Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
7/9/2011

Resistance 3

Resistance 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Insomniac Games
Genere
Sparatutto
PEGI
18+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
7/9/2011
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 69,99

Hardware

Resistance 3 sarà come al solito un'esclusiva per il formato PlayStation 3.

Multiplayer

Gli sviluppatori non ci hanno parlato del multiplayer ma, vista la tradizione della serie, è facile presumere che sarà una componente importante del pacchetto.
Hands On

In fuga dall'alieno

Ultima speranza per la resistenza umana.

di Andrea Maderna, pubblicato il

Resistance è una serie fortemente caratterizzata dal cambiamento. Il cambiamento del protagonista, che nel corso di due episodi si è lentamente trasformato da soldato semplice a curioso ibrido fra umano e chimera, diventando via via sempre più potente e corrotto, fino all'esplosivo e coraggioso finale di Resistance 2, che ci ha consegnato un nuovo eroe – l'insopportabile Joseph Evan Capelli – per il terzo episodio. Ma anche il cambiamento in termini di gameplay, con forti differenze fra la prima uscita, fuori dagli schemi per tanti piccoli elementi, il secondo appuntamento, in qualche modo più instradato e canonico nelle sue scelte, e Resistance 3, che sembra voler recuperare almeno in parte i migliori pregi che caratterizzavano l'avvio di serie.

uno sguardo al passato

La prima cosa che salta all'occhio giocando con Resistance 3 è proprio questa voglia di cancellare gli errori del secondo episodio e tornare invece a ciò che, pur con tutti i suoi limiti, aveva reso davvero interessante la prima avventura di Nathan Hale. Ecco quindi che tornano le armi da selezionare tramite la ruota e, soprattutto, la possibilità di portarsene dietro una valanga. Caratteristica, questa, che non nasce certo con Resistance, ma che in una scena dominata da FPS in cui si è limitati a due sole bocche da fuoco finiva per rappresentare un bel tratto distintivo e, soprattutto, valorizzava una fra le maggiori doti di Insomniac Games: la creatività nell'ideazione dell'arsenale.
Purtroppo, nel breve test da noi eseguito (su una demo i cui elementi principali sono visibili in questo trailer), non abbiamo incontrato nuove diavolerie, ma ci siamo limitati ad imbracciare vecchi amici, come per esempio il Bullseye, il Marksman o l'Auger. Abbiamo notato, però, una rinnovata attenzione nel favorirne lo sfruttamento ad hoc. Il boss su cui si concludeva la demo, un grosso bestione mutato che attaccava Capelli inseguendolo per l'arena di combattimento, è infatti caratterizzato da punti deboli che possono essere abbattuti con qualsiasi arma, ma che il mirino avanzato dell'Auger mette in evidenza con grande chiarezza. Più in generale, nell'analizzare gli scontri a fuoco, fa molto piacere l'impressione che si sia scelto di abbandonare la tendenza al “corridoio” emersa nel secondo episodio e si sia invece tornati di prepotenza verso ambienti vasti e in cui le battaglie si propagano liberamente.

senza più speranza

Ovviamente, la libertà di approccio allo scontro e in generale il design di mappe che offrono diversi passaggi, nascondigli, vie di fuga, e svariati modi per attaccare il nemico rendono al meglio negli scontri con veri e propri battaglioni di nemici che caratterizzano da sempre Resistance. In questo senso, il breve test ci ha dato grandi soddisfazioni, con frotte di chimera che si rovesciano sul campo di battaglia, raggiungono in fretta ripari, postazioni elevate e luoghi da cui attaccare comodamente e in generale sembrano essere programmati per sfruttare bene l'ambiente di gioco. Sotto questo aspetto emerge poi di prepotenza la svolta narrativa che caratterizza Resistance 3: il tono di disperazione e totale assenza di speranza che si respira fin dal primo episodio raggiunge qui livelli estremi. Nei quattro anni trascorsi da Resistance 2, la popolazione mondiale si è ridotta ai minimi termini, gli eserciti sono stati spazzati via dall'invasione aliena e gli esseri umani si trovano costretti a nascondersi e fuggire continuamente, un po' sullo stile del futuro dipinto in Terminator.
Nella mappa che abbiamo provato, Capelli è impegnato a cercare di ritrovare e salvare la sua famiglia, in pericolo anche perché la città in cui si trova sta per essere colpita da uno strumento di terraforming che spazzerà via qualsiasi forma di vita umana. In questo contesto si riversano sulla mappa tonnellate di chimera “semplici”, cui si aggiungono poi una manciata di nuovi esemplari capaci di svolazzare in giro e andare a piazzarsi sui tetti per dedicarsi al cecchinaggio. Sfruttare al meglio i ripari e la varietà di armi è subito fondamentale per avere la meglio, con un livello di sfida che già impostato a Normal sa essere insidioso per il giocatore distratto.
Tirando le somme, possiamo dire che, seppur figlie di un breve test, le nostre impressioni su Resistance 3 sono buone. L'impianto grafico appare sensibilmente migliorato, per uso degli effetti, pulizia delle texture e impatto generale, e la direzione data al gameplay sembra voler recuperare i tratti più interessanti della serie, esplorandone la voglia di uscire un pochino dai classici schemi. Migliore dovrebbe essere anche il lavoro sulla sceneggiatura, data la voglia di fornire un racconto più umano e caratterizzato da personaggi in grado di fornire coinvolgimento emotivo. Insomma, le potenzialità per fare bene ci sono. Vedremo il prossimo autunno se saranno state sfruttate fino in fondo.


Commenti

  1. mordred89

     
    #1
    speriamo bene ! è stato il mio primo gioco per la ps3 e ci sono affezzionato ! speriamo lo concludano bene con questo terzo capitolo !
  2. PaulVanDyk

     
    #2
    ma sbaglio o dal filmato il protagonista ha l'agilità di una betoniera?
    E, più in generale, non vi pare che sia tutto rallentato rispetto agli altri 2 capitoli? :\
  3. SixelAlexiS

     
    #3
    PaulVanDyk ha scritto:
    ma sbaglio o dal filmato il protagonista ha l'agilità di una betoniera?
    E, più in generale, non vi pare che sia tutto rallentato rispetto agli altri 2 capitoli? :\
    I movimenti lenti sono voluti per rendere più "cinematografico" il trailer.
    QUI puoi vedere il gameplay nudo e crudo.
  4. PaulVanDyk

     
    #4
    SixelAlexiS ha scritto:
    I movimenti lenti sono voluti per rendere più "cinematografico" il trailer.
    QUI puoi vedere il gameplay nudo e crudo.
     ah ecco, ora si che ragioniamo! Mi si stava sgonfiando tutto l'hype
  5. Dark76

     
    #5
    il video gameplay linkato anche nell altro thread mi ha fatto sbavare non poco
    sembra in gran forma  :sbav:
  6. utente_deiscritto_8705

     
    #6
    Non mi aspettavo un miglioramento grafico simile. Poi  bravissimi ad essere ritornati al primo capitolo per scelte cromatiche e di gameplay.
  7. dusteppe

     
    #7
    Si, però, ecco, come può l'umanità ridursi in tale disgrazia se i soldati sono capaci di un decimo di ciò che può fare nathan o capelli, bhè, sta cos mi puzza.
  8. Dark76

     
    #8
    dusteppe ha scritto:
    Si, però, ecco, come può l'umanità ridursi in tale disgrazia se i soldati sono capaci di un decimo di ciò che può fare nathan o capelli, bhè, sta cos mi puzza.
       è la odmanda che ci si pone in qualsiasi gioco o film d'azione
    sara che è fiction? :asd:
  9. giopep

     
    #9
    dusteppe ha scritto:
    Si, però, ecco, come può l'umanità ridursi in tale disgrazia se i soldati sono capaci di un decimo di ciò che può fare nathan o capelli, bhè, sta cos mi puzza.


    Beh, probabilmente il fatto che per essere in grado di fare quelle cose devi farti contagiare dal virus e sostanzialmente essere a un paio di antidoti non presi dalla trasformazione non aiuta. :D

    E neanche il fatto che
    al termine di Resistance 2 muoiono Nathan e tutti i suoi compagni, a parte appunto Capelli
    dubito abbia dato una gran mano. Specie visto che già prima la situazione non era esattamente rosea. :D
  10. joint

     
    #10
    Viewtiful Joe™ ha scritto:
    per scelte cromatiche
      :approved:
Continua sul forum (79)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!