Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
ND
Data di uscita
11/11/2011

The Elder Scrolls V: Heartfire

The Elder Scrolls V: Heartfire Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Bethesda Softworks
Sviluppatore
Bethesda Softworks
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
18+
Data di uscita
11/11/2011
Giocatori
1

Lati Positivi

  • Un pezzo di Skyrim che possiamo chiamare "nostro"
  • Espande le potenzialità ruolistiche
  • Prezzo accettabile

Lati Negativi

  • Poca carne al fuoco
  • La solita dose di bug
  • Ci sono Mod non ufficiali per PC molto più articolati...
  • Non offre un motivo valido per tornare su Skyrim se l'avete già abbandonato

Hardware

Il DLC è disponibile al momento solo su X360, acquistabile al prezzo di 400 MS Points. Richiede una copia del gioco originale e di trovarsi già calati in mezzo alla sua struttura.

Multiplayer

Non è previsto supporto multigiocatore.

Modus Operandi

Abbiamo ricevuto un codice da parte del publisher e abbiamo provato ad edificare diverse tipologie di abitazione in differenti luoghi.

Lati Negativi

Link

Recensione

Avventure davanti al focolare

Basta con scorribande e gozzoviglie! È arrivata l’ora di metter su casa!

di Francesco Alinovi, pubblicato il

Come ben sa chiunque abbia deciso di andare a vivere da solo, cercare casa è un’impresa e arredarla un’avventura. Forse non come dare la caccia ai draghi, ma quelli di Bethesda devono aver pensato che a Skyrim mancasse solo questa dimensione domestica per riuscire ad offrire un pacchetto completo di emozioni. Stanchi di attraversare le lande del gioco, potrete finalmente dedicarvi a un po’ di relax creando la casa fantasy dei vostri sogni (più o meno) per trasferirci tutta la vostra famiglia, così da poter ritrovare quel tempo finora sottratto all’educazione dei figli digitali. Non era forse quello che stavate cercando?

La casa nella prateria

Il DLC di Skyrim più recente, chiamato Heartfire, vi offre, al prezzo ragionevole di 400 Microsoft Point, la possibilità di gestire un vostro appezzamento di terra virtuale all’interno del gioco. Prerequisito fondamentale per accedere a questo privilegio è l’aver ottenuto il favore dello Jarl, poco prima di ricevere il titolo di Thane di Falkreath, Dawnstar o Morthal, garantendosi così alcuni acri di spazio digitale nel feudo del Falreath, nel Pale o Hjalmaarch, a vostra discrezione. Sarà possibile acquistare più appezzamenti di terra, per un totale di tre. Se, invece, potete già fregiarvi del titolo di Thane, verrete contattati da un messaggero per la convocazione ufficiale, oppure dovrete trovare i consiglieri giusti con cui parlare.

Per arredare potrete scegliere i complementi che più vi aggradano e che rispecchiano la vostra avventura. - The Elder Scrolls V: Skyrim
Per arredare potrete scegliere i complementi che più vi aggradano e che rispecchiano la vostra avventura.

Nella prima occorrenza, dovrete comunque superare una missione, assegnata a caso dallo Jarl (missione che dipende dai parametri raggiunti dal giocatore all’interno della sua partita) e solo a quel punto potrete scucire le 5.000 monete d’oro che vi servono per accaparrarvi il terreno. Se non avete i soldi necessari, basta continuare ad andare a zonzo e ripresentarsi con il bottino. A quel punto potrete dirigervi verso il vostro appezzamento per dare il via al cantiere. Parte dei materiali necessari per edificare e degli strumenti per lavorarli (come il banco da carpentiere e l’incudine per forgiare i chiodi) saranno già ad attendervi sul posto. Fortunatamente non occorrono studi da geometra per mettersi a costruire, ma una guida illustra i fondamentali sulle fondamenta, e su un tavolo da disegno potrete incominciare a imbastire i lavori, partendo con una piccola alcova che potrà successivamente trasformarsi in una villa di campagna – sempre che poi siate in grado di procurarvi i materiali necessari per edificare.

Economia domestica

Arrivati al tetto, avrete la vostra prima casa “abitabile”, composta da una sola stanza, tristemente vuota. Mentre i più pigri e benestanti potranno fare un salto in negozio per comprare il necessario ad espandersi, i più volenterosi potranno procacciarselo nei paraggi del proprio territorio: di sicuro la materia prima non manca, e non è difficile trovare in natura ciò che serve e trasformarlo in materiali da costruzione.

Aggiunta una seconda sala, potrete decidere come proseguire i lavori, sviluppando su tre lati l’abitazione: nell’ala est potrete aggiungere un’armeria (dove posizionare i manichini per esporre i pezzi forti della vostra collezione), una biblioteca a torre (dove sistemare i libri raccolti nelle varie incursioni) o una cucina per allietare i vostri familiari. Queste tre tipologie di locali si applicano anche ai lati nord e ovest, per poter dare vita alla torre con il laboratorio di alchimia o alla torre dell’incantatore, al magazzino o alla serra (dove coltivare e allevare bestiame), alla sala dei trofei o alla camera da letto. Alla fine, però, non si può andare oltre, e queste limitazioni di fatto impediscono di sbizzarrirsi in inedite elaborazioni architettoniche.

Dopo aver messo un tetto sulla prima sala è possibile cominciare ad espandersi, partendo dal salone e poi aggiungendo ali sui tre lati. - The Elder Scrolls V: Skyrim
Dopo aver messo un tetto sulla prima sala è possibile cominciare ad espandersi, partendo dal salone e poi aggiungendo ali sui tre lati.

Nel caso in cui il compito dovesse rivelarsi troppo arduo (o poco stimolante, a voi la scelta…) potrete sempre assumere un sovrintendente che mandi avanti la gestione della casa. A quel punto sarete pronti ad accogliere tra le pareti domestiche la vostra famiglia e a preoccuparvi anche delle loro esigenze, come comprare giocattoli ai figli adottivi, rimproverarli o permettergli di allevare un animale. E questo, più o meno, è quanto.

Ovviamente non mancano i soliti bug tecnici e l’impressione finale è che non si tratti di un DLC imprescindibile. Di fatto rimane un’aggiunta che non va ad integrare la struttura di gioco principale, ma che rimane giusto un di più. Parafrasando un famoso detto, Skyrim è come un ponte: è fatto per essere attraversato e non per costruirci una casa sopra.

Voto 2 stelle su 5
Voto dei lettori
Poco più di un divertissement, Heartfire non convince del tutto, ma per i fan del gioco è un nuovo pretesto per continuare a giustificare la propria ossessione.

Commenti

  1. eziokratos

     
    #1
    E la TV???? Manca solo la TV......:troll:
  2. Origami

     
    #2
    su pc, il 90% del dlc è già compreso nella mod "build your home". Solo la parte dell'adozione rimane fuori, ma non mi sembra questa gran perdita....
  3. eziokratos

     
    #3
    Ma si possono spendere dei soldi per queste cazzate.....:facepalm:
  4. Anto95

     
    #4
    eziokratosE la TV???? Manca solo la TV...... :troll:
    :rotfl:
  5. ale_CL-25

     
    #5
    Origamisu pc, il 90% del dlc è già compreso nella mod "build your home". Solo la parte dell'adozione rimane fuori, ma non mi sembra questa gran perdita....

    Ma come? Non vuoi "riscaldare l'ambiente" con dei teneri mocciosi che ti ronzano intorno? :lol:
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!