Genere
Action RPG
Lingua
ND
PEGI
12+
Prezzo
49,90 Euro
Data di uscita
27/7/2007

Silverfall

Silverfall Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Monte Cristo Multimedia
Sviluppatore
Monte Cristo
Genere
Action RPG
PEGI
12+
Distributore Italiano
Take2
Data di uscita
27/7/2007
Giocatori
4
Prezzo
49,90 Euro

Hardware

Per giocare Silverfall saranno richiesti il gioco e una console PSP. Per i salvataggi sarà necessaria una scheda di memoria Memory Stick.

Multiplayer

Quattro utenti potranno affrontare, in rete locale wireless, il gioco in modlità battaglia, tutti contro tutti. Sarà disponibile anche una modalità cooperativa per due giocatori.

Link

Speciale

Diario di Silverfall PSP: parte 1

Gioie e dolori delle conversioni, affrontati dal team creativo...

di Alessandro Martini, pubblicato il

Dopo la buona accoglienza raccolta su formato PC, Silverfall si appresta a debuttare in campo console e ovviamente su PSP, console che tuttora aspetta un punto di riferimento "occidentale" nella categoria GDR (giochi di ruolo). Chi, meglio del team di sviluppo, poteva spiegare le decisioni che hanno dato il via al progetto? Nelle righe seguenti, potete leggere la prima parte del diario dedicato al gioco...

LE CONVERSIONI, UNA SERIE DI SCELTE IMPORTANTI

Dover fare una conversione infastidisce molti sviluppatori ma, per citare Sid Meier's sul concetto di giocabilità, l'intero processo "può essere divertente".
Nel maggio 2006 Monte Cristo decise di portare la prima versione (per PC) di Silverfall su PSP. Ovviamente, avremmo incontrato degli ostacoli di natura tecnologica, per esempio una singola texture della versione PC occupa tanta memoria quanta ne ha a disposizione tutta la console! Ma ci sarebbero state altre difficoltà legate alla progettazione.
Uno delle prime, che torna alla mente, è legata ai comandi. Come avrete notato non c'è un mouse nella PSP ed è per questo che abbiamo dovuto cambiare il sistema di controllo, perché offrisse un sistema di comando diretto. Il nostro non è certo il primo gioco di ruolo ad aver fatto questo cambiamento, infatti Baldur's Gate Dark Alliace fece lo stesso. Ma una modifica semplice come questa porta altre conseguenze, per il classico procedimento di causa-effetto.
La nuova telecamera, ad esempio, è posizionata vicino al personaggio con due possibili inquadrature: la prima dall'alto sullo stile dei GDR classici, la seconda da dietro con il problema di mostrare in tutta la sua "bellezza" il vostro alter-ego. Un'altra differenza sostanziale è l'HUD (gli indicatori a schermo): cambia parecchio il passare da una risoluzione di 1024x768 ai 480x272 pixel della PSP. Semplicemente, non è più possibile mostrare a schermo la stessa quantità di informazioni. Infatti, abbiamo speso parecchio tempo a pensare come sarebbe apparsa l'interfaccia grafica e quante informazioni presentare in essa. Ma nonostante le limitazioni, il formato 16:9 offre nuove possibilità "orizzontali" che possono far sbizzarrire i designer.

IL PASSAGGIO DA PC A PSP

Detto questo, fare la conversione significava molto più che realizzare piccole modifiche. Avendo una certa familiarità con altri giochi su licenza, era importante stabilire quale sarebbe stato il nucleo della versione PC e come riadattarlo alla PSP. Quindi, abbiamo iniziato chiedendoci "Cos'è Silverfall per PC?" Un gioco d'azione e ruolo ambientato in era pre-industriale dove bene, male, natura e tecnologia sono in guerra tra di loro.
Innanzitutto, avremmo mantenuto l'universo di Nelwe che unisce i classici temi fantasy allo scontro natura/tecnologia, anche perché definisce una grossa fetta del gamplay e le missioni da affrontare in base all'allineamento scelto (bene o male). Gli ambienti, i personaggi e gli accessori sono caratterizzati in base a questo e risultano visivamente superbi.