Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
Italiano
PEGI
16+
Prezzo
ND
Data di uscita
27/4/2012

Risen 2: Dark Waters

Risen 2: Dark Waters Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Deep Silver
Sviluppatore
Piranha Bytes
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
16+
Distributore Italiano
KOCH Media
Data di uscita
27/4/2012
Lingua
Italiano
Giocatori
1

Hardware

Risen 2 sarà pubblicato in contemporanea sui tre formati PC, PlayStation 3 e Xbox 360.

Multiplayer

Non sono previste modalità multiplayer.

Modus Operandi

Ci siamo recati negli uffici di Deep Silver a Monaco per provare le fasi iniziali di gioco e abbiamo trascorso circa tre ore appiccicati alla versione Xbox 360, riuscendo comunque a dare un'occhiata anche a quelle PlayStation 3 e PC.

Link

Hands On

Libertà e profondità

Le nostre impressioni sul gameplay di Risen 2.

di Redazione, pubblicato il

Risen 2 propone un sistema di gioco che sembra essere discretamente profondo e in grado di garantire una libertà d'approccio notevole. Già la prima ambientazione offre numerosi possibili fili da seguire, piccole azioni da intraprendere o ignorare mentre ci si prepara a imbarcarsi – letteralmente – nella quest principale. Ma è una volta sbarcati sulla prima isola che si spalancano davvero le porte dell'esperienza offerta da Piranha Bytes e ci si trova davanti a un ambiente che, pur non avendo la potenza e l'ambizione di uno Skyrim dal punto di vista dell'estensione pura, sembra poter offrire davvero parecchio da giocare. Il sistema di gioco permette grande libertà, con quest che si sovrappongono, molte missioni fra cui scegliere e un nutrito cast di personaggi a cui rivolgersi. Lo spunto di partenza – che vede il protagonista, novello Billy Costigan, impegnato a smettere i suoi panni e infiltrarsi nel mondo dei pirati – offre diversi elementi per dar vita a una fitta rete di rapporti interpersonali e doppi e tripli giochi. Tutto questo, poi, si applica su una struttura da GdR d'azione, all'interno della quale ci si muove ai comandi del proprio avventuriero.
In questo senso, il sistema di controllo appare piuttosto semplicistico e punta non tanto sull'azione in senso stretto – di fatto, gli attacchi all'arma bianca si poggiano sull'utilizzo di un singolo tasto – quanto sulle possibilità alternative. Chiaramente non mancano le armi da fuoco, ma abbiamo anche una serie di attacchi "a tradimento", da vero pirata (si va dalla pistolettata improvvisa al lancio del pappagallo... sul serio!) e, inevitabile, una rielaborazione dell'utilizzo di incantesimi. Non magie in senso classico, che nel mondo di Risen 2 sono sparite, ma il voodoo, che permette di mescolare oggetti e ingredienti per compiere una certa quantità di azioni, a cominciare da quella più ovvia: assemblare una bambolina tramite cui attaccare i nemici e forzarne la volontà.

Vista l'ambientazione piratesca, è lecito presumere che ci saranno anche opportunità per fare conoscenza ravvicinata fra le lenzuola - Risen 2: Dark Waters
Vista l'ambientazione piratesca, è lecito presumere che ci saranno anche opportunità per fare conoscenza ravvicinata fra le lenzuola

compagni di ventura

Il sistema di gioco, ovviamente, prevede anche la presenza di compagni. È possibile mettere assieme una vera e propria ciurma di fedeli, che potremo poi portarci in giro nel corso delle missioni. Durante le fasi di esplorazione, il gioco permette un solo compagno (da selezionare in appositi luoghi fra quelli disponibili), che si muoverà al nostro fianco ma rimarrà indipendente nelle decisioni e nell'approccio ai nemici. La sua presenza, come ovvio, andrà a influenzare il rapporto con gli altri personaggi: durante la nostra breve prova, per esempio, abbiamo convinto la piratessa che ci accompagnava ad abbassarsi a del sano lavoro in cucina per conquistarci le grazie di un cuoco, che poteva farci dei favori. E la natura di questa piccola quest, fra l'altro, dovrebbe rendere l'idea di come Risen 2 sappia anche riprodurre al meglio lo spirito buzzurro e maschilista che tanto bene accompagna l'ambientazione piratesca, senza risparmiarsi un po' di ironia. Il sistema di gioco non è perfetto e ci sono sicuramente elementi che potrebbero far storcere il naso al purista, ma che comunque si accettano in nome della funzionalità. La piratessa in questione, per esempio, l'abbiamo abbandonata in cucina, per poi reincontrarla dall'altra parte dell'isola, dato che il racconto lo prevedeva (ma, perlomeno, era piuttosto irritata per il nostro comportamento). E la gran maggioranza dei personaggi non giocanti non può essere uccisa, per evitare di compromettere l'accesso alle relative quest: al massimo li si riduce in fin di vita e li si fa arrabbiare, con la necessità poi di riconquistarsi la loro fiducia. In questo senso va inquadrata anche la scelta, figlia del primo Risen, di consentire un inventario "infinito", nel quale accumulare oggetti a dismisura senza l'obbligo di trascorrere ore in preda alla microgestione. A questo proposito, l'aspetto dello sciacallaggio su luoghi e cadaveri ci è parso solido e ben implementato, con fra l'altro una grande varietà di ammenicoli e armi, un buon numero di oggetti "speciali" che, se recuperati, garantiscono bonus specifici, e un buon lavoro svolto sulla fase di equipaggiamento, ora articolata in modo da offrire grande personalizzazione.
Insomma, al netto dei dubbi su una realizzazione tecnica e in generale una "potenza" degli ambienti valide, ma certo non all'altezza di cavalli di razza come The Witcher II e Skyrim, Risen 2 sembra un gioco molto interessante. Dalla sua ha uno spirito in qualche modo un po' hardcore (pur senza scivolare nella cattiveria di un Dark Souls) e il fascino dell'ambientazione piratesca, certo non abusata come il fantasy classico. Speriamo solo che le edizioni console vengano rifinite a dovere.


Commenti

  1. stiui

     
    #1
    Ho trovato il primo nuovo a 7,5 euro , i gdr non sono il mio genere , ma con una spesa cosi esigua posso rischiare?:)
  2. Markk117

    #2
    Ho giocato a tutti gli episodi dei piranha bytes, sono un giocatore di ruolo cartaceo ecc... fino ad ora mi hanno sempre stupito e hanno fatto un'ottimo lavoro tenendosi lontano da rpg all'americana e spero che continuino.

    Aspetto con ansia questo gioco e anche l'ambientazione mi intriga speriamo abbiano fatto un ottimo lavoro.
  3. Solidino

     
    #3
    stiuiHo trovato il primo nuovo a 7,5 euro , i gdr non sono il mio genere , ma con una spesa cosi esigua posso rischiare?:)
    Se non sono il tuo genere non credo possa piacerti.


    Certo ci sono i mostri da mazzulare, ma il gioco è un gdr a tutti gli effetti, si esplora, si parla, si aumentano le statistche del pg, si fanno sub quest...





    certo che a 7.5 è un affare, manco a chiederlo eh.
  4. Guido Marchi

    #4
    Ciao ragazzi, sono nuovo di qua ma son un "vecchio" appassionato di Risen . Volevo farvi una domanda se voi ne sapevate più di me. Ho visto nella fan page ufficiale del gioco su Facebook http://www.facebook.com/risengame che per chi preordina il gioco ci sarà in regalo il DLC "Treasure Island" che ha dei collegamenti con la trama del primo Risen. Visto che quindi fa un pò da collante ai due episodi, secondo voi c'è la possibilità che il DLC venga reso disponibile prima dell'uscita di Risen 2? Sarebbe veramente fantastico!
  5. tonypiz

     
    #5
    Dubito sarebbe possibile giocare un DLC senza il gioco base. ^^ Da quel che ho capito non è un episodio che farà da tramite tra i due giochi, ma più che altro una quest legata a una delle quest del primo gioco, in cui si parlava del tesoro di un pirata. Ricordo vagamente la missione in questione, però.
  6. Skeptical

     
    #6
    Sì, me la ricordo anche io quella quest: divertente :).
    Da qui a farne un DLC però...
  7. Guido Marchi

    #7
    Con King Arthur 2 ad esempio han fatto proprio così: hanno dato a chi preordinava il gioco il DLC Dead Legion come standalone prima della release, che comrpende il prologo ambientato tra Fallen Champions e KA2.
  8. Guido Marchi

    #8
    Intanto c'è un nuovo making of sulle animazioni: Niente male veramente le animazioni facciali, non saranno quelle di LA Noire ma rispetto al primo episodio sono migliorate tantissimo
  9. Solidino

     
    #9
    le animazioni facciale e le animazioni in genere sono l'iultimo dei miei crucci, riguardo il gioco. ^^

    Spero sia stata abbandonata la progressione gothic stiyle (presente fino a Risen), ma a quanto pare direi proprio di no, mi pare che anche qui ci siano 3 fazioni in lotta tra loro, noi che dobbiamo scegliere e bla bla bla....e vabbeh che novità...ma speriamo dai.
  10. Guido Marchi

    #10
    a me invece la struttura di Risen è piaciuta tantissimo, per me l'ideale in un gdr!
Continua sul forum (16)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!