Genere
Sportivo
Lingua
Tutto in italiano
PEGI
3+
Prezzo
€ 29,99
Data di uscita
20/6/2008

SBK08 - Superbike World Championship

SBK08 - Superbike World Championship Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Black Bean Games
Sviluppatore
Milestone
Genere
Sportivo
PEGI
3+
Distributore Italiano
Leader
Data di uscita
20/6/2008
Lingua
Tutto in italiano
Giocatori
8
Prezzo
€ 29,99

Lati Positivi

  • Simulazione ai massimi livelli
  • Impianto grafico di tutto rispetto
  • Sonoro delle moto ben riprodotto
  • Sfide impegnative e ben progettate

Lati Negativi

  • Offre poco di contorno alle gare
  • Multiplayer embrionale
  • Qualche bug

Hardware

La prova è stata effettuata con un PC dotato di processore Core 2 Duo a 2,56 GHz, 2 GB di RAM e scheda video GeForce 8800 GTS da 640 MB, viaggiando mediamente a 40 fotogrammi per secondo e alla risoluzione di 1360x768 pixel con i livelli di dettaglio impostati al massimo. Purtroppo il gioco ha sofferto di cali di fluidità nelle curve e nei tornanti più stretti e, dopo l'installazione della patch 1.1, non ci ha più consentito di giocare alla risoluzione nativa del nostro monitor (1680x1050 pixel).

Multiplayer

La modalità multiplayer consente di sfidare un massimo di sette giocatori online impostando vari parametri (tra cui le condizioni metereologiche e il livello di simulazione) ma risulta nel complesso fin troppo spartana.

Link

Recensione

Bandiera a scacchi

Il re delle simulazioni motociclistiche è tornato in pista.

di Sebastiano Pupillo, pubblicato il

L'aspetto che colpisce di più passando dalla versione PlayStation 2 (sia quella dell'anno scorso sia l'aggiornamento al campionato 2008) a questo nuovo capitolo per PC è il totale rifacimento cui è andato incontro il motore di gioco, sia da un punto di vista estetico che per quanto concerne la simulazione e la guidabilità delle moto in generale. Ci saremmo aspettati, insomma, una sorta di continuità, quando invece Milestone ha saggiamente deciso di riscrivere tutto il codice, dando così la sensazione di un vero salto di qualità e senza rischiare di incappare nelle critiche di immobilismo che è facile rivolgere alle serie sportive di maggior successo.

SCODATE FURIBONDE

La principale evoluzione rispetto al gioco dell'anno scorso si è avuta in quegli aspetti che rendevano forse troppo brusco il passaggio dalla modalità arcade a quella simulativa: la nostra impressione è che adesso sia più realistica la prima e meno proibitiva la seconda. In particolare, giocando con gli aiuti attivati, nel gioco per PlayStation 2 era tecnicamente impossibile cadere, laddove in SBK08 non è consigliabile pensare di essere immuni alle scivolate soprattutto quando prendono avvio dal retrotreno, molto più propenso a derapate e perdite di aderenza tanto improvvise quanto irrecuperabili.
Dalla fase di accelerazione alle staccate, anche in quest'ultime ci pare di ravvisare un cambio di direzione, relativo però alla modalità simulativa, più permissiva in frenata di quanto non fosse su PlayStation 2 e quindi, in definitiva, molto meno frustrante per chi ha appena deciso di abbandonare la modalità arcade. Intendiamoci, non sperate di entrare "pinzati" in qualunque curva e a qualunque grado di inclinazione della moto ma, giocando sapientemente con lo spostamento del peso e, soprattutto, scegliendo la giusta traiettoria, frenare in curva non è più "reato" punibile con il disarcionamento istantaneo.
In tutto questo si inserisce il passaggio dal caro vecchio DualShock al più moderno pad di Xbox 360, utilizzato per la nostra prova su PC, che deve aver amplificato la sensazione di trovarci di fronte a un gioco meglio calibrato e più divertente anche quando tenere la moto in pista iniziava a diventare un'impresa - leggi: temporale, asfalto scivoloso, curve in contropendenza e avversari incavolati neri.

UN INGEGNERE PER AMICO

Con SBK08 gli amanti della messa a punto della motocicletta possono dire addio anche al vecchio e scarno menu di SBK07 e dare il benvenuto all'ingegnere della scuderia, pronto a snocciolare consigli e a regolare la moto per noi quando non sappiamo più dove mettere le mani. I menu per effettuare le regolazioni sono, tra l'altro, ben due: uno semplificato e uno completo, con quest'ultimo che sarà una gioia da scoprire per tutti gli esperti conoscitori dei termini tecnici legati al mondo delle due ruote; in ogni caso, anche in modalità simulativa, il menu semplificato svolge degnamente il suo compito di messa a punto e le regolazioni si riflettono sempre sul comportamento della moto in pista.

IN SOUPLESSE

L'aspetto tecnico di SBK08, quasi paradossalmente visto che parliamo del grande ritorno su PC di questa serie, non è la prima cosa a cui farete caso, né per meriti particolari ma nemmeno per vistosi demeriti. Tra le note positive segnaliamo la grande pulizia sfoggiata dal motore grafico in ogni situazione, complice una direzione artistica tendente ad appiattire un po' il quadro in favore della leggibilità - cosa encomiabile visto che parliamo di un gioco di guida, per di più di un simulatore.
L'illuminazione rimane comunque di ottimo livello e correre su alcune piste con l'asfalto bagnato e il sole che fa capolino, luccicando sulle pozzanghere, è un'esperienza che appaga anche la vista. Ottimo, come previsto, il comparto sonoro: è possibile distinguere il rombo di ogni motore senza paura di sbagliare (anche tra le quattro cilindri) e il suono d'ambiente, per esempio quelle delle altre moto o di un elicottero che sorvola la pista, è sempre ben spazializzato. La selezione di brani musicali per i replay, in compenso, è da brividi, ma nulla vieta di saltare a piè pari i replay e passare alla gara successiva!

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Preso come simulatore di Superbike, erede di una gloriosa stirpe tornata ai fasti tecnologici di un tempo dopo una felice (ma non entusiasmante) parentesi su PlayStation 2, SBK08 è esattamente quello che la nostra passione per le motociclette chiedeva a gran voce; e Milestone ci ha accontentati. Peccato che tutto il contorno sia a dir poco spartano, soprattutto per quanto riguarda il multiplayer, ancora allo stato embrionale. Ci riserviamo insomma di stappare una bottiglia di quello buono per l'anno prossimo, quando SBK compirà dieci anni e, speriamo, Milestone sarà riuscita a sgrezzare questo piccolo diamante che, comunque, già brilla che è un piacere.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!