensen, cinque particolari poteri accessibili tramite il tasto L2 che sono utilizzabili solo dopo aver riempito le barre Focus nell'HUD. Si tratta di cinque differenti abilità che possono rapidamente sovvertire l'esito di un combattimento: il Sensen Fury amplifica la forza e velocità di Nilin permettendole di sferrare attacchi potentissimi e spesso letali, mentre il Sensen D.O.S. stordisce i nemici disattivandone i relativi Sensen, rendendo allo stesso tempo visibili gli avversari altrimenti inattaccabili e annullando gli effetti dei loro poteri speciali. Il Sensen Camo rende Nilin invisibile per un breve periodo permettendole di raggiungere un nemico alle spalle e finirlo con un Overload, una particolare one-shot-kill della protagonista.

Il Sensen Logic Bomb permette di scagliare una formidabile onda d'urto che distrugge qualsiasi scudo e infligge gravi danni a tutti i nemici che si trovano nel suo raggio d'azione, ed è una valida mossa per disfarsi velocemente di una schiera nutrita di avversari. Infine, il Sensen R.I.P. permette di trasformare droni e robot da nemici a nostri alleati, costringendoli a colpire i nostri avversari fino ad autodistruggersi. È importante sottolineare come ogni Sensen possa essere utilizzato nuovamente solo dopo un determinato lasso di tempo: è qui che entrano in gioco i Pressen Raffreddamento, che possono ridurre drasticamente i tempi di attesa per il riutilizzo di un Sensen così da concludere velocemente uno scontro con molti nemici. A tal proposito sarà fondamentale creare una buona combo legata ai Pressen Raffreddamento e Concatenamento, così da ripristinare velocemente i Sensen più efficaci altrimenti disponibili dopo due o tre minuti, a seconda della loro importanza.

Dopo una pioggia battente, Nilin si appresta a raggiungere il quartier generale di Memorize per la resa dei conti. Da notare i capelli umidi sulla fronte della protagonista. - Remember Me
Dopo una pioggia battente, Nilin si appresta a raggiungere il quartier generale di Memorize per la resa dei conti. Da notare i capelli umidi sulla fronte della protagonista.

Proprio come Batman, anche Nilin può contare su alcuni attacchi a lunga distanza utilizzando il tasto L1 per mirare e R1 (attacco debole) o R2 (attacco potente) per sparare. La stessa tecnica è utilizzata durante l'esplorazione per aprire determinate porte oppure sincronizzare memorie durante le remanescenze, o ancora interagire con punti dello scenario altrimenti bloccati che devono essere distrutti per poter raggiungere il punto designato.

RICORDI DOLOROSI

Il fiore all'occhiello di Remember Me sono i Memory Remix, un vero colpo di genio del team Dontnod che ha saputo creare un'esperienza ludica alternativa in struttura di gioco già di per sé piuttosto variegata. In particolari momenti della trama (quattro in totale), Nilin potrà interagire con alcuni personaggi entrando nella loro mente con l'ausilio di un particolare guanto ultratecnologico, che le permetterà di remixare i ricordi a piacimento cambiando il corso degli eventi e creando così realtà alternative congeniali per il raggiungimento di un determinato obiettivo. Durante questi momenti, Nilin rivive il ricordo del personaggio da entità esterna invisibile e il gameplay viene stravolto, proponendo una cut-scene interattiva da visualizzare più e più volte con la possibilità di riavvolgerla e mandarla avanti (ruotando in senso orario o antiorario lo stick analogico sinistro), in cerca di una particolare incongruenza mnemonica da alterare.

Queste incongruenze non sono altro che oggetti con cui interagire per modificare il ricordo: ogni tassello può essere quello adatto al raggiungimento dell'obiettivo, ma risolvere l'enigma non è così semplice come sembra. Non basta infatti individuare tutte le incongruenze mnemoniche e attivarle casualmente per ottenere l'esito desiderato, ma è importante piuttosto individuare gli oggetti più rilevanti e creare una sequenza ben precisa per far sì che tutto quadri alla perfezione e il ricordo venga remixato secondo le direttive di Nilin. Queste sfumature del gameplay sono quelle che più di tutte ci hanno appassionato e convinto dello spessore e originalità di Remember Me, che nonostante una durata non memorabile (siamo nella media dei più moderni giochi d'azione) si conferma un'esperienza intensa e innovativa, appassionante e ricca di colpi di scena, intrigante e di per sé piuttosto impegnativa già a un livello di difficoltà medio, grazie all'ottima IA gestita dalla CPU.

Nilin potrà usare uno dei cinque Sensen a disposizione per risolvere velocemente i combattimenti con molti nemici. In questo caso, il Sensen Logic Bomb scatena una formidabile onda d'urto che travolge chiunque si trovi nel suo raggio d'azione. - Remember Me
Nilin potrà usare uno dei cinque Sensen a disposizione per risolvere velocemente i combattimenti con molti nemici. In questo caso, il Sensen Logic Bomb scatena una formidabile onda d'urto che travolge chiunque si trovi nel suo raggio d'azione.

Proprio l'intelligenza artificiale ha il merito di rendere particolarmente impegnativo ogni scontro, nonostante l'enorme potenziale offensivo nelle mani di Nilin: la costante situazione di inferiorità numerica e le diverse tipologie di nemici, ben caratterizzati per conformazione, peculiarità e strategie di combattimento, rendono le sfide molto appassionanti costringendo il giocatore a restare sempre concentrati e non prendere sottogamba nemmeno il più semplice (sulla carta) degli scontri.

PANORAMA DA CARTOLINA

A livello tecnico, Remember Me mostra i muscoli su PlayStation 3 grazie all'utilizzo dell'ormai onnipresente Unreal Engine 3, con risultati davvero degni di nota. In primis Nilin: la protagonista è realizzata in modo eccezionale, a partire dal modello poligonale e dai dettagli che lo caratterizzano, fino ad arrivare alle animazioni e alle strabilianti cut-scene che accompagnano il giocatore nel corso dell'avventura. L'ambientazione di Neo-Parigi del 2084 mostra tutto il suo fascino in un connubio unico fra storia (i monumenti e quartieri tipici della capitale francese, come la zona di Saint Michel, la Torre Eiffel, l'Arco di Trionfo e la Cattedrale di Notre Dame) e progresso (i nuovi grattacieli e palazzi sorti sulle ceneri della vecchia città, l'evoluzione tecnologica che caratterizza finanche i suoi abitanti e le relative memorie) che evidenzia le chiare influenze distopiche di Orwell e del suo “1984”, di Ridley Scott e il celebre cult Blade Runner, e di James Cameron con il film Strange Days.

Non c'è un angolo di Neo-Parigi uguale al precedente, non c'è parte della città che non mostri gli eccessi della corsa al progresso e le distorsioni di una realtà portata volutamente all'esasperazione dal team di sviluppo. La bellezza del comparto grafico non si limita alla bontà del personaggio di Nilin o alle panoramiche da cartolina della città, ma si estende all'ottima conformazione degli interni di ciascuna location e alla realizzazione dei personaggi non giocanti, anch'essi sviluppati con cura dalla software house. Ottimo il sistema che gestisce le illuminazioni dinamiche e gli effetti atmosferici e particellari, così come l'utilizzo di filtri di distorsione e disturbo per rendere ancora più evidente l'idea di un mondo ormai stanco, in evidente declino. Infine, un plauso per il comparto audio confezionato da Dontnod: all'ottimo doppiaggio nella nostra lingua si associa una colonna sonora eccezionale che mescola magistralmente composizioni orchestrali a brani di musica elettronica, a volte combinandole, sottolineando con la giusta enfasi i momenti topici dell'avventura salvo poi tornare a rivestire il ruolo di piacevole sottofondo nelle fasi di esplorazione e risoluzione degli enigmi.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Remember Me conferma tutte le aspettative e si propone come una delle rivelazioni di questo 2013: un gioco d'azione che, pur ricalcando elementi ormai classici nel suo genere, riesce a stravolgerne i canoni proponendo un sistema di combattimento personalizzabile a piacimento dal giocatore e una variante del gameplay assolutamente non convenzionale, i Memory Remix, davvero eccezionali. Il tutto è impreziosito da un'ottima trama e da un'affascinante ambientazione, quella di Neo-Parigi del 2084, che in tutta la sua distorta visione distopica riesce a catturare il giocatore dall'inizio alla fine dell'avventura di Nilin. Un gioco che non è sicuramente esente da difetti, come l'eccessiva linearità delle fasi esplorative, ree di essere sostanzialmente telecomandate e ridotte a un solo itinerario praticabile, ma che può rappresentare un'ottima base per il futuro di Dontnod Entertainment in vista di un possibile sequel.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!