Genere
Strategico
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
18+
Prezzo
49,90
Data di uscita
9/11/2006

Scarface: Money. Power. Respect.

Scarface: Money. Power. Respect. Aggiungi alla collezione

Datasheet

Genere
Strategico
PEGI
18+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
9/11/2006
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
4
Prezzo
49,90

Hardware

Scarface: The World is Yours è in arrivo entro la prima metà di ottobre su PlayStation 2, Xbox e PC. L'edizione PSP, chiamata Scarface: Money. Power. Respect è un gioco completamente diverso da quello su cui si focalizza principalmente l'articolo qui accanto, trattandosi di uno strategico a turni; anche l'uscita su PSP ha una data differente ed è attesa per il mese di novembre 2006.

Multiplayer

Scarface: The World is Yours è un videogame per giocatore singolo, mentre Scarface: Money. Power. Respect prevede modalità multigiocatore per quattro partecipanti.

Link

Intervista

Scarface: intervista a Ross Perez

Quattro chiacchiere con il Producer del gioco di Vivendi Games.

di Matteo Camisasca, pubblicato il

Nextgame.it: Nella presentazione abbiamo visto diversi aspetti del gioco. Quanta libertà siete pronti a dare ai giocatori, quanto è lineare e quanto ci permetterà di muoverci secondo la nostra volontà?

Ross Perez: Se si potessero giocare solamente le missioni necessarie per raggiungere la fine della campagna per giocatore singolo, probabilmente il gioco durerebbe circa quindici-venti ore. Però queste missioni rappresentano solamente il 33% del gioco: per raggiungere la fine sarete chiamati a risolvere missioni "laterali" nel mondo del gioco, come corse, battaglie con altre gang, gestione del traffico di droga, chiacchierate con personaggi eccetera per un minimo di altre 20-25 ore.

Nextgame.it: Troveremo solo automobili nel gioco o anche altri tipi di veicoli?

Ross Perez: In Scarface abbiamo inserito oltre cento automobili con caratteristiche di velocità, durabilità, performance, guidabilità totalmente uniche; in più ci sono alcune barche che potrete usare per muovervi nell'oceano e nell'area della baia di Miami.

Nextgame.it: Da dove deriva l'idea di proseguire la storia di Scarface in generale invece di riprendere esattamente le vicende del film?

Ross Perez: Abbiamo pensato che il genere di appartenenza del gioco si adatti meglio a un sequel aperto della storia invece che alle ristrettezze di un copione hollywoodiano.

Nextgame.it: Quindi avete scelto il genere come prima cosa?

Ross Perez: No, è una decisione che è avvenuta più o meno contemporaneamente con l'idea di fare un gioco di Scarface. Abbiamo valutato molte opzioni: Scarface avrebbe anche potuto essere un'avventura classica in stile LucasArts. Ma abbiamo poi deciso che sarebbe stato più divertente realizzare una Miami nella quale il giocatore potesse muoversi come voleva, ed è per questo che abbiamo scelto questo particolare genere.

Nextgame.it: Che tipo di approccio avete usato per rendere il gioco appetibile? È dedicato unicamente ai fan del film o dei giochi alla GTA?

Ross Perez: Abbiamo cercato di rendere il gioco accessibile sia a chi è un grande appassionato dei giochi alla GTA sia a chi, magari, compra solo un paio di giochi all'anno, quei giocatori che magari a Natale dell'anno scorso hanno comprato solo God of War e che, speriamo, quest'anno compreranno Scarface per goderselo per un periodo di tempo altrettanto lungo.
Abbiamo introdotto molte idee per rendere il gioco accessibile: il giocatore "casuale" solitamente si trova in difficoltà durante i combattimenti soprattutto utilizzando un joypad, così abbiamo pensato di inserire un "lock system" che, alla semplice pressione del tasto L1 blocca un nemico. Con piccoli interventi sullo stick si può passare da un bersaglio all'altro ed molto semplice colpirli con le armi primarie e secondarie usando R1 e R2; inoltre il gioco interviene quando ci si trova vicino ai nemici e, invece di proporre un'inquadratura difficile da gestire armi alla mano, permette di afferrare il nemico e di finirlo.
Gli "hard core gamer", di contro, saranno ricompensati per la loro abilità: potranno usare il lock system se lo vorranno, ma mirare specificamente a particolari zone del nemico (collo, testa, armi) e ottenere dei bonus a livello di giocabilità come l'inquadratura in prima persona, invulnerabilità, munizioni infinite e cose del genere.

Nextgame.it: Avete considerato l'idea di inserire una modalità multigiocatore?

Ross Perez: No, siamo convinti che questo particolare genere sia più adatto alle avventure per giocatore singolo.

Nextgame.it: Avete provato la modalità multigiocatore di Grand Theft Auto: Liberty City Stories?

Ross Perez: Certo, ed è per questo che su PSP Scarface avrà il supporto multigiocatore, ma la versione portatile del gioco si basa su meccaniche abbastanza diverse rispetto a quella "da casa".