Genere
ND
Lingua
Tutto in Italiano
PEGI
16+
Prezzo
€ 54.99
Data di uscita
27/7/2010

StarCraft II: Wings of Liberty

StarCraft II: Wings of Liberty Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

PEGI
16+
Data di uscita
27/7/2010
Lingua
Tutto in Italiano
Giocatori
8
Prezzo
€ 54.99

Hardware

Le immagini a corredo dell'articolo sono state prese in modalità grafica Ultra, con tutti gli effetti attivati, alla risoluzione di 1440*900 e con profondità di colore a 32 bit. Il PC usato per la prova montava una CPU Intel Core2 Quad Q9550 @ 2,83GHz, 4 GB di RAM e scheda video Ati Radeon 4850.

Link

Speciale

Zerg all'assalto!

A tu per tu con lo schieramento insettoide di StarCraft II.

di Jacopo Mauri, pubblicato il

Sono viscidi, sono tanti ed emettono rumori nauseabondi. Si riproducono alla velocità della luce, saltano, strisciano e lasciano dietro di loro lunghe e rivoltanti scie di materiale organico. Solo insetti? Sicuramente molto di più: un vero e proprio ecosistema alternativo, basato sul principio dell'evoluzione tramite metamorfosi, che si lancia alla conquista dell'intero universo...

Evolvere per costruire

La fazione Zerg ha un sistema di costruzione molto particolare, e che rispecchia perfettamente la natura fortemente organico-evolutiva della specie. Tutto parte, anche nel caso degli edifici, dalle larve, che costituiscono quindi l'origine di ogni azione possibile. Queste larve, dicevamo, possono essere fatte evolvere allo stadio di costruttori, così da poter accedere alla schermata di selezione dell'edificio desiderato.
Selezionando la struttura, bisogna avere cura di due cose, fondamentalmente: la prima, riguarda il collocamento della struttura stessa sul campo di battaglia, che deve avvenire entro l'area di biostrato presente (eventualmente espandibile grazie alle abilità speciali di alcune unità); la seconda riguarda invece l'unità costruttrice, che non edifica fisicamente la struttura, ma si evolve in essa, andando dunque “persa” senza poter essere riutilizzata.
Le strutture Zerg di base sono la Pozza Germinale, la Colonia di Blatte, il Nido dei Baneling e la Camera Evolutiva, e servono a iniziare la produzione delle unità d'attacco di base, oltre a potenziarne alcuni aspetti, tramite appositi upgrade in grado di renderle più efficaci sul campo di battaglia.
Le strutture avanzate sono invece l'Antro delle Idralische, la Fossa d'Infestazione e il Pinnacolo, grazie alle quali poter accedere a unità di categoria superiore, e che costituiscono il fiore all'occhiello dell'esercito insettoide.

Evolvere per combattere

Sempre a partire dalla tana principale, il quartier generale delle attività Zerg, si producono periodicamente alcune larve, il cui numero può anche essere incrementato grazie alle abilità speciali della Regina. Tali larve possono essere fatte evolvere in costruttori, come visto, oppure in una qualsiasi unità da combattimento, a patto però di possedere la struttura che ne rende possibile la trasformazione.
Per creare “spazi” e allargare il limite di popolazione è innanzitutto necessario generare un Sorvegliante: molto lento negli spostamenti, questo è però in grado di volare, oltre che di evolversi per acquisire abilità aggiuntive. Molti giocatori spediscono il Sorvegliante verso la base avversaria a partita appena iniziata, controllando così le mosse del nemico e prendendo le dovute contromisure in netto anticipo.
Sono ben cinque le diverse unità terrestri a disposizione degli Zerg: la prima è ovviamente lo Zergling, che si pone come unità di base d'attacco dotata di incredibile velocità di spostamento sul campo, così come della caratteristica di generare due unità d'attacco da ogni larva. In buona sostanza, una soluzione “naturale” in grado di pareggiare con le doppie code di produzione delle caserme terrestri. Lo Zergling può però evolvere in Baneling, diventando in questo modo una unità d'attacco suicida particolarmente adatta per annientare le forze nemiche.
Seguono la Blatta e l'Idralisca, due unità di terra standard che fungono da spina dorsale dell'esercito Zerg, sfruttando anche la possibilità di occultare la propria presenza (recuperando energie vitali), con l'Ultralisca a fare da mastodontica unità d'élite. In ultimo, l'Infestatore, particolarmente interessante in virtù delle sue abilità speciali: è infatti in grado non solo di intrappolare il bersaglio, ma addirittura di controllarlo per un breve periodo di tempo. Inoltre, può anche generare “infestati”, ovvero unità dello schieramento nemico sotto il nostro controllo, che hanno tuttavia una durata limitata nel tempo.
Per i combattimenti aerei gli Zerg dispongono poi di Mutalisca e Corruttore. La prima, “velivolo” da combattimento di default in grado di creare scompiglio fra nemici sprovvisti di armi per contrattaccare, la seconda dotata invece dell'abilità di “bloccare” unità nemiche inondandole di biostrato, e capace di evolvere in Signore della Covata, aumentando sensibilmente la propria utilità nelle fasi di combattimento.

Un insetto per dominarvi tutti...

A conti fatti, lo schieramento Zerg è molto ricco di unità tattiche in grado di seminare scompiglio sul campo di battaglia. Sicuramente la presenza degli Zergling rende questa fazione particolarmente adatta ai “rush”, visto che da ogni larva vengono prodotte due unità d'attacco, e non servono del resto particolari strutture per poter iniziare la produzione in massa. Inoltre, la possibilità di spiare il nemico (senza che questo possa reagire in qualche maniera) si pone come un grande punto di forza per lo schieramento, capace di studiare una strategia su misura rispetto all'avversario che si trova dinanzi.
Il sistema di produzione che dipende totalmente dalle larve deve però essere sfruttato al meglio: creando più tane, ad esempio, ognuna con una propria Regina a “fecondarla” costantemente, si ha accesso ad una produzione di unità semplicemente abnorme. D'altro canto, questo richiede più attenzioni da parte del giocatore, che con gli altri schieramenti è invece libero di trascurare maggiormente questo aspetto.
La forza d'impatto di questa razza resta comunque da temere: sperate di non vedere mai uno sciame di Zergling inferociti correre verso la vostra base, o preparatevi a dire addio ai vostri fidati soldati sul campo di battaglia...


Commenti

  1. Seph|rotH

     
    #1
    Io ancora niente beta key, sto rosicando come una mandria di castori.

    Ma tu hai avuto culo o la key te l'ha procurata la cupola?

    Cla.
  2. Jacky

     
    #2
    Seph|rotH ha scritto:
    Io ancora niente beta key, sto rosicando come una mandria di castori.
    Ma tu hai avuto culo o la key te l'ha procurata la cupola?
    Cla.
     
    La seconda che hai detto :)
  3. Da Hammer

     
    #3
    Jacky ha scritto:
    La seconda che hai detto :)

    È tutto un magnamagna!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!