Genere
Strategico
Lingua
ND
PEGI
ND
Prezzo
ND
Data di uscita
ND

StarCraft II: Heart of the Swarm

StarCraft II: Heart of the Swarm Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Sviluppatore
Blizzard Entertainment
Genere
Strategico

Hardware

Da brava espansione, StarCraft II: Heart of the Swarm si accontenterà della medesima configurazione hardware richiesta dal gioco originale.

Multiplayer

La modalità a più giocatori sarà influenzata in maniera minore rispetto alla campagna singleplayer, ma non mancheranno comunque modifiche a Battle.Net 2.0, specialmente per quel che riguarda l'organizzazione dei contenuti caricati dagli utenti.

Modus Operandi

Vi proponiamo un riassunto di quanto trapelato negli ultimi mesi, in attesa dell'incontro diretto con il gioco durante la GamesCom 2011.
Eyes On

Zerg alla riscossa

Kerrigan guida il suo esercito di insetti...

di Jacopo Mauri, pubblicato il

StarCraft II è ormai nei negozi da un anno, e milioni di videogiocatori hanno potuto mettere le mani su uno degli strategici più desiderati della storia. L’attesa estenuante è stata del resto ampiamente ripagata da un gioco solido e coinvolgente, tecnicamente all’avanguardia e sostenuto da una modalità multiplayer semplicemente titanica, efficacemente gestita tramite il nuovissimo Battle.Net 2.0. Ma, come era noto sin dall’inizio, l’eterna attesa legata a StarCraft II è destinata a rinnovarsi per ben due volte: tre, infatti, sono i capitoli che compongono il gioco nella sua totalità, e se nel primo episodio il cono di luce ha seguito le appassionanti avventure di Jim Raynor, sale ora febbrilmente l’attesa del secondo capitolo, concentrato su Kerrigan e l’ascesa degli Zerg come potenza interplanetaria.

Potere alle Lame

Nel fare ordine su quanto sia lecito aspettarsi dal secondo episodio della saga, intitolato StarCraft II: Heart of the Swarm, è senz’altro dovuto un breve ragionamento preliminare: Wings of Liberty, il primo capitolo, ha saputo raccogliere enormi consensi sia per la sua componente singleplayer, sia per quella multiplayer. L’episodio Zerg, dal canto suo, porterà sicuramente qualche novità sul secondo fronte, ma è indubbio che si concentri principalmente sulla campagna per giocatore singolo, che di fatto rappresenterà la novità vera e propria. Il tutto per dire che, in un certo senso, questa volta Blizzard deve riuscire a confezionare un lavoro incredibilmente profondo e rifinito, per non rischiare di scontentare i fan più esigenti, sostanzialmente in attesa di una campagna Zerg dai toni epici e in grado di riscattare, da sola, l’intero prezzo del biglietto.

L’approccio degli sviluppatori sembra proprio essere orientato in questo senso, ovvero nel tentativo di dar vita ad una modalità singleplayer assolutamente all’altezza del primo episodio, ma che sappia al contempo spingersi oltre nell’inventare differenti soluzioni e dinamiche di gioco. Colonna portante del tutto sarà come sempre la trama che, ponendo al centro dell’attenzione un personaggio carismatico e storico come quello di Kerrigan, non avrà certo difficoltà nel catalizzare l’attenzione dei giocatori. Inoltre, la volontà di rendere Kerrigan stessa un personaggio “attivo” nella campagna si pone come la proverbiale chiave di volta.

 Ecco la colonna portante dell'intero gioco: Kerrigan! - StarCraft II: Heart of the Swarm
Ecco la colonna portante dell'intero gioco: Kerrigan!

Da quel che è stato mostrato in occasione delle ultime presentazioni alla stampa, infatti, Blizzard ha deciso di far scendere direttamente in campo la regina delle lame, che sarà pertanto utilizzata come unità da combattimento dotata di abilità e poteri da sviluppare e potenziare a dovere. Fungendo un po’ da colonna portante del tutto, Kerrigan potrà sovrapporsi a un ideale alter ego del giocatore: sarà in grado di influenzare, con la sua presenza, le sorti sul campo di battaglia, così come di assumere il ruolo di vera e propria protagonista in missioni più focalizzate sul singolo personaggio.


Commenti

  1. Andrea_23

     
    #1
    :Q
  2. Andrea Lombella

    #2
    Mi piacerebbe mettessero un' unità di harass per i protoss, qualcosa tipo il reaper, anche per questioni di early scout. Non mi sembra giusto che contro un terran chiuso in base devo giocare praticamente alla cieca finchè non tiro fuori un'observer..
  3. Jhyrachy

     
    #3
    e noi poveri zerg che dovremmo dire?
    uno zelota sulla rampa blocca 7/8 zergling, quindi siamo costretti ad usare gli overlord, che sono lenti e che se distrutti ci portano via 8 supply.
    il vero problema erano i reaper troppo potenti.
    adesso però sono troppo deboli, si usano in un game su cento, e neanche con particolare convinzione.
  4. babalot

     
    #4
    credo sia divertente per i fan di starcraft ii:

    http://videosift.com/video/Most-EPIC-Zerg-strategy-ever

    (l'ho visto ma non ci ho capito molto)
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!