Genere
Picchiaduro
Lingua
Sottotitoli in Italiano
PEGI
12+
Prezzo
€ 29,99
Data di uscita
15/7/2011

Super Street Fighter IV Arcade Edition

Super Street Fighter IV Arcade Edition Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Genere
Picchiaduro
PEGI
12+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
15/7/2011
Data di uscita americana
5/7/2011
Lingua
Sottotitoli in Italiano
Giocatori
2
Prezzo
€ 29,99

Lati Positivi

  • Un variopinto e roccioso cast di 39 lottatori
  • Nuovi stage (e bonus stage!)
  • Modalità online finalmente compiuta
  • Ottimizzazione coi fiocchi
  • Netcode di qualità super
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Potendo e volendo, il miglior Street Fighter 3D

Lati Negativi

  • Oni, Yun, Yang ed Evil Ryu assenti nella modalità Sfida
  • Colori #11 e #12 disponibili solo per gli ultimi arrivati

Hardware

Super Street Figher IV: Arcade Edition richiede come minimo un Pentium IV a 2.0 GHz, 1 GB di RAM di sistema su XP/2 GB su Vista e 7 e una scheda video a partire da una GeForce 6600 o ATI X1950 XT. Il gioco è stato testato su due configurazioni diverse (un E6750, con 2 GB di RAM e una AMD HD 6870 e un 2500K, con 8 GB di RAM e una GTX 570), alla risoluzione di 1920x1080 con tutti i dettagli e i filtri al massimo, comportandosi egregiamente in entrambi casi, come abbiamo illustrato più ampiamente nell’articolo. Nel testo principale trovate inoltre maggiori dettagli sulle prove effettuate su due diversi monitor 3D-Ready, un Acer GN245HQ e un Samsung T23A750, e sulle periferiche di input che abbiamo utilizzato.

Multiplayer

Tra il Versus sullo stesso PC e le opzioni online Partita Classificata, Battaglia Infinita, Battaglia a Squadre e Torneo, il gioco comprende finalmente un parco di modalità multigiocatore all’altezza della situazione, aperte in diversi casi fino a un massimo di 8 partecipanti, sebbene poi nei fatti si tratti di declinazioni dell’imprescindibile uno contro uno.

Modus Operandi

Le opinioni espresse nell’articolo si basano su circa 15 ore di giocato effettuate sull’edizione Steam, distribuite tra un po’ tutte le modalità, in particolare quelle online, concentrandoci sugli aspetti da cui evincere la qualità della conversione.
Recensione

China e cazzotti

Grafica e periferiche di input.

di Stefano F. Brocchieri, pubblicato il

Come Street Fighter IV, graficamente l’edizione PC dell’Arcade Edition si basa sugli stessi modelli, assets ed effetti di quelle arcade e console, rendendo tuttavia più morbido e definito tanto impatto generale che dettagli, permettendo al delizioso stile visivo scelto da Capcom di esprimersi al meglio. Questo per merito di una qualità più netta di ombre e self-shadowing, che con il particolare tipo di rendering, volto a cogliere un possibile punto di incontro tra 2D e 3D, si notano particolarmente, una pulizia generale superiore, grazie alla possibilità di settare risoluzioni più elevate e livelli di anti-aliasing e anisotropia più spinti, e qualche elemento dello scenario più definito. Tornano inoltre i tre tipi di effetti post-processing opzionali implementati nell’originale, China, Acquarello e Posterizzazione, con i primi due che danno pieno sfogo, ciascuno alla sua maniera, al taglio fumettistico generale, e l’ultimo che “scioglie” i dettagli, creando inedite interazioni visive tra illuminazione, modelli ed effetti. Al di là delle proprie preferenze personali per uno o per l’altro, piuttosto che per la grafica originale punto e basta, si tratta in ogni caso di una graditissima aggiunta, grazie a cui rinfrescarsi magari l’impatto grafico ogni centinaio di partite.

Acquarello aggiunge un "effetto carta" sui bordi e rende le tinte più tenui, ampliandone al contempo il range - Super Street Fighter IV Arcade Edition
Acquarello aggiunge un "effetto carta" sui bordi e rende le tinte più tenui, ampliandone al contempo il range

Al pari di Resident Evil 5, Street Fighter IV era il titolo basato sull’MT Framework meglio ottimizzato su PC, proponendo un rapporto tra qualità grafica e necessità di potenza esemplare. Se dunque a livello di richieste hardware il picchiaduro Capcom era decisamente abbordabile due anni fa, oggi lo è ancora di più, visto che le performance dell’Arcade Edition sono sostanzialmente le stesse del predecessore, come dimostrato dai benchmark comparativi che abbiamo effettuato sulle due configurazioni su cui abbiamo giocato.
Per rendere l’idea con quella chiarezza che solo i numeri possono dare, sulla prima, composta da un processore dual core E6750, 2 GB di RAM DDR2 e una scheda grafica AMD HD 6870, alla risoluzione di 1080p, con tutto attivo e 8xMSAA (il massimo impostabile con questa GPU) nel bench di Street Fighter IV facciamo 83,64 FPS mentre in quello dell’Arcade 84,507. Su una macchina composta invece da un processore i5 2500K, 8 GB di RAM DDR3 e una GeForce GTX 570, agli stessi valori, fatta eccezione per l’anti-aliasing, portabile su schede nVidia fino a C16XQ MSAA, otteniamo rispettivamente 205,08 e 206,234 FPS.
Chi dispone di un kit nVidia 3D Vision e di un pannello compatibile potrà godere anche dei benefici della visualizzazione stereoscopica, ritrovandosi di fronte allo Street Fighter 3D più fluido, dettagliato, corposo e ricco di effetti in circolazione (splendido in particolare come 3D e post-processing China o Acquarello si esaltino vicendevolmente), con buona pace di quello 3DS. E un discorso analogo vale anche per i risultati meno incisivi ottenibili tramite tecnologie di conversione “a monte” del segnale video, come Tridef DDD, supportata dai recenti monitor 3D Samsung, riguardo i quali subentrano ulteriori pro e contro: tra i primi il mantenimento delle prestazioni, dovuto al procedimento di trasformazione delle immagini a carico del monitor e non del PC, tra i secondi un leggero input lag.

Questo invece è Posterizzazione. Sì, rende meglio in movimento - Super Street Fighter IV Arcade Edition
Questo invece è Posterizzazione. Sì, rende meglio in movimento

Ultima sulle periferiche di controllo. Come il predecessore, Super Street Fighter IV: Arcade Edition supporta naturalmente joypad e arcade stick. In particolare abbiamo testato con soddisfazione il gioco con un joypad Xbox 360, un fighting pad ufficiale di Mad Catz e un arcade stick Tournament Edition, sempre della linea ufficiale Mad Catz, entrambi in versione Xbox 360. Non avendo avuto l’occasione di provarli in prima persona, non possiamo invece mettere la mano sul fuoco che al pari di Street Fighter IV il gioco vada perfettamente d’accordo anche con i corrispettivi Mad Catz PlayStation 3 e con altre linee di Mad Catz, Hori e altri produttori, a proposito dei quali sul Web si stanno sentendo voci contraddittorie.

Voto 5 stelle su 5
Voto dei lettori
Semplicemente la miglior versione disponibile di un grandissimo picchiaduro a incontri. Il fatto che sia stato saltato Super Street Fighter IV ne aumenta anche l’appetibilità.

Commenti

  1. Madison045

     
    #1
    Belli gli effetti che si possono impostare come acquarello e posterizzazione!
    Peccato che su console nn ci siano :(
  2. utente_deiscritto_5167

     
    #2
    Su PS3 (e immagino 360) c'è una specie di effetto "matita in movimento" stile Hotel Dusk. Non è male.
  3. ketamind@slamtilt

     
    #3
    Buonasera a tutti. L'ho scaricato da Steam dopo enormi problemi (download a singhiozzo, velocità ridicole, pausa che si impostava e toglieva da sola). Finalmente pronto per dare un'occhiata al gioco noto subito che la tastiera non funziona. Cerco informazioni in rete e trovo una patch che risolve il problema. Apro un paio di menu e crasha tutto. Ricerco informazioni incazzato come un toro e noto che molti altri presentano gli stessi problemi. Non è possibile far uscire un gioco così. Molto carini gli effetti ma preferirei qualche casino in meno. Morale della favola: non sono ancora riuscito a giocarci decentemente e il pennello per gli acquarelli me lo sono ficcato sapete dove. A qualcuno sono capitate le stesse disavventure?
  4. Bluemoon

     
    #4
    shin, sono i "colori extra" di cui parlava teo.
    piuttosto ste', ma i mod che si vedono in giro, quelli che farciscono il gioco di costumi e personaggi in più, si applicano senza problemi o bisogna paciugare? perché, bo', da una capcom che nemmeno il secondo costume per pg mi infila di serie nel gioco su console mi viene il dubbio di misure anti-community.

    p.s. son proprio pirla però. ho il notebook che di sicuro me lo fa girare meglio che su xbox e invece me lo sto giochicchiando lì.
  5. Bruce Campbell87

     
    #5
    sto cercando un four pack per prenderlo a 22 euro su steam, vediamo se riesco a convincere un paio di persone..
  6. teoKrazia

     
    #6
    ketamind@slamtilt A qualcuno sono capitate le stesse disavventure?

    Er, no.
    Tastiera funzionante e niuno crash, anche alt-tabbando selvaggiamente.
    Su entrambe le configurazioni su cui l'ho provato.
  7. teoKrazia

     
    #7
    Bluemoonpiuttosto ste', ma i mod che si vedono in giro, quelli che farciscono il gioco di costumi e personaggi in più, si applicano senza problemi o bisogna paciugare?

    Don't know.
    Mai usati. :P
  8. blackcat73

    #8
    Capisco che non è giusto che certe tastiere non funzionino ma questo gioco va giocato minimo con un pad.
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!