Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
18+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
7/9/2011

Resistance 3

Resistance 3 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment
Sviluppatore
Insomniac Games
Genere
Sparatutto
PEGI
18+
Distributore Italiano
Sony Computer Entertainment Italia
Data di uscita
7/9/2011
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
16
Prezzo
€ 69,99

Hardware

Resistance 3 è un'esclusiva PlayStation 3, quindi sarà necessaria questa console per giocarlo. Nella versione completa è previsto il supporto ai televisori 3D e alla periferica PlayStation Move.

Multiplayer

Fino a 16 giocatori potranno sfidarsi sulla rete nel multiplayer di tipo versus mentre sarà presente anche il classico split screen in locale attraverso la campagna, per due utenti sulla stessa TV. Il gioco in cooperativa sarà disponibile anche online via PSN.

Modus Operandi

L'anteprima si basa sulla prova di una versione "work in progress" per console debug fornita dalla casa madre. La prova è stata effettuata alternando ai controlli un joypad classico e una periferica Move fornita di Navcontroller.
Hands On

Joe Capelli fa le valigie

Nuovo test con l'inizio della campagna.

di Alessandro Martini, pubblicato il

Mentre gran parte degli sparatutto in soggettiva offre come primo assaggio la parte esclusivamente online, Sony ci ha messo a disposizione un codice preview di Resistance 3 dedicato alla campagna per giocatore singolo. Quanto segue è il resoconto di alcune ore spese attraversando l'inizio del gioco nei panni di Joe Capelli, in un'America degli anni '50 ormai totalmente sottomessa ai Chimera. Tra schermaglie sulle strade e intermezzi filmati, ritroviamo i superstiti umani all'invasione aliena mentre si riorganizzano sottoterra preparandosi alla controffensiva.

la battaglia del fast food e della torta di mele

L'inizio del gioco è ambientato proprio nei tunnel, quelli scavati dalla resistenza a stelle e strisce per sopravvivere lontani dagli occhi alieni. Girando nei sotterranei (non liberamente, in quanto FPS lineare al 100%) incontriamo i principali membri del cast prima di essere chiamati in superficie alla nostra prima battaglia, in un quartiere devastato di Haven, nell'Oklahoma. Tra auto distrutte e rovine ovunque, si muovono i Chimera alla ricerca dei terrestri ancora vivi, per eliminarli definitivamente. Inutile dire che appena entriamo nel loro campo visivo ha inizio la classica sparatoria "su larga scala" tipica degli shooter moderni, con i compagni che si muovono attorno a noi e gli alieni che ovviamente concentrano su Capelli il fuoco delle loro armi. Già in queste prime fasi emerge in positivo il lato più prettamente "retrò" di Resistance 3 che finalmente (metteteci pure della musica in sottofondo e un coro in stile gospel) abbandona il binario dei clone di Call of Duty rientrando nel sentiero degli sparatutto classici. Sparisce infatti l'energia ricaricabile e il limite delle due armi da portare con sé, capisaldi di quasi tutti gli FPS recenti, e la linearità dei livelli viene abilmente tenuta a bada. Se infatti la storia e i combattimenti si susseguono su un terreno totalmente "scriptato" quando le armi iniziano a cantare siamo liberi di scegliere la nostra strada, spostandoci liberamente in aree comunque ampie, dentro e fuori gli edifici e in buona sostanza decidendo come far fuori i Chimera senza attenerci per forza al copione. Più di ogni altra cosa, è bello riprovare quella sensazione di terrore e insicurezza che si aveva nei vecchi shooter con poca energia rimasta e i proiettili che volano tutto attorno, tanto più che le ricariche vengono lasciate dai nemici: quindi per non morire, bisogna continua a uccidere.

I nemici sono discretamente enormi già nelle fasi iniziali della storia - Resistance 3
I nemici sono discretamente enormi già nelle fasi iniziali della storia

le armi griffate da ratchet & clank

Essendo targato Insomniac, anche Resistance 3 non ha molti legami con il realismo o la cosiddetta "simulazione bellica" a cominciare dalle armi, quasi tutte inventate, e dai loro effetti, più che fantasiosi. A parte una leggerezza eccessiva e un aspetto vagamente plasticoso, sono comunque divertenti da usare e talvolta spettacolari negli effetti prodotti sul nemico. Oltre al già celebre Auger (il fucile che spara attraverso i muri) merita una citazione il revolver con proiettili esplosivi che possiamo far detonare in seguito, anche attaccandoli alle pareti, creando simpatiche trappole. Inoltre, ogni arma possiede due modalità di fuoco indipendenti e può essere potenziata strada facendo, così che anche il fucile standard di inizio gioco non venga mai a noia. Insomma, gli sviluppatori hanno tenuto fede alle origini della serie e alle promesse dei mesi scorsi se pensiamo al ritorno della "weapon wheel" ossia la ruota che serve a scegliere le armi, tenendo premuto il tasto triangolo (e mentre il gioco va naturalmente in pausa). Per quanto riguarda il supporto alla periferica PlayStation Move, già questa versione ne offriva la piena compatibilità, pur con qualche bug ancora da rimuovere come il blocco del gioco spegnendo il Move per tornare al controller. In ogni caso, già con la configurazione standard e l'inseparabile Navcontroller si gioca tranquillamente, ottenendo una precisione irraggiungibile dal normale joypad che, però, stanca di meno sulla distanza. Naturalmente, è disponibile un'area apposita delle opzioni per regolare la sensibilità di movimento della periferica e trovare così la calibrazione più adatta a noi. Comunque, escluso lo scatto in avanti per l'attacco corpo a corpo, le funzioni dei tasti rimangono immutate, quindi non sono richiesti tempi eccessivi per adattarsi.


Commenti

  1. utente_deiscritto_5167

     
    #1
    Lo aspetto trepidante. A me il 2 (ad HARD) è piaciuto parecchio, per sfida e progressione. Il primo l'ho giocato "tardi", soffrendo del comparto tecnico datato, ma aveva stile e carattere da vendere. Questo terzo capitolo aggiunge proprio quella versatilità e unicità di Resistance 1 ed in più ci "appiccica" una grafica ben sopra la media. Sono molto ottimista.
  2. The_Troy

     
    #2
    Il 2 non mi ha fatto impazzire come gioco...ma il 3 promette molto bene...!
  3. utente_deiscritto_5167

     
    #3
    The_TroyIl 2 non mi ha fatto impazzire come gioco...ma il 3 promette molto bene...!


    Non sei il primo che lo dice: sono realmente curioso. Che cosa non ti è piaciuto? E allargo la domanda a chiunque la pensi come te. :)
  4. Sinister

     
    #4
    io la penso esattamente come shin: il 2, ad hard, me lo sono proprio gustato.
    peccato solo che l'ho giocato decisamente tardi, causa tutti i commenti negativi che sono piovuti sopra resistance 2 e che me lo hanno fatto allontanare dalla mia attenzione.
  5. fortieTHief

     
    #5
    qualcuno sa qualcosa circa la beta multigiocatore?
  6. bibbi 76

     
    #6
    Ok hanno eliminato quegli aspetti che nel 2 mi facevano cagare e sono ritornati ai fasti del primo, spero anche per quanto riguarda il fattore longevità del sp. Attendo rece con molta curiosità.
  7. utente_deiscritto_5167

     
    #7
    Ok, quindi mi rassegno ad un diffuso e generico "fa cagare" senza alcuna argomentazione approfondita. :)
    Ah, e spero non vi riferiate alle due armi e l'energia che si rigenera, perchè non ci credo che queste feature, da sole "smerdino" istantaneamente un gioco.
  8. Bogdan

     
    #8
    Ma è prevista la compatibilità col move?
    Visto quanto mi esalta in killzone 3
    mi spiacerebbe ritornare al pad..
  9. SixelAlexiS

     
    #9
    BogdanMa è prevista la compatibilità col move?
    Visto quanto mi esalta in killzone 3
    mi spiacerebbe ritornare al pad..
    Certo, ed a quanto ho visto hanno preso paro paro il perfetto sistema di mira di K3 ;)
  10. dis-astranagant

     
    #10
    Shin XOk, quindi mi rassegno ad un diffuso e generico "fa cagare" senza alcuna argomentazione approfondita. :)
    Ah, e spero non vi riferiate alle due armi e l'energia che si rigenera, perchè non ci credo che queste feature, da sole "smerdino" istantaneamente un gioco.

    Non lo diranno mai, ma il 2 per molti "fa cagare" semplicemente perchè graficamente è incostante.
Continua sul forum (35)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!