Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
7/9/2011

Resistance 3

Resistance 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Insomniac Games
Genere
Sparatutto
PEGI
18+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
7/9/2011
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 69,99

Hardware

Resistance 3 è un'esclusiva PlayStation 3 e richiede l'installazione su disco fisso, con poco oltre 2 GB di spazio occupato. Come da tradizione recente Sony, sono supportati il controllo tramite PlayStation Move e la visualizzazione in 3D.

Multiplayer

Oltre alla modalità cooperativa (online e in locale su schermo diviso) sono presenti svariati tipi di multiplayer competitivo, per un tetto massimo di sedici giocatori. L'accesso alle modalità online è vincolato all'inserimento di un codice Network Pass, incluso nella confezione del gioco ma anche acquistabile tramite PlayStation Network.

Modus Operandi

Abbiamo ricevuto il gioco in versione promozionale da Sony e abbiamo completato la campagna in singolo, a livello di difficoltà Normale e con l'ottimo doppiaggio in lingua originale, in poco meno di nove ore, raccogliendo circa metà dei vari diari testuali e sonori. Abbiamo poi impiegato un altro paio d'ore per rigiocare alcuni brani della campagna provando i due livelli di difficoltà superiori, saggiando la bontà della localizzazione italiana e sperimentando il sistema di controllo tramite Move, per poi dedicare qualche ora alla prova del multiplayer online, effettuata grazie a un codice Network Pass incluso nella confezione. Non abbiamo provato la visualizzazione in 3D.
Recensione

Ritorno al passato

Guerriglia aliena e spettacolo cinematografico.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Lo spirito derivativo (o magari citazionista) di Resistance 3 non si limita agli spunti narrativi ma va a colpire anche le varie situazioni di gioco, che mostrano proprio poche sorprese e nessuna idea particolarmente dirompente, ma anzi regalano pure qualche ricca sensazione di déjà-vu (Mt. Pleasant ci ha ricordato veramente tanto la Ravenholm di Half-Life 2, per esempio). E insomma, sì, è innegabile, al di là di un paio d'armi da fuoco e di qualche nemico inedito, il gameplay di Resistance 3 non inventa davvero nulla, ma nonostante questo è comunque da lodare per il modo in cui riesce a recuperare e amalgamare fra loro gli spunti e gli elementi più riusciti dei primi due episodi.

In questi tempi di guerrieri che guariscono da ogni ferita, il sistema di salute di Resistance 3 può spiazzare. Ma a conti fatti porta in dote momenti di tensione davvero benvenuti - Resistance 3
In questi tempi di guerrieri che guariscono da ogni ferita, il sistema di salute di Resistance 3 può spiazzare. Ma a conti fatti porta in dote momenti di tensione davvero benvenuti

sparatorie come una volta

Gli elementi base del gameplay vanno infatti a recuperare quanto visto in Fall of Man, con una salute organizzata a tacche e dipendente dal recupero di medikit e un protagonista in grado di portarsi costantemente in tasca l'intero arsenale di dodici armi, gestite tramite menu radiale. Le bocche da fuoco mescolano i cannoni storici della serie con qualche nuova proposta (fra cui un divertente fucile caricato a botte di virus) e sono inserite in un sistema di crescita che le potenzia sulla base dell'utilizzo. Più spesso si usa un'arma, più “esperienza” questa accumula, salendo quindi di livello e godendo di potenziamenti di vario tipo. Ovviamente questo, oltre a garantire un senso di progressione e varietà, ha il fine di stimolare ulteriormente il giocatore a sperimentare con tutte le armi disponibili, senza fossilizzarsi sempre sulla stessa.

PlayStation Move fa il suo dovere, ma a nostro parere impaccia un po' troppo i movimenti quando si tiene premuto il tasto di zoom, che è fondamentale nell'economia di gioco. Insomma, non benissimo - Resistance 3
PlayStation Move fa il suo dovere, ma a nostro parere impaccia un po' troppo i movimenti quando si tiene premuto il tasto di zoom, che è fondamentale nell'economia di gioco. Insomma, non benissimo

Padroneggiare l'arsenale è comunque pratica consigliata in generale anche dalle situazioni di gioco: un po' per le quantità non sempre abnormi di munizioni, un po' per il design dei livelli e dei nemici, è davvero necessario saper sfruttare al meglio, se non tutti, per lo meno una gran parte dei mezzi offensivi disponibili, e soprattutto sviluppare una certa elasticità mentale La maggior parte dei conflitti a fuoco sono organizzati sullo stile dei momenti migliori di Resistance: Fall of Man, quindi con scenari ampi, ricchi di passaggi, aperture, pertugi, sviluppati anche in verticale, strapieni di nemici dalle variabili dimensioni. Chiaramente, al netto degli eventi scriptati, in uno scenario ampio come questo le battaglie si possono sviluppare in maniera molto varia e difficile da prevedere, e diventa quindi importante sapersi adattare anche un po' a quel che passa il convento (una caratteristica, questa, che in un certo senso aumenta anche il tasso di sfida). Per fortuna, poi, il tutto non viene affossato dal comportamento degli alieni, guidati da un'intelligenza artificiale che, sì, mostra qualche falla e qualche nemico che se ne resta immobile sotto il nostro fuoco, ma non ci è parsa cadere nelle incertezze talvolta gravi che colpivano il secondo episodio della serie.


Commenti

  1. RALPH MALPH

     
    #1
    bellagio!
  2. DoctorGeo

     
    #2
    OH!
    Alla buon ora!
  3. RALPH MALPH

     
    #3
    doc mica tutti son skillati come me e te, ci avrà messo 4 settimane buone a finirlo, il gio è più da kinect, da heavy rain, noi siamo videogiocatori soldato
  4. DoctorGeo

     
    #4
    Grande coach!
  5. MiniGeo

     
    #5
    D'accordissimo con la rece!
    Grande gioco davvero.
  6. MiniGeo

     
    #6
    RALPH MALPHdoc mica tutti son skillati come me e te, ci avrà messo 4 settimane buone a finirlo, il gio è più da kinect, da heavy rain, noi siamo videogiocatori soldato

    http://www.bungie.net/stats/reach/careerstats/default.aspx?player=GeoDoctor&vc=3
    Categoria "Competitive".
    :asd:
  7. DoctorGeo

     
    #7
    MiniGeohttp://www.bungie.net/stats/reach/careerstats/default.aspx?player=GeoDoctor&vc=3
    Categoria "Competitive".
    :asd:

    VA A STUDIARE LAVATIVO!!!!!!!!!!!!!
    Cristo Santo.
  8. MiniGeo

     
    #8
    DoctorGeoVA A STUDIARE LAVATIVO!!!!!!!!!!!!!
    Cristo Santo.

    ;P :*
  9. giopep

     
    #9
    RALPH MALPHdoc mica tutti son skillati come me e te, ci avrà messo 4 settimane buone a finirlo, il gio è più da kinect, da heavy rain, noi siamo videogiocatori soldato

    Hahahahah, sei veramente un troll. :D

    (Quanto ci ho messo sta scritto nel box Modus Operandi, il gioco mi è arrivato lunedì pomeriggio e l'articolo è uscito oggi perché mi sono voluto prendere un po' di tempo extra per dare uno sguardo al multiplayer, ai vari livelli di difficoltà ecc... )
  10. SixelAlexiS

     
    #10
    giopepHahahahah, sei veramente un troll. :D

    (Quanto ci ho messo sta scritto nel box Modus Operandi, il gioco mi è arrivato lunedì pomeriggio e l'articolo è uscito oggi perché mi sono voluto prendere un po' di tempo extra per dare uno sguardo al multiplayer, ai vari livelli di difficoltà ecc... )
    mmm... quindi a 10 ore a difficile ci si dovrebbe arrivare facilmente, bene.
Continua sul forum (120)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!