Genere
Avventura
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
12+
Prezzo
ND
Data di uscita
5/9/2007

Sam & Max Season One

Sam & Max Season One Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Telltale Games
Sviluppatore
Telltale Games
Genere
Avventura
PEGI
12+
Distributore Italiano
ATARI Italia
Data di uscita
5/9/2007
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
1

Hardware

Il motore grafico di Sam & Max si è rivelato come sempre leggerissimo sul nostro PC di prova con processore Intel Core 2 Duo a 2,56 GHz, 2 GB di RAM e scheda video GeForce 8800 GTS con 640 MB di memoria a bordo. Parlando di requisiti minimi, un processore a 1 GHz e una scheda video con supporto hardware T&L sono necessari, insieme a 256 MB di RAM e 230 MB di spazio libero su hard disk.

Multiplayer

In quanto avventura grafica "vecchio stile", Sam & Max non contempla alcuna modalità multigiocatore.

Link

Recensione

Sam & Max Episode 4: Abe Lincoln Must Die!

I due folli "poliziotti freelance" vanno all'assalto della Casa Bianca.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

Avevamo criticato il secondo episodio di Sam & Max per l'eccessiva facilità e il terzo per una brevità ancor più accentuata; evidentemente non siamo stati i soli a lamentarci e i ragazzi di Telltale sono corsi ai ripari senza lasciarsi pregare: Abe Lincoln Must Die! è forse l'episodio più lungo e difficile dei quattro che abbiamo finora giocato e lascia presupporre che d'ora in avanti la strada sia tutta in salita (quindi ancora più stimolante) per i fanatici delle avventure grafiche vecchio stile.
A essere onesti, abituati a quella che sembrava ormai la tendenza della serie, abbiamo faticato non poco a venire a capo di certe situazioni; siamo certi, d'altro canto, che gli "avventurieri" con una certa esperienza non si faranno intimidire, sempre a patto che una buona conoscenza della lingua inglese vi consenta di individuare i tanti suggerimenti sparsi per i dialoghi insieme ai soliti esilaranti giochi di parole e all'affilatissima satira politica messa in campo dagli sceneggiatori.

MORTE AL PRESIDENTE!

Il complotto a base di ipnosi che va avanti dal primo episodio, in un'escalation che non sembra conoscere limiti all'ambizione del misterioso "malvagio", si prepara questa volta a travolgere nientemeno che la massima carica della federazione a stelle e strisce, cioè il presidente Bush in persona. Più che sull'attuale inquilino della Casa Bianca, la penna degli autori di Sam & Max preferisce però concentrarsi su un altro illustre frequentatore dello Studio Ovale, il barbuto Abraham Lincoln la cui statua campeggia ancora nel memoriale a lui dedicato, a Washington, D.C.
Non vogliamo ovviamente svelarvi nulla dell'inverosimile sequenza di eventi che si dipanerà davanti ai vostri occhi, ma è bene precisare che, ancora una volta, gli argomenti toccati sono tipicamente americani, pur ammettendo una certa espansione geografica riguardo a concetti generali come l'ingordigia della classe politica, il moralismo usato come arma da predicatori che razzolano molto male, la stupidità della burocrazia a tanto altro ancora.

NON C'È TRE SENZA QUATTRO

Abe Lincoln Must Die! Vede una delle più folte partecipazioni di personaggi secondari che questa serie ricordi: ritroviamo ovviamente gli ospiti fissi Sybil e Bosco, il cui travestimento anche questa volta è assolutamente esilarante (perdonate l'abuso dell'aggettivo), e salutiamo con gioia il ritorno dei tre Soda Poppers ingiustamente esiliati nel terzo episodio nonché del mago Hugh Bliss, pur se in in ruolo più marginale che in passato.
In contro-tendenza con il parsimonioso utilizzo della fida DeSoto cui i game designer di Telltale ci avevano costretto finora, Abe Lincoln Must Die! ci vedrà costantemente in viaggio tra la Casa Bianca e l'ufficio di Sam e Max, in un'orgia consumistica di benzina che forse poteva anche essere evitata e che, a dirla tutta, prolunga un po' artificiosamente la durata del gioco. Vero è che anche questa volta le possibili combinazioni tra oggetti, personaggi e dialoghi sono numerosissime e nulla vieta di trascorrere qualche ora in più in cerca di tutte le stranezze e le ilarità nascoste tra le pieghe dell'avventura.

Voto None stelle su 5
Voto dei lettori
Il quarto episodio della serie di Sam & Max "made in Telltale" rende finalmente giustizia al prezzo che siamo chiamati a sborsare per ogni tranche di questa avventura che, a dirla tutta, non ha mai deluso sul piano della qualità semmai in quello della durata. Basato su una trama a dir poco surreale e piena di colpi di scena, vario come non mai in termini di ambientazioni, enigmi e cut-scene, spettacolare nell'affilata satira politica che mette in scena, Abe Lincoln Must Die! si candida come uno degli episodi più riusciti della serie e lascia non di meno ben sperare per i rimanenti due capitoli conclusivi.