Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 39,90
Data di uscita
26/5/2006

Rockstar Games Presenta Table Tennis

Rockstar Games Presenta Table Tennis Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Rockstar Games
Sviluppatore
Rockstar San Diego
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Distributore Italiano
Take2
Data di uscita
26/5/2006
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
2
Prezzo
€ 39,90

Lati Positivi

  • Intuitivo e al tempo stesso ludicamente profondo
  • Ripropone fedelmente l'immediatezza del table-tennis
  • Ottimo comparto tecnico
  • Prezzo aggressivo
  • Divertentissimo in compagnia di amici...

Lati Negativi

  • ... ma meno attraente in singolo
  • Poche modalità di gioco
  • Nessuna possibilità di creare un proprio giocatore
  • Mancano le sfide in doppio

Hardware

Per impugnare la racchetta sono necessari una console Xbox 360, un joypad e una confezione originale del gioco; i salvataggi di gioco occupano 4 Mb di memoria. Sono ben supportati il Dolby Digital 5.1 (con effetti sonori davvero realistici) e l'alta definizione, che permette di apprezzare particolari visivi non indifferenti soprattutto nelle movenze e nel vestiario dei giocatori.

Multiplayer

Rockstar Presenta Table Tennis è votato all'esperienza multiplayer, per la quale offre il supporto locale e su Xbox Live per due giocatori. Non sono supportate le sfide in doppio. Esiste infine la possibilità di organizzare tornei per otto persone.
Recensione

Rockstar Games scende in campo...

Il table-tennis in tutto il suo splendore: tecnica, adrenalina e frenesia

di Alessandro Martini, pubblicato il

È indubbio come Rockstar Presenta Table Tennis sia un titolo che impernia la sua essenza sul gioco in multiplayer: al di là del divertimento che si sprigiona di fronte a un avversario in carne e ossa magari, su Xbox Live (sul quale abbiamo dedicato espressamente l'articolo di apertura), è evidente come la stessa disciplina sportiva del tennistavolo ben si presti a essere interpretata in compagnia di amici, magari in veloci toccate e fughe ricche di adrenalina e frenesia...

PREZZO E SOSTANZA: UN BINOMIO IMPORTANTE

Ciò detto è comunque necessario valutare il prodotto di Rockstar Games nella sua globalità e sotto il profilo ludico, partendo per esempio dal prezzo di vendita, molto aggressivo, con cui ha esordito sul mercato: è infatti importante porre l'accento sul prezzo ridotto - rispetto alla norma - di Rockstar Presenta Table Tennis, che si propone come genuino specchio di un titolo di fatto poco elaborato dal punto di vista delle modalità offerte al giocatore.
Soltanto match di esibizione e veloci tornei, uniti alla presenza di undici giocatori, sono i numeri che caratterizzano in sostanza Rockstar Presenta Table Tennis: nessuna carriera da intraprendere e nessun personaggio da creare, a dispetto di una moda che ormai caratterizza larga parte dei titoli sportivi odierni. Tutto ciò strizza l'occhio al concetto di fondo che fin dall'inizio Rockstar Games ha voluto fare proprio: avvicinare in maniera diretta e immediata il giocatore aduno sport divertente e frenetico quale è quello del tennistavolo.

TRA IMMEDIATEZZA, TECNICA E COLPI AD EFFETTO

Ebbene, Rockstar Presenta Table Tennis è effettivamente tanto immediato quanto divertente, tanto diretto da padroneggiare quanto profondo da interpretare nel tempo: quanto detto è certamente il maggior pregio del titolo di Rockstar Games, in quanto fa sì che esso si adatti alle esigenze di ogni tipo di giocatore.
Non appena impugnata la racchetta basteranno pochi scambi per entrare in sintonia con il sistema di controllo e scagliare la pallina oltre la rete divertendosi senza troppe pretese; allo stesso modo però, sarà possibile spremere maggiormente le meningi ed esplorare il risvolto tecnico del table-tennis, quello legato a doppio filo con gli effetti, gli allunghi e le smorzate.
Il sistema di controllo di Rockstar Presenta Table Tennis deputa ai quattro tasti del joypad (o alla leva analogica destra) i rispettivi quattro colpi fondamentali del table-tennis: quelli che imprimono l'effetto dall'alto verso il basso e viceversa, per forzare o smorzare rispettivamente il colpo, e - soprattutto - quelli che imprimono gli effetti ad uscire o a entrare della pallina. Una volta appresi tali colpi e dopo aver familiarizzato con la dimensione del tavolo di gioco, è indubbio come ci si trovi coinvolti nell'essenza fatta di tecnica e velocità tipica del table-tennis. Se a ciò si aggiunge infine la possibilità di sfoderare colpi ancor più tagliati e repentini premendo il tasto dorsale destro (a patto di avere riempito almeno in parte la classica barra delle "concentrazione"), si capisce come il quadro ludico offerto da Rockstar Presenta Table Tennis appaia effettivamente completo e stuzzicante anche per chi è alla ricerca di profondità sul lungo termine.

MATCH POINT!

Non c'è che dire dunque, Rockstar Games affronta il suo esordio su Xbox 360 in maniera tanto estroversa e anomala quanto sorprendente e oculata: è vero, non abbiamo tra le mani un titolo farcito da modalità elaborate e labirintiche, ma ci troviamo di fronte a un prodotto davvero curato nella sua sostanza, dall'aspetto prettamente tecnico - con un comparto grafico senza dubbio ottimo e ben rifinito in tutte le sue componenti - a, soprattutto, quello riferibile alla sua duttile giocabilità, vero punto forte di Rockstar Presenta Table Tennis.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Rockstar Games debutta su Xbox 360 in maniera alternativa con un titolo dedicato al table-tennis: la qualità dell'affidabile software-house non viene meno, e corrisponde ad un prodotto tanto immediato e divertente quanto curato dal punto di vista della giocabilità e della resa visiva. Rockstar Presenta Table Tennis è perciò un titolo adatto a tutti i palati, sia che si parli della voglia di pochi scambi senza pretese che di ricerca del risvolto tecnico insito in questa disciplina sportiva; ottimo infine il prezzo di vendita, giusto corrispettivo di un titolo non così ricco dal punto di vista delle modalità di gioco offerte.