Genere
MMORPG
Lingua
Inglese
PEGI
12+
Prezzo
€ 49,99
Data di uscita
5/2/2010

Star Trek Online

Star Trek Online Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Atari
Sviluppatore
Cryptic Studios
Genere
MMORPG
PEGI
12+
Distributore Italiano
ATARI Italia
Data di uscita
5/2/2010
Data di uscita americana
2/2/2010
Lingua
Inglese
Giocatori
1-Infinito
Prezzo
€ 49,99

Lati Positivi

  • Combattimenti spaziali esaltanti
  • Realizzazione fedele al materiale originale
  • Immediato e semplice da comprendere

Lati Negativi

  • Manca di varietà
  • Sistema di "crafting" appena abbozzato
  • IA di compagni e nemici non molto complessa
  • Molto RPG, non abbastanza MMO

Hardware

I requisiti minimi sono i seguenti: Windows XP SP2 / Windows Vista / Windows 7 (32 or 64-bit), CPU Intel Core 2 Duo 1.8 Ghz o AMD Athlon X2 3800+, 1GB RAM, scheda grafica NVIDIA GeForce 7950 / ATI Radeon X1800 / Intel HD Graphics e ovviamente una connessione a internet. I requisiti consigliati invece sono: processore Intel E8400 Core 2 Duo o AMD Athlon X2 5600+, 2GB RAM+, scheda video NVIDIA GeForce 8800 / ATI Radeon HD 3850+.

Multiplayer

Star Trek Online è un MMORPG, quindi si può giocarci solo collegandosi ai server del gioco in compagnia di tutti gli altri giocatori. L'abbonamento mensile è di €12,99.

Link

Recensione

Ai confini dell'universo

Cryptic azzecca a metà la ricetta degli MMORPG.

di Alessandro De Luca, pubblicato il

Quello di Star Trek è un nome altisonante che suscita emozione in molti appassionati di fantascienza e avere la possibilità di vestire i panni che furono in passato di personaggi del calibro di James T. Kirk e Jean-Luc Picard è per molti un sogno che diventa realtà. Quando si tratta di licenze così importanti, c'è sempre il timore che gran parte delle risorse siano finite nell'acquisto del marchio, lasciando ben poco per lo sviluppo del gioco vero e proprio, ma speriamo che non sia il caso di Star Trek Online.

Oh capitano, mio capitano

Quando si crea un personaggio, si deve anche scegliere la sua area di specializzazione tra quella tattica, ingegneristica o scientifica che darà accesso a determinate abilità e caratteristiche proprie di quella “classe”, ma poi lo sviluppo del personaggio sarà interamente nelle mani del giocatore che potrà assegnare come preferisce gli Skill Point, i punti esperienza di Star Trek Online, tra le tantissime abilità presenti nella lista. La grande quantità di abilità disponibili sin dall'inizio rende piuttosto complicate le cose e le stringate spiegazioni della funzione di ognuna di esse non facilita di certo il processo di scelta; se da una parte un sistema di sviluppo del personaggio così profondo e flessibile è sicuramente un pregio, dall'altro sarebbero state decisamente gradite un'introduzione più gentile e una maggiore quantità di informazioni. Da notare che la classe scelta all'inizio non determina il ruolo del personaggio a bordo, infatti tutti i giocatori sono capitani delle loro rispettivi astronavi. Questa è stata una scelta precisa di design da parte di Cryptic che ha deciso di dare a tutti la possibilità di ricoprire il ruolo più importante, e potenzialmente più divertente, del gioco.

Piedi per terra, testa fra le nuvole

Da un punto di vista prettamente ludico, Star Trek Online è diviso in due fasi distinte e indipendenti tra loro: una a piedi, su un pianeta o all'interno di una base nemica per esempio, e una nello spazio a bordo della nostra astronave. La fase a piedi ricorda per molti versi Mass Effect, senza però riuscire a eguagliare la qualità e la dinamicità dei combattimenti del titolo di BioWare. A terra il nostro personaggio è accompagnato dalla squadra di sicurezza, composta da quattro ufficiali di plancia scelti da noi e controllati dall'I.A.; come il nostro personaggio, anche gli ufficiali hanno le specializzazioni del nostro personaggio menzionate all'inizio del pezzo, simboleggiate dalle loro uniformi rosse, gialle o blu. L'I.A. non è particolarmente avanzata, ma è adeguata al livello di sfida presentato dai nemici e utilizza con discreto tempismo le varie abilità dei nostri compagni.
A bordo della nostra astronave le cose cambiano completamente e Star Trek Online dà il meglio di sé. Nonostante la pesantezza dei vascelli e la lentezza delle manovre, i combattimenti spaziali sono frenetici e davvero coinvolgenti e offrono un notevole spessore tattico. Ogni nave ha un'arma laser anteriore e una posteriore, più una postazione lanciasiluri frontale. Le armi hanno un arco di azione entro il quale deve trovarsi il bersaglio, quindi i combattimenti sono una danza continua alla ricerca della posizione migliore per sfruttare al meglio le armi montate sulla nave. A tutto questo si aggiunge la gestione delle difese della nostra astronave, rappresentate da quattro scudi indipendenti (anteriore, anteriore e due laterali) che proteggono lo scafo dagli attacchi nemici e ai quali possiamo assegnare le risorse energetiche in base alla direzione dalla quale provengono i colpi degli avversari.

Crisi di identità

Star Trek Online è un gioco schizofrenico sia nelle meccaniche che nella qualità dell'esperienza di gioco. La fasi a terra sono appena discrete, mentre i combattimenti spaziali risultano immediati e di grande spessore tattico. Quello che sembra mancare al titolo di Cryptic è una precisa identità: sembra quasi nato inizialmente per essere un'esperienza in single player per poi essere convertita a sviluppo in corso in un progetto online. Se non fosse per la chat, non si avrebbe molto l'impressione di essere collegati al server di un gioco online di massa come dovrebbe essere un MMORPG, e il fatto che l'universo sia diviso in istanze non aiuta per niente sotto questo punto di vista. Star Trek Online sembra anche peccare anche di varietà: prese singolarmente, le missioni offerte (strutturate come episodi del telefilm) offrono una buona combinazione di combattimenti e una molto limitata esplorazione, ma hanno la tendenza ad assomigliarsi un po' tutte. Persino il PvP riprende la stessa struttura, sostituendo gli NPC con giocatori umani. Un vero peccato.

Voto 3 stelle su 5
Voto dei lettori
Star Trek Online rende giustizia al nome che porta da un punto di vista di fedeltà al materiale originale ma, al momento, nonostante qualche buona idea, non offre un'esperienza in grado di catturare l'attenzione dei giocatori a lungo termine. Gli MMORPG sono per natura prodotti in continua evoluzione, lo stesso World of Warcraft ha introdotto novità più o meno sostanziali nel corso degli anni, ma Star Trek Online ha bisogno di molte modifiche per potersi imporre all'attenzione di giocatori dai gusti ormai esigentissimi. Per fortuna di Cryptic, l'unico vero concorrente è EVE Online, ma sono due esperienze di gioco così diverse che probabilmente Star Trek Online rimane l'unica alternativa per il giocatore casual appassionato di fantascienza.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!