Genere
Avventura
Lingua
Inglese
PEGI
ND
Prezzo
€ 3,99
Data di uscita
26/1/2012

Sam & Max Beyond Time and Space

Sam & Max Beyond Time and Space Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Telltale Games
Sviluppatore
Telltale Games
Genere
Avventura
Distributore Italiano
Apple
Data di uscita
26/1/2012
Data di uscita americana
26/1/2012
Lingua
Inglese
Giocatori
1
Prezzo
€ 3,99

Lati Positivi

  • Enigmi ben calibrati
  • Musica d'atmosfera
  • Ironia in abbondanza

Lati Negativi

  • Parlato e sottotitoli solo in inglese
  • Riferimenti ad episodi precedenti...
  • ...non ancora pubblicati sull'App Store

Hardware

Il gioco è compatibile con iPhone, iPod touch e iPad. Richiede l'iOS 4.2 o versioni successive.

Modus Operandi

Abbiamo provato Sam & Max: Beyond Time and Space per circa 5 ore su un iPad 32 GB Wi-Fi con iOS 5.0.1. Il gioco ha mostrato occasionalmente qualche minimo rallentamento, nulla comunque che possa condizionare l'esperienza di gioco.

Link

Recensione

Avventure fuori stagione

Telltale torna a pubblicare (in ordine sparso) gli episodi di Sam & Max su iOS.

di Claudio Magistrelli, pubblicato il

Partendo dall'ironia che pervade gran parte della produzione Telltale, è facile immaginare i suoi dipendenti come un'allegra banda di mattacchioni da cui sia lecito attendersi ogni bizzarria. Sarebbe normale aspettarsi, ad esempio, che nella conversione per iPhone e iPad della serie di Sam & Max si parta dalla prima stagione, si prosegua con la seconda e si arrivi infine alla terza. E invece no. Partita con il primo episodio della terza stagione, Telltale ha poi spostato la propria attenzione su altre serie (Jurassic Park, Tales of Monkey Island, Back to the Future), completandone la pubblicazione sull'App Store per poi tornare oggi a Sam & Max con l'uscita... del primo episodio della seconda stagione!

La demenziale ironia dei due detective freelance è ovviamente sopravvissuta intatta alla conversione - Sam & Max Beyond Time and Space
La demenziale ironia dei due detective freelance è ovviamente sopravvissuta intatta alla conversione

Il fatto in sé potrebbe apparire semplicemente come una scelta bizzarra di cui un giocatore non dovrebbe curarsi. Tuttavia, appena messo piede all'interno dell'ufficio dei due investigatori freelance, si viene investiti da una serie di rimandi e citazioni dei vecchi episodi che è impossibile cogliere se non si è avuto modo di giocarli su un'altra piattaforma. Anche senza conoscere le precedenti avventure è comunque possibile risolvere ogni puzzle e portare a termine l'avventura senza problemi, ma si finisce inevitabilmente per perdere buona parte di quei piccoli tocchi di classe nei dialoghi e nelle situazioni surreali che costituiscono il valore aggiunto delle avventure Telltale. La scelta di riprendere la trasposizione della serie su App Store in medias res dunque si ripercuote anche sull'esperienza di gioco, condizionandola in negativo. Ed è un peccato, perché il gioco è piuttosto valido.

A SPASSO NEL TEMPO
In piena tradizione Telltale, le vicende in cui precipitano Sam & Max galleggiano tra l'assurdo e il nonsense e si traducono in enigmi stravaganti, ma mai cervellotici: per quanto la soluzione possa essere bizzarra, è sempre abbastanza facile intuire quale sia l'azione da compiere per proseguire. Nell'interfaccia utilizzata per questa conversione è possibile evidenziare i diversi oggetti con cui è possibile interagire nell'inquadratura: nonostante la loro abbondanza, sono pochi quelli in realtà utilizzabili nella risoluzione dei rompicapi, mentre tutti gli altri fungono solamente da pretesto per far pronunciare delle battute ai protagonisti. Qualora si rimanga bloccati (eventualità piuttosto rara, va ammesso), è comunque possibile attivare degli aiuti dal menu opzioni: così facendo i due personaggi si abbandoneranno in dialoghi spontanei contenenti indizi più o meno velati sul rompicapo che state esaminando.

È possibile giocare al minigioco Whack da Ratz dal menu e pubblicare il punteggio sulla leaderboard online. L'altro contenuto esclusivo della versione iOS è l'editor di effetti sonori - Sam & Max Beyond Time and Space
È possibile giocare al minigioco Whack da Ratz dal menu e pubblicare il punteggio sulla leaderboard online. L'altro contenuto esclusivo della versione iOS è l'editor di effetti sonori

L'impegno richiesto non è eccessivo, e se da un lato ciò significa che si può affrontare buona parte del gioco col pilota automatico, di contro non si rischia mai di essere assaliti dalla frustrazione che costringe a provare ogni possibile combinazione di oggetti e dialoghi per cercare una via d'uscita. L'avventura dunque scorre piacevolmente e lascia tutto il tempo di apprezzare il comparto sonoro particolarmente azzeccato e la gran mole di dialoghi. L'aspetto visivo è piacevole, e nonostante l'aliasing e la risoluzione limitata non si è lontanissimi dalla controparte per PC.

LA VIRTÙ (NON) STA NEL MEZZO
L'esperienza di gioco è in sostanza direttamente paragonabile a quella offerta su PC, Xbox Live o PSN. Avendo la possibilità di scegliere la piattaforma, però, resta difficile capire perché si dovrebbe decidere di iniziare le avventure di Sam & Max dalla seconda stagione, quando altrove questa limitazione è assente e la differenza di prezzo minima, a meno di non considerare come un valore aggiunto imprescindibile la raccolta di effetti sonori e il minigioco "Whack da Ratz" disponibili solo su iOS.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
Un'avventura divertente, mai frustrante e ben adattata ai controlli dei dispositivi touch. Il bizzarro ordine di pubblicazione delle stagioni, però, non permette di godere appieno della trama a chi abbia scoperto la serie solo grazie all'approdo sull'App Store.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!