Genere
Azione
Lingua
Italiano
PEGI
7+
Prezzo
14,99 Euro
Data di uscita
22/4/2016

Star Fox Guard

Star Fox Guard Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Nintendo
Sviluppatore
Nintendo
Genere
Azione
PEGI
7+
Distributore Italiano
Nintendo Italia
Data di uscita
22/4/2016
Lingua
Italiano
Giocatori
1
Prezzo
14,99 Euro

Lati Positivi

  • Divertente e impegnativo
  • Ottimo rapporto qualità prezzo
  • Pressoché infinito grazie al multiplayer
  • Ottimo uso del GamePad...

Lati Negativi

  • ... che però non sempre offre una risposta immediata a causa del touch
  • Tecnicamente scarno

Hardware

Star Fox Guard è disponibile per WiiU sia in bundle con Star Fox Zero che in versione singola.

Multiplayer

Star For Guard non dispone di modalità multigiocatore "classica", ma è possibile creare i propri schemi di gioco e condividerli con altri utenti.

Modus Operandi

Abbiamo ricevuto da Nintendo un codice per scaricare Star Fox Guard.
Recensione

Torrette, telecamere e robot

Un tower defence ambientato nel mondo di Star Fox

di Daniele Di Benedetto, pubblicato il

La prima volta che sentimmo parlare di Star Fox Guard sotto forma di gioco fu all’E3 del 2014, presentato da Shigeru Miyamoto in persona e con il nome di Project Guard. Lo sviluppo era seguito dallo stesso Miyamoto e in quell’occasione fu utilizzato come esempio per presentare le caratteristiche e le potenzialità del paddone della WiiU, fino ad allora decisamente non troppo espresse. Star Fox Guard è stato inserito in regalo nella versione First Print di Star Fox Zero, oppure è possibile acquistarlo a parte sullo store al prezzo di soli quindici euro. Vediamo insieme come è stato confezionato questo particolare tower defense.

I robot nemici sono in grado di sabotare le telecamere in vario modo. Alcuni le spostano, altri le spengono, altri ancora le rompono - Star Fox Guard
I robot nemici sono in grado di sabotare le telecamere in vario modo. Alcuni le spostano, altri le spengono, altri ancora le rompono

Un tower defense “attivo”

Come Star Fox Zero la prima cosa che salta agli occhi una volta avviato il gioco è l’utilizzo, in contemporanea, dei due schermi a nostra disposizione con un sistema di controllo decisamente immediato, che a differenza del “fratello maggiore”riesce fin da subito a catturare il videogiocatore con le meccaniche ad esso legate. Pochi sono i videogame che sfruttano il grande pad della WiiU, Star Fox Guard è uno di essi. Come dicevamo poco sopra Guard è un tower defense e cioè un gioco il cui obiettivo è difendere il proprio nucleo da ondate di nemici grazie a diversi tipi di armi. Differentemente dagli altri esponenti del genere, il titolo Nintendo, risulta essere molto meno passivo poiché saremo chiamati in causa, oltre che per organizzare le difese, anche per fare fuoco, effettivamente, sui nemici. All’inizio di ogni livello (e non solo) si potranno piazzare le dodici telecamere previste che ci permetteranno di tenere d’occhio una determinata zona della mappa con al centro un riquadro più grosso che riproduce la visuale di una telecamera da noi scelta. Sul paddone avremo una visuale schematica dall’alto di tutti e dodici i dispositivi tra cui potremo scegliere, con la pressione del dito o del pennino, quello con cui fare fuoco.

Posizionare le telecamere in modo da non lasciare sguarnita nessuna area della mappa è un'operazione fondamentale per avere qualche speranza di vittoria - Star Fox Guard
Posizionare le telecamere in modo da non lasciare sguarnita nessuna area della mappa è un'operazione fondamentale per avere qualche speranza di vittoria
Fondamentale risulta quindi la coordinazione occhio-mano visto che i nemici non ci lasceranno un attimo di respiro grazie alle varie combinazioni con cui si presenteranno e alle quali dovremmo piegarci per diversificare le nostre strategie di difesa. Vi basti pensare che i robot nemici saranno di ventisei tipi differenti, ognuno con caratteristiche diverse in base alla loro appartenenza alla classe di attacco o difesa: nel breve volgere di pochi livelli dovrete impazzire cercando di abbattere i ninja, visibili solo tramite radar, impegnarvi a difendere le telecamere dai gorilla intenti a spaccarvele, affrontare dei robot-volatili che rubano le telecamere o automi dotati di magneti che le gireranno verso di loro per far passare i nemici indisturbati. Insomma, ci sarà da pensare velocemente e agire in maniera ancora più lesta per non arrivare al fatidico game-over.

Una longevità e una profondità inaspettate

Se poi vi state chiedendo quale possa essere più o meno la durata effettiva del titolo è presto detto. Vi basti sapere che di base ci sono cento missioni in totale (tra cui i boss), cinquanta livelli da scalare come difensore del nucleo e cinque pianeti da esplorare. I livelli del giocatore servono a sbloccare nuove tipologie di telecamere, come quelle ad aggancio multiplo di bersagli per fare un esempio, aggiungendo ancora più strategia al titolo. I boss sono una gradevole aggiunta, ma dopo aver fatto qualche prova e imparato i loro pattern non si riveleranno più complicati di certi livelli che ci hanno davvero fatto sudare, come quelli Sopravvivenza che necessitano di vere e proprie evoluzioni per essere portati a termine. Anche le missioni Extra sono decisamente toste, avremo infatti alcune regole da rispettare come un numero determinato di colpi da sparare o avversari da non colpire.

L'editor dei livelli permette di creare le proprie invasioni personalizzate e di condividerle con altri giocatori - Star Fox Guard
L'editor dei livelli permette di creare le proprie invasioni personalizzate e di condividerle con altri giocatori
Ma i contenuti di questo piccolo gioiellino non finiscono qui, anzi. Come se non ci fosse abbastanza carne al fuoco Nintendo ha deciso di inserire il multiplayer pensando di invertire i ruoli. Saremo noi, infatti, a creare la nostra squadra di robot assaltatori e caricarla online così che altri utenti abbiano la possibilità di affrontarla. Non avremo a disposizione sin da subito tutti i robot per organizzare il nostro team di attacco ma sbloccheremo sempre più opzioni man mano che saliremo di livello. Il nostro profilo online sarà valutato in base ad un valore numerico così come in altri titoli Nintendo, se qualcuno affronterà la nostra squadra riceveremo inoltre una notifica e guadagneremo dei punti in caso di vittoria.
Così come Star Fox Zero le principali pecche del gioco riguardano il lato tecnico, oltre a qualche imprecisione dei comandi, soprattutto nella risposta del touch del pad. Con lo stilo sicuramente la pressione risulta più precisa e decisa rispetto al dito, ma tenere in mano il primo e passare subito a comandare lo stick di destra non è proprio il massimo. La grafica, che può passare in secondo piano in titoli del genere, risulta molto (troppo) semplice ma funzionale al titolo in questione con buone animazioni.

Voto 4 stelle su 5
Voto dei lettori
Star Fox Guard non ha nulla da invidiare ai più blasonati tower defense che abbiamo visto proliferare negli ultimi anni, soprattutto in campo PC. È un ottimo titolo, con delle buone trovare e una quantità di ondate da affrontare praticamente infinita grazie ai livelli scaricabili creati nel semplice editor del gioco. Dopo essersi impratichiti con il multitasking imposto dal level design vedrete che si inizierà a ragionare e a superare livelli su livelli senza che ve ne accorgiate. Il lato tecnico è quello che è, povero ma adatto allo scopo. Consigliatissimo senza riserve a coloro che amano questo genere di titoli e anche a chi vuole provare qualcosa di fresco e che porta il marchio, in termini di idee, di quel piccolo genio sorridente di Shigeru Miyamoto.

Commenti

Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!