Genere
Gioco di Ruolo
Lingua
ND
PEGI
18+
Prezzo
59,99 euro
Data di uscita
5/3/2013

South Park: Il Bastone della Verità

South Park: Il Bastone della Verità Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Ubisoft Entertainment
Sviluppatore
Obsidian Entertainment
Genere
Gioco di Ruolo
PEGI
18+
Distributore Italiano
Ubisoft Italia
Data di uscita
5/3/2013
Prezzo
59,99 euro

Hardware

South Park: The Game è il gioco ufficiale dell'omonima serie televisiva e non vedrà la luce prima del 2012 inoltrato. Sviluppato da Obsidian Entertainment, il gioco vanta anche la collaborazione degli autori del cartone animato, ovvero Trey Parker e Matt Stone, che hanno messo a disposizione della software house tutti i materiali sinora prodotti in quindici stagioni.

Multiplayer

Al momento non si sa nulla riguardo alle modalità multigiocatore di South Park: The Game.

Modus Operandi

Abbiamo girato in lungo e in largo la rete per reperire quante più informazioni possibili riguardo a South Park: The Game. GameInformer (attualmente l'unica fonte ufficiale) pubblicherà a gennaio un'anteprima in esclusiva, mentre nei forum di discussione degli appassionati già fioccano rumor, speranze e aspettative sul videogioco di Parker, Stone e Obsidian.
Eyes On

South Park J-RPG

Fatevi un clistere, sta per arrivare South Park: The Game, 'pito?

di Lorenzo Antonelli, pubblicato il

Il fatto che la quinta classe sarà l'Ebreo (assieme a Mago, Paladino, Avventuriero e Ladro) è trapelato dall'anteprima di South Park: The Game di GameInformer e ha già fatto il giro della rete, scandalizzando chi di dovere. "Ognuna di queste classi offre uno stile di gioco differente. L'Ebreo è una classe simile al Monaco, un personaggio high-risk/high-reward. Più ci si avvicina alla morte, più potenti diventano le sue abilità..." ha spiegato Matt MacLean, sviluppatore di Obsidian. Eppure, la più totale irriverenza nei confronti di ogni credo religioso non dovrebbe stupire più di tanto l'esperto di South Park. Gli basterà riflettere anche solo per un attimo sul personaggio di Kyle, infatti, per comprendere l'importanza che ha l'ebreo (per di più coi capelli rossi) all'interno della serie animata. Come gli altri ragazzini, infatti, anche Kyle presenta due dimensioni: egli è un amante della sapienza e ricerca le verità sopra di tutto. Conducendo una costante indagine del mondo e mantenendo sempre una mente aperta, la sua profondità spirituale gli permette di interrogarsi sulle questioni del mondo e perfino sull'esistenza di Dio, come quando Cartman ereditò un milione di dollari e un luna park tutto per sé, mentre a lui spuntarono le prime emorroidi. Nonostante questo, Stan – che però non è ebreo – fu l'unico del quartetto che parlò a Dio in "persona", quando il creatore si palesò agli abitanti di South Park nell'indimenticabile capodanno del 2000: "Perché non mi sono ancora venute le mestruazioni?", chiese il ragazzino avanzando tra la folla. Dio rispose all'unica domanda concessa all'umanità e poi volò via, precisando che avrebbe risposto a un'altra domanda nella notte di capodanno del 4000.

Questo è Dio. Egli è il creatore, l'alpha e l'omega, il principio e la fine - South Park: Il Bastone della Verità
Questo è Dio. Egli è il creatore, l'alpha e l'omega, il principio e la fine

IL TRIANGOLO DI SINTHAR

Allo stato attuale non ha molto senso domandarsi se nel titolo di Obsidian saranno incluse citazioni ai Chinpokomon, ad Alabama Man o alla Action Bike Sbullo Svitata (brilla al buio!), quale ruolo avrà Satana, che fine ha fatto Scannachiappolo, quanto può andare veloce la sedia a rotelle di Timmy, se esiste davvero l'Uomorsomaiale di Al Gore e se a capo degli ebrei ci sarà il furioso Mel Gibson. Quel che al momento è certo, se non altro, è che Parker e Stone hanno offerto a Obsidian l'intera cosmologia della serie televisiva, ovvero quindici anni di materiali, oltre che una dettagliata lista di texture e palette cromatiche da utilizzare per il videogioco. Stando ai rumor apparsi in rete, dunque, c'è da credere che non mancheranno Gesù e i Super Migliori Amici, Trombino e Pompadour o Barbra Mecha-Streisand tra le pregevoli assurdità viste a South Park, oltre a orde di ragazzini coi capelli rossi, motociclisti, hippie, Mr. Hankey, Babbo Natale, Saddam Hussein e a questo punto ci si aspetterebbe d'incontrare mormoni in gran quantità, di scontrarsi contro David Blaine e la sua Bleinetology e di ricevere in premio, dopo aver completato il gioco, la famigerata statua di Keanu Reevs.

south paper park

In quanto gioco di ruolo, l'esplorazione della città avrà un'importanza significativa. Ciò ha inevitabilmente portato Parker e Stone a ripensare la cittadina del Colorado secondo nuove prospettive: "È stato davvero divertente per noi, perchè abbiamo dovuto inventarci la posizione di ciascun edificio. Dov'è la scuola rispetto alla casa di Stan?. Li abbiamo sempre visti alla fermata del bus, quindi prendere il bus e alla fine giungere a scuola, ma ora i giocatori possono fare una passeggiata lì intorno". Finalmente si potrà anche far visita al professor Alphonse Mephesto per innesti genetici dell'ultim'ora, forse. Il personaggio giocato non pronuncerà parola, potrà estrarre in qualsiasi momento il proprio smartphone, ma ancora meglio sarebbe l'astuccio da cacciatore di Dawson's Creek modello Ultra Astuccio Futura S 2000, perchè ha una foto di Dawson's Creek più fica di quella di Kyle. Si sa, inoltre, che il sistema di combattimento di South Park: The Game sarà chiaramente ispirato a quello dinamico delle serie di Paper Mario e Mario & Luigi, con tanto di attacchi preventivi per avere la meglio sul nemico, cooperazione tra personaggi e colpi melee. La difesa sarà basata (anche) sul tempismo, ci saranno oggetti richiamabili in tempo reale, quindi evocazioni, potenziamenti in stile Final Fantasy e JRPG più in generale. Le cutscene del gioco di Obsidian, infine, portanno essere saltate a piè pari, si dice, visto che Parker le odia. Nell'attesa (già spasmodica) di ottenere ulteriori informazioni in merito a South Park: The Game, a ogni buon appassionato della serie di Parker e Stone non resta che dare retta a Cartman, quindi farsi un clistere e andarsene a casa.

Obsidian ha sviluppato un sistema di lip-sync dinamico che permette di modificare le animazioni a seconda dei cambi all'interno della sceneggiatura - South Park: Il Bastone della Verità
Obsidian ha sviluppato un sistema di lip-sync dinamico che permette di modificare le animazioni a seconda dei cambi all'interno della sceneggiatura


Commenti

  1. jpeg

     
    #1
    Domanda scema (rappresento quell'1% della popolazione mondiale a cui SP non fa esattamente impazzire): le foto a corredo dell'articolo appartengono tutte al videogame? Quelle coi PG e il segnalatore rotondo immagino di si, ma le altre?
    Se si, la fedeltà allo stile visivo della serie è impressionante (mi sono sempre chiesto perchè per le licenze del passato ci si fosse buttati sulla grafica 3D, con risultati spesso imbarazzanti, anzichè adottare il 2D 'effetto cutout' del cartone)...
  2. Fotone

     
    #2
    Le altre no, appartengono a SP.
    Ma c'è da scommettere che il videogioco non si discosterà molto dalla grafica della serie.
  3. Fotone

     
    #3
    In ogni caso, la grafica 3D (brutta) dei vecchi giochi è stata proprio abbandonata.
    Anzi, neppure tenuta in considerazione: SP: The Game avrà proprio l'effetto 2D cutout del cartone (con la cittadina in 3D).
  4. jpeg

     
    #4
    FotoneIn ogni caso, la grafica 3D (brutta) dei vecchi giochi è stata proprio abbandonata.
    Anzi, neppure tenuta in considerazione: SP: The Game avrà proprio l'effetto 2D cutout del cartone (con la cittadina in 3D).
    Davvero curioso di vederlo in movimento, proprio nelle fasi giocate.
  5. Drizzt

     
    #5
    Articolo dellamadonna. Ho riso di gusto per tutte le citazioni alla serie. Grandissimo Fotone!
  6. Mdk7

     
    #6
    Non è una battuta o una provocazione, ma una domanda che faccio genuinamente e senza sapere la risposta: ma South Park tira ancora, oggi?
    Perché io mi sarei esaltato di bestia per un gioco così 10 o più anni fa, quando guardavo la serie... poi negli anni l'ho mollata (cosa accaduta anche a tante altre persone che come me seguivano lo show), e oggi mi sembra un evento un po' anacronistico.
    Ma appunto, magari dipende solo da me eh, ci mancherebbe... e per questo chiedo.
  7. SHAMNADHOH

     
    #7
    .......altro che "PEGI 18"....per comprare sto gioco sarà necessario fare domanda al ministero...........presentando carta di dindirindà, codice fiscale, patente, fedina penale, e, naturalmente, dichiarazione dei redditi.....
  8. Stefano Castelli

     
    #8
    Mdk7Non è una battuta o una provocazione, ma una domanda che faccio genuinamente e senza sapere la risposta: ma South Park tira ancora, oggi?

    Si, negli USA va ancora alla grande.
  9. Fotone

     
    #9
    Marco, ti sei risposto un po' da solo: se la voglia di SP t'è passata e non lo segui più come prima, è chiaro che il gioco ti sembrerà "anacronistico". In ogni caso (e se ti viene voglia di recuperare), su southparkstudios.com ci sono tutte le puntate free, di tutte le stagioni.
  10. stepkanevra

     
    #10
    Speriamo lo localizzino in italiano!
Continua sul forum (26)►
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!