Genere
Sparatutto
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 69,99
Data di uscita
20/4/2011

SOCOM: Forze Speciali

SOCOM: Forze Speciali Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Sony Computer Entertainment America
Sviluppatore
Zipper Interactive
Genere
Sparatutto
PEGI
16+
Data di uscita
20/4/2011
Data di uscita americana
19/4/2011
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
32
Prezzo
€ 69,99

Hardware

Abbiamo provato Socom 4 alla GDC 10, per la prima volta con il PlayStation Move e il Subcontroller.

Link

Anteprima

[GDC 10] Socom 4 in "movimento"

Provata la nuova periferica con lo sparatutto di Sony.

di Simone Soletta, pubblicato il

Al termine della presentazione tenuta da Sony a San Francisco, di cui Socom 4 ha rappresentato uno dei "piatti forti", è stato possibile accedere all'area "Arcade" organizzata dal produttore giapponese. Qui erano pronti ad aspettarci, oltre a rifocillamenti vari, i nuovi PlayStation Move collegati ai giochi mostrati poco prima in video. Tempo di hands-on, quindi...
La nostra attenzione si è immediatamente rivolta alle postazioni di Socom 4, sostanzialmente per due motivi: primo, Socom 4 era l'unico gioco che utilizzava, oltre al puntatore, anche il controller aggiuntivo Subcontroller (difficilissimo riuscire a non chiamarlo "nunchuk"…); secondo, si trattava di uno dei pochi giochi che esulavano dalla filosofia "casual", insomma un gioco che da sempre è dedicato ad appassionati duri e puri, capaci di apprezzarne le notevoli inclinazioni tattiche.
Ci siamo così messi pazientemente in coda e, dopo una spiegazione da parte del producer del gioco, ci siamo lanciati in-game.

nelle nostre mani

La prima cosa che colpisce dei controller di Sony è la leggerezza. Rispetto alle controparti di Nintendo, la sensazione è che pesi la metà, e la cosa inizialmente spiazza un pochino. I tasti sono disposti tutti in modo piuttosto ergonomico sulla "bacchetta magica", che presenta una serie di tasti frontali (tra cui il nuovo "move"), e un grilletto sottostante comodo da attivare e in configurazione analogica. Sul frontale troviamo anche il tasto PS e i quattro controlli di base cerchio, quadrato, croce e triangolo, più Select e Start posti ai lati dell'impugnatura.
Il Subcontroller è anch'esso dotato di un grilletto analogico nella parte inferiore, mentre sulla parte superiore trovano posto uno stick analogico molto comodo, una croce direzionale e i quattro tasti "classici" cerchio, quadrato, croce e triangolo, replicati per comodità. Non c'è sensore di movimento nel Subcontroller, a differenza del Move che lo ha integrato.
Quest'ultima disposizione è forse quella un po' più caotica, sono molti infatti i controlli disposti in pochissimo spazio, ma supponiamo si tratti solo di abituarsi.
I due controller sono wireless, e presentano ambedue una porta USB con cui, probabilmente, ricaricarli ed effettuare la connessione alla console.
A proposito di connessione: una volta collegati i controller, questi possono essere usati anche per navigare nella Cross Media Bar. Onestamente, muoversi nelle opzioni agitando una palla colorata ci è sembrato un po' ridicolo.

in game!

Una volta proiettati nel gioco, dobbiamo dire che non abbiamo avuto grosse difficoltà a muoverci con i nuovi controller nel mondo si SOCOM, dopo che il produttore del gioco ci ha illustrato la disposizione dei comandi. Naturalmente, questo è anche merito dell'apprendistato fatto su Nintendo Wii, perché l'impostazione è sostanzialmente identica a quella provata in tanti sparatutto per la console Nintendo. Si punta con il Move, ci si muove con lo stick analogico del Subcontroller, si spara con il grilletto del Move. Altri comandi riguardano le coperture (grilletto del Subcontroller), le granate (cerchio) e gli ordini da dare ai compagni di squadra (la croce direzionale).
Il tutto, insomma, funziona piuttosto bene e la precisione con la quale spostiamo mirino e inquadratura (basta puntare verso uno dei lati dello schermo, è davvero notevole. Non si apprezza alcun tipo di lag e la precisione, forse, è accresciuta da un certo aiuto alla mira che sembrava essere presente, anche se gli sviluppatori hanno giurato che il livello di difficoltà generale non è stato abbassato, perché fin'ora non ne hanno sentito il bisogno.
Insomma, il nuovo sistema di controllo è sembrato adattarsi bene a uno sparatutto complesso come Socom 4. Ovviamente, parliamo di prime impressioni, visto che abbiamo potuto provarlo per una manciata di minuti, ma sono bastati per farci sentire a nostro agio. Il primo esame, in sostanza, è stato superato: i controller sono leggeri e precisi, grazie al Subcontroller non si sentirà mai la mancanza dei tasti "predefiniti" di PlayStation 3 e anche con i giochi più complessi il tutto sembra funzionare bene. Se sono rose...


Commenti

  1. babalot

     
    #1
    niente rumble?
  2. the TMO

     
    #2
    babalot ha scritto:
    niente rumble?
     engadget dice che c'è.
  3. babalot

     
    #3
    the TMO ha scritto:
    engadget dice che c'è.
     ah, ok. visto che il nostro articolo parla di "estrema leggerezza" ho pensato a una nuova pantomima in stile dualshock :D
  4. Stefano Castelli

     
    #4
    the TMO ha scritto:
    engadget dice che c'è.
    Secondo me con un pò di design extra era possibile inserire lo stick analogico direttamente sul wand, senza avere bisogno del sub controller.
  5. utente_deiscritto_8705

     
    #5
    C'è da domandarsi quanto si guadagni in termini di precisione con l'accrocchio Sony. Per esperienza con il Wii posso affermare che non siamo ai livelli del mouse, ma siamo sensibilmente sopra al pad. Quindi nei giochi come Socom, o magari il prossimo KZ o COD che supporteranno pad e wand, nelle partite online chi avrà il pad sarà ben penalizzato :-\.
  6. Stefano Castelli

     
    #6
    Viewtiful Joe™ ha scritto:
    C'è da domandarsi quanto si guadagni in termini di precisione con l'accrocchio Sony. Per esperienza con il Wii posso affermare che non siamo ai livelli del mouse, ma siamo sensibilmente sopra al pad. Quindi nei giochi come Socom, o magari il prossimo KZ o COD che supporteranno pad e wand, nelle partite online chi avrà il pad sarà ben penalizzato :-\.
    Ci stavo pensando ieri sera, a caldo.
    Magari basterà semplicemente proporre un opzione di matchmaking che tenga in considerazione anche il sistema di controllo? Boh.
    Un pò come per i picchiaduro in cui dovrebbero "filtrare" quelli con lo stick. ;)
  7. the TMO

     
    #7
    Stefano Castelli ha scritto:
    Secondo me con un pò di design extra era possibile inserire lo stick analogico direttamente sul wand, senza avere bisogno del sub controller.
     come era all'inizio.
  8. RALPH MALPH

     
    #8
    bella sole, pensavo peggio, tutto sommato si difende bene 
    ma dite che a livello grafico sukkia tante risorse ?
  9. Stefano Castelli

     
    #9
    RALPH MALPH ha scritto:
    bella sole, pensavo peggio, tutto sommato si difende bene 
    ma dite che a livello grafico sukkia tante risorse ?
     Ora faccio domandina.
    Allora. Io so che PS3 può connettere fino a 7 controller wireless, corretto?
    Questo limite viene rispettato anche da Move?
    Cioè, sette giocatori potrebbero giocare assieme su una sola console?
    Inoltre: solo tre giocatori potrebbero giocare assieme usando Wand+SubController (6 periferiche), oppure Wand e Sub occupano 1 solo slot?
  10. utente_deiscritto_19106

     
    #10
    Stefano Castelli ha scritto:
    Ora faccio domandina.
    Allora. Io so che PS3 può connettere fino a 7 controller wireless, corretto?
    Questo limite viene rispettato anche da Move?
    Cioè, sette giocatori potrebbero giocare assieme su una sola console?
    Inoltre: solo tre giocatori potrebbero giocare assieme usando Wand+SubController (6 periferiche), oppure Wand e Sub occupano 1 solo slot?
    Nel video di quella tipa che fa i mini giochi (nn ricordo il titolo del gioco, l'ho già cancellato dalla memoria) si vedono 4 slot per giocatore, ergo IN TEORIA 8 periferiche, e questo mi fa pensare che il Move e il fakechuck sono visti come un solo oggetto dalla console
Continua sul forum (22)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!