Genere
Strategico
Lingua
Italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 51,99
Data di uscita
15/3/2011

Total War: Shogun 2

Total War: Shogun 2 Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sega
Sviluppatore
Creative Assembly
Genere
Strategico
PEGI
16+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
15/3/2011
Lingua
Italiano
Giocatori
8
Prezzo
€ 51,99

Lati Positivi

  • Ottima presentazione grafica
  • Gameplay complesso e stratificato
  • Multiplayer estremamente completo
  • Sezioni in tempo reale sempre più spettacolari
  • Valido anche nei frangenti gestionali
  • Longevità elevata

Lati Negativi

  • Intelligenza nemica non ancora impeccabile
  • Qualche bug da sistemare
  • Sfondo geografico e temporale più ristretto del solito
  • Serve un PC piuttosto potente per apprezzarlo al meglio
  • Gestione del morale a tratti discutibile

Hardware

Shogun 2: Total War non è proprio una “piuma” a livello hardware. I requisiti minimi indicano un processore Dual Core a 2.0 GHz, 2 GB di RAM e una scheda grafica con supporto Shader Model 3.0 e almeno 256 MB di memoria dedicata. Per quelli consigliati si parla invece di CPU Intel Core i5 o l'equivalente AMD, 2 GB di RAM sotto Windows XP e 4 GB per Vista e 7 e di scheda video Radeon HD 5000 o 6000 o equivalente con pieno supporto DirectX 11. La nostra prova è stata effettuata con un processore Intel Core i7 965, GeForce GTX 480, hard disc SSD e 6 GB di RAM. A 1920x1200 pixel con tutti (o quasi) i dettagli al massimo la fluidità è risultata più che buona, pur non mancando sporadici rallentamenti durante le fasi a turni e impostando al massimo la velocità delle truppe durante le battaglie in tempo reale.

Multiplayer

Oltre a singole battaglie da combattere contro nemici in carne e ossa, Shogun 2: Total War offre una modalità Campagna competitiva e cooperativa fino a otto giocatori e soprattutto la modalità Avatar, con la quale conquistare il Giappone costruendosi da zero un aspirante shogun e sviluppandolo con i classici punti esperienza.

Modus Operandi

Abbiamo provato Shogun 2: Total War grazie a una copia del gioco fornitaci da Halifax tramite Steam. La Campagna per la conquista delle 25 provincie (quella più breve in pratica) ci ha portato via circa 15 ore di gioco. Per quanto riguarda invece il multiplayer abbiamo passato circa quattro ore con la modalità Avatar.

Link

Recensione

Uno shogun come avatar

Il Giappone feudale tra battaglie, multiplayer e grafica.

di Francesco Destri, pubblicato il

Accanto alla fase di gioco a turni Shogun 2: Total War propone le altrettanto classiche battaglie campali e navali, che The Creative Assembly propone senza cambiamenti sostanziali rispetto a quanto visto finora nella serie ma con una discreta dose di novità. La divisione in stagioni ad esempio ha molta più influenza che nel passato sulla conduzione e la strategia degli scontri. Gettarsi in una battaglia nel bel mezzo dell’inverno è altamente sconsigliato sia per la lentezza delle truppe negli spostamenti sul suolo ghiacciato, sia per non impattare troppo il morale, ma bene o male ogni stagione hai suoi pro e i suoi contro e rappresenta solo uno dei tantissimi fattori da considerare per uscire vincitori da uno scontro.

battaglie, assedi e guerra navale

L’altro elemento fondamentale è il morale delle truppe, che da solo può trasformare letteralmente le sorti di una battaglia quando meno ce lo aspettiamo. Pur funzionando in maniera piuttosto realistica anche grazie alla nostra influenza sui soldati e sviluppando alcuni bonus per spaventare gli avversari, non è raro imbattersi in situazioni alquanto strambe, come un gruppo di arcieri che fugge di fronte all’arrivo di una sparuta truppa di cavalieri (dopo averne massacrati a decine) e altri comportamenti altrettanto discutibili. Su questo versante il realismo non convince ancora del tutto e lascia aperti nuovi spazi di miglioramento, ma per il resto l’ulteriore aumento delle truppe manovrabili (oltre 50.000), la possibilità di farle correre velocemente per attaccare prima il nemico (ma attenti alla stanchezza), le varie formazioni di attacco e lo sfruttamento strategico del terreno contribuiscono a una concezione bellica profonda e appassionante.

Spostare gli arcieri su una collinetta e vederli fare a pezzi centinaia di fanti nemici, spingere alcune truppe nemiche in fuga verso un corso d’acqua, affrontare la cavalleria nemica con i lancieri e altre situazioni simili rispecchiano molto da vicino la vera guerra di quegli anni. Non è un caso se le armi da fuoco, seppur presenti, hanno molto meno impatto rispetto alle battaglie napoleoniche e ciò ha anche favorito un modello di scontro più ravvicinato, forse più caotico da controllare quando gli schieramenti vengono a contatto ma certamente più diretto rispetto agli ultimi titoli della serie. Anche gli assedi sono leggermente cambiati e richiedono diverse fasi di combattimento prima di impossessarsi di un forte nemico; qualche piccola novità pure per gli scontri navali, più semplificati nel controllo delle unità (che non sono certo mastodontiche come i modelli europei del XVIII secolo) ma non per questo meno appassionanti e divertenti, anche se la minor importanza data alla disposizione delle navi per il cannoneggiamento non soddisferà del tutto chi ha apprezzato Empire: Total War.

 - Total War: Shogun 2

il giappone si fa persistente

Una delle novità più importanti di Shogun 2: Total War va però ricercata nel multiplayer, su cui la serie sembra finalmente puntare molto. Già in Napoleon: Total War si poteva affrontare la Campagna principale contro un avversario in carne e ossa, ma The Creative Assembly non propone solo questa modalità disponibile anche in cooperativa. Oltre alla Campagna e a classiche battaglie in skirmish è infatti disponibile la nuova modalità Avatar Conquest, in cui, dopo aver scelto un generale, dobbiamo farlo progredire in un mondo persistente in pieno stile MMOG avanzando di livello, guadagnando esperienza ad ogni battaglia vinta e acquisendo nuove abilità tramite un albero di skill non dissimile da quello della Campagna in singolo. In questa modalità, in cui è contemplato anche lo sviluppo di alcune unità militari e dei cosiddetti servitori (potremo averne fino a cinque), è presente una sezione gestionale (seppur semplificata) con una mappa in stile Risiko e, visto che l’obiettivo finale rimane la conquista dell’intero Giappone, gettarsi in questa sorta di MMOG a se stante richiede parecchie ore di gioco.

Se poi si riesce a creare una community di amici (cosa che non abbiamo potuto fare in toto per mancanza di tempo), il risultato è davvero appassionante e getta un nuovo ed esaltante sguardo sul futuro della serie. Lo stesso entusiasmo, a patto di possedere un PC adeguatamente attrezzato come quello descritto nel box hardware qui accanto, si ripropone per il comparto grafico. Lo stile dei menù, i filmati di intermezzo (come quello iniziale), i continui richiami all’arte nipponica di quel secolo e soprattutto le battaglie campali sono quanto di più bello si sia visto in undici anni di vita di Total War. Non che i miglioramenti rispetto al titolo precedente siano esorbitanti, ma le mappe, gli effetti delle stagioni, il dettaglio delle truppe e le battaglie navali forniscono un colpo d’occhio di grande impatto e senza la pesantezza che caratterizzava ancora Napoleon: Total War. Certo, le richieste hardware non sono proprio leggere e rimane ancora da sistemare qualche bug qua e là (tra cui qualche crash di troppo), ma se è lo spettacolo epico e grandioso che cercate in uno strategtico del 2011 Shogun 2: Total War saprà accontentarvi appieno.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Ennesimo centro per The Creative Assembly, che in Shogun 2: Total War aggiunge un’eccellente multiplayer e miglioramenti grafici e strutturali. Che aspettate a diventare shogun?

Commenti

  1. joint

     
    #1
    Grandissimo titolo.
    Adesso fatemi Rome 2!
  2. piratiz

     
    #2
    Perchè non cinque stelle???
  3. Max-Payne

     
    #3
    Non ho mai giocato un Total War, sono un po' indeciso da quale iniziare.
    Leggendo la recensione e varie info mi sembra che questo Shogun 2 sia il più rifinito della serie...

    Che dite, parto con questo? Sennò con quale?
  4. Bruce Campbell87

     
    #4
    Max-PayneNon ho mai giocato un Total War, sono un po' indeciso da quale iniziare.
    Leggendo la recensione e varie info mi sembra che questo Shogun 2 sia il più rifinito della serie...

    Che dite, parto con questo? Sennò con quale?
    assolutamente sì. Empire è diverso e secondo me più facile, anche se concettualmente più complesso. Magari potresti partire pure da quello. Comunque sono ottimi giochi. Io voglio giocare di più a Empire prima di prendere shogun2.
  5. Max-Payne

     
    #5
    E Shogun 2 sia.
    Però prima devo aspettare che mi arrivi Vampire: Bloodlines e finirlo. :P
  6. Max-Payne

     
    #6
    Questo gioco è uno spettacolo!
    Ok, all'inizio è un po' difficile, sopratutto per la mole di cose che bisogna imparare e ricordare, ma una volta presa la strada giusta diventa totale.

    Ho iniziato la campagna con gli Shimazu, visto che hanno dei porti per il trade li vicino (ormai sono la mia maggior fonte di guadagno). A normal ovviamente.
    Purtroppo all'inizio ho perso troppe stagioni a non fare una mazza, visto che ero un po' spaesato, quindi non credo che riuscirò a diventare Shogun in tempo, ma vabbè.

    Tre screen dell'ultima, epicissima battaglia:



    Era un circa un 2000 vs 3800, però la maggior parte (un 2200) delle loro forze erano i rinforzi, che dovevano superare una salita. Allora ho messo 3 Yari Samurai davanti a proteggere i 2 Bow Ashigaru dietro, e il Damiyo pronto a rompere le cariche di cavalleria. Mentre loro resistevano, la restante parte dell'esercito assediava il castello.
    Potete vedere dagli screen com'è andata. *_*
  7. Bruce Campbell87

     
    #7
    LOL. Massacro. :D chissà quando ci giocherò, devo prima finire SC2. :D
  8. joint

     
    #8
    I Total War li ho giocati tutti, di questo sto aspettando un saldo su Steam, magari questa settimana che stanno saldando, sperem!
  9. Max-Payne

     
    #9
    Bruce Campbell87LOL. Massacro. :D chissà quando ci giocherò, devo prima finire SC2. :D
    Vuoi dire che devi finire il primo terzo di SC2? :0
    /troll

    Comunque sono arrivato ad un punto critico, mi sa che la campagna fallirà completamente. Il clan dello Shogun mi ha attaccato e ha 3 eserciti full fuori dal mio insediamento (che ovviamente ha dentro il mio piccolo e demoralizzato esercito + Damiyo).
  10. Max-Payne

     
    #10
    And here we go:
    http://store.steampowered.com/news/5433/

    Comunque ho finito la campagna, ho conquistato 25 provincie e preso Kyoto. :Q_
    Sto facendo la coop con uno spagnolo che non sa una parola di inglese, però è divertentissima, l'han fatta proprio bene. Credevo annoiasse aspettare il proprio turno ogni volta, invece è molto coinvolgente.
    Ora devo provare meglio le battaglie online, prima ho giocato un 2 vs 2, ma il mio alleato si è rivelato una sola pazzesca (rush verso il nemico + ragequit -_-).
Continua sul forum (21)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!