Genere
Guida
Lingua
ND
PEGI
7+
Prezzo
ND
Data di uscita
30/3/2012

Ridge Racer Unbounded

Ridge Racer Unbounded Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bandai Namco
Sviluppatore
Bugbear Entertainment
Genere
Guida
PEGI
7+
Data di uscita
30/3/2012

Hardware

La versione presentata era quella per Xbox 360, ma il motore proprietario Bugbear, assicura Laakso, garantirà le stesse prestazioni anche sulle altre piattaforme previste, PC e PS3.

Multiplayer

Nonostante qualche accenno nel corso del Q&A, la discussione sull'argomento è stata rinviata con fermezza all'E3. 

Modus Operandi

Come per gli altri titoli dell'evento Level Up tenuto da Namco a Dubai, la sessione di presentazione del producer, Joonas Laakso, è stata seguita da una sessione di domande da parte dei presenti.

Link

Eyes On

Il Ridge Racer che non ti aspetti

Carrozzeria FlatOut, cerchi Burnout, scarichi Split/Second...

di utente_deiscritto_116, pubblicato il

C'era una volta Ridge Racer. E ora non c'è più. Se agli albori dell'era PlayStation la serie, ancora ben radicata nelle sale giochi, era il simbolo della filosofia di guida spensierata a base di derapate fuori di testa e scenari da sogno, oggi i bolidi Namco Bandai sono stati superati, e anche doppiati, da una concorrenza in grado di arricchire la formula nei modi più disparati, dalla distruttività dei vari Split/Second: Velocity e MotorStorm, al free roaming di Burnout Paradise, alle meccaniche in stile “guardie e ladri” del recente Need for Speed: Hot Pursuit. Davanti ai tempi che cambiano, la serie non ha potuto che farsi da parte (l'ultimo capitolo, uscito solo su PlayStation 3, è del 2006) e ritagliarsi una comoda nicchia nel mercato delle console portatili, dove la sua formula “prendi e gioca” si adatta alla perfezione alle partite di pochi minuti, e si è tradotta in due capitoli per PSP e uno, uscito di recente, per Nintendo 3DS.

CRISI D'IDENTITÀ Sospettiamo che da considerazioni simili, oltre che dall'eterno desiderio degli sviluppatori nipponici di conquistare i redditizi mercati occidentali, sia nata la partnership alla base di Unbounded, che ha visto Namco affidare ai finlandesi di Bugbear, forti di un curriculum di tutto rispetto nel settore, una versione di Ridge Racer “che non fosse Ridge Racer”. Perchè questo bisogna dirlo subito, a scanso di equivoci: dietro il nome, a parte un paio di omaggi di poco conto come la presenza delle macchine Angel Car e Devil Car, la possibilità (non confermata) di guidare in alcuni tracciati storici della serie, e le dichiarazioni degli sviluppatori, Ridge Racer non lo abbiamo trovato neanche a cercarlo con il lanternino. Tanto che, in uno dei momenti più imbarazzanti dell'evento di Dubai, il finlandese Joonas Laakso, pressato dalle domande dei presenti, si è mostrato in netta difficoltà quando gli è stato chiesto di precisare dove diavolo fosse, il Ridge Racer del titolo. E no, le balbettanti citazioni della “filosofia di fondo” non hanno convinto nessuno. Bastava rispondere con franchezza ciò che è da subito apparso ovvio a tutti: “abbiamo un buon gioco di guida, e Namco vuole valorizzarlo mettendolo sotto l'ombrello di un marchio famoso“.

Il punteggio e i dati vengono segnalati da un'interfaccia identica concettualmente a quella di Splinter Cell Conviction - Ridge Racer Unbounded
Il punteggio e i dati vengono segnalati da un'interfaccia identica concettualmente a quella di Splinter Cell Conviction
Eh, sì, perchè dopo averlo visto per la prima volta in-game, il titolo degli sviluppatori di Flatout non ci è parso affatto ignobile, risultando, nel corso della breve prova, divertente e frenetico a sufficienza da guadagnarsi la nostra attenzione. E nonostante il palese, pesante debito del gioco con titoli già noti per quanto riguarda i dettagli più importanti, l'amalgama di caratteristiche ci è sembrata funzionare. Ma andiamo con ordine...

SPIN OUT OF CONTROL Questo spin off della serie è ambientato nella città fittizia di Shatter City, un mix tra Chicago e New York “ma con un suo carattere ben definito”, che come tutte le metropoli ospita zone molto diverse tra loro, da periferie disastrate a zone commerciali. Nelle strade della metropoli, gruppi di corridori clandestini si danno battaglia, contendendosi il diritto di sfidare la misteriosa Kara Shindo. Nei panni di un niubbo a quattro ruote, dovrai farti largo una corsa alla volta per espandere la zona di influenza della tua banda a suon di sportellate.


Commenti

  1. SixelAlexiS

     
    #1
    jpeg...ma sembra sempre di un derivativo terrificante.

    Video.

    Praticamente Burnflatout: Velocity, quantomeno sotto il profilo grafico.
    Sfido chiunque a guardare il trailer senza sapere di che si stratta, e indovinarci un Ridge Racer sotto.
    si, è un Burnout che incontra S/S.
    Lo tengo d'occhio, anche se la fisica delle auto non mi pare granchè.
  2. jpeg

     
    #2
    SixelAlexiSsi, è un Burnout che incontra S/S.
    Lo tengo d'occhio, anche se la fisica delle auto non mi pare granchè.
    Quei tre nanosecondi in cui l'auto atterra sulla strada mi hanno quasi hypato: il resto del video, giustamente, si è prodigato per farmi cambiare idea. XD
  3. RALPH MALPH

     
    #3
    che tristezza hanno ucciso pure ridge racer
  4. SixelAlexiS

     
    #4
    RALPH MALPHche tristezza hanno ucciso pure ridge racer
    Vabè, dopo il Type 4 c'era davvero qualcuno che gli andava ancora dietro?
    non è RR, ma almeno è un gioco di guida arcade con un minimo di senso, merita di esser tenuto d'occhio.
  5. jpeg

     
    #5
    RALPH MALPHche tristezza hanno ucciso pure ridge racer
    Almeno lo scopri adesso: ringrazia che ti sei perso due (tre?) teaser in computer grafica genuinamente lassativi.
  6. jpeg

     
    #6
    SixelAlexiSVabè, dopo il Type 4 c'era davvero qualcuno che gli andava ancora dietro?
    Io, e di corsa. :P

    RR6 e 7 a parer mio sono ancora ottimi, e riggreiser-osi fin nel midollo.
  7. RALPH MALPH

     
    #7
    SixelAlexiSVabè, dopo il Type 4 c'era davvero qualcuno che gli andava ancora dietro?
    non è RR, ma almeno è un gioco di guida arcade con un minimo di senso, merita di esser tenuto d'occhio.

    con quello all'uscita di ps3 mi ci sono divertito parekkio
  8. Bluemoon

     
    #8
    SixelAlexiSsi, è un Burnout che incontra S/S.
    Lo tengo d'occhio, anche se la fisica delle auto non mi pare granchè.

    piuttosto direi che sembra flatout in ambiente urbano.
  9. SixelAlexiS

     
    #9
    Bluemoonpiuttosto direi che sembra flatout in ambiente urbano.
    mmm... quelle macchine sbrillicicullose e perfette fanno MOOOOLTO S/S, ma proprio tanto.
    Come gameplay sembra un Burnout dei poveri... ma no, Flatout proprio non ce lo vedo, anche a giudicare dalla fisica :'D
  10. Arit72

     
    #10
    Graficamente è anni luce dietro Split.
Continua sul forum (56)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!