Genere
Picchiaduro
Lingua
ND
PEGI
12+
Prezzo
ND
Data di uscita
9/3/2012

Street Fighter X Tekken

Street Fighter X Tekken Vai al forum Aggiungi alla collezione

Datasheet

Produttore
Capcom
Sviluppatore
Capcom
Genere
Picchiaduro
PEGI
12+
Distributore Italiano
Halifax
Data di uscita
9/3/2012
Eyes On

Hands on, aspettaci

Gemme, sacrifici e risse di gruppo.

di Marco Ravetto, pubblicato il

UN GIOCO DA GEMMOLOGI?

La novità più rilevante per quanto riguarda le meccaniche di gioco di Street Fighter X Tekken è senza dubbio rappresentata dal “Gem System”, un sistema di potenziamenti studiato per permettere a ogni giocatore di sfruttare al meglio le proprie abilità e di limitare l’incidenza delle proprie lacune nel corso di un incontro. Tramite un’apposita schermata sarà possibile scegliere, prima di iniziare un combattimento, tre gemme che forniranno al personaggio un potenziamento che si attiverà in maniera automatica al raggiungimento di particolari traguardi. Ad esempio, scegliendo una gemma difensiva, una volta parati cinque attacchi consecutivi il danno subito diminuirà del 20% per un periodo di venti secondi. Le “Boost Gem”, questo è il termine utilizzato da Ono per descrivere tutte le gemme che hanno un effetto diretto sulle capacità del proprio lottatore, saranno divise in differenti categorie (attacco, difesa, velocità) e avranno una durata di attivazione che sarà inversamente proporzionale alle propria potenza. Sostanzialmente diverso è invece il funzionamento delle “Assist Gem”, che agevolano l’esecuzione delle mosse più complicate a scapito del danno procurato. Chi attiva una di queste gemme potrà quindi usufruire di comandi semplificati, pagando come dazio il 10% della potenza di ogni attacco. Per fugare i dubbi degli appassionati, che potrebbero vedere in questo nuovo sistema un eccessivo aiuto per i casual gamer, Ono ha paragonato il Gem System all’attrezzatura utilizzata da uno sportivo: per quanto una persona abbia a sua disposizione un’attrezzatura all’avanguardia e simile a quella dei campioni più affermati, da sola non sarà mai sufficiente a ottenere buoni risultati.

Ono ha definito Street Fighter X Tekken  "un festival" dei picchiaduro. L'utilizzo di ambientazioni caratterizzate da colori sgargianti conferma ampiamente questa affermazione - Street Fighter X Tekken
Ono ha definito Street Fighter X Tekken "un festival" dei picchiaduro. L'utilizzo di ambientazioni caratterizzate da colori sgargianti conferma ampiamente questa affermazione
Meno rilevanti a livello di gameplay, ma comunque interessanti, sono tutte le opzioni relative alla personalizzazione dei lottatori. Sarà possibile modificare il colore della pelle, quello dei capelli e quello dell’abbigliamento, scegliendo tra alcuni set predefiniti. Oltre alle opzioni presenti nella versione in uscita il 9 marzo, Ono ha poi dichiarato che saranno rilasciati nei prossimi mesi (in maniera gratuita) contenuti scaricabili extra che comprenderanno ulteriori soluzioni cromatiche.

DA SOLI E IN COMPAGNIA

Prima di congedarsi, Ono ha parlato brevemente di alcune opzioni che caratterizzeranno Street Fighter X Tekken. Il comparto online sarà particolarmente corposo, comprenderà tutte le modalità presenti in Street Fighter 4 e si avvarrà di un netcode rinnovato che renderà ancora più convincente l’esperienza di gioco. La modalità Training sarà utilizzabile anche online e sarà presente una nuova opzione, denominata Scramble, che consentirà a quattro giocatori di combattere contemporaneamente su schermo sempre in incontri a squadre.
La carne al fuoco è quindi molta, e le poche partite in cui ci siamo esibiti al termine della presentazione non possono essere considerate un banco di prova attendibile per valutare quanto le novità presenti possano essere considerate un punto di forza o una debolezza di Street Fighter X Tekken. L’impressione iniziale è stato nel complesso positiva, ma per capire quale sarà l’impatto sul gameplay di elementi quali il “Gem System” e il “Pandora Mode” dovremo attendere (probabilmente solo qualche giorno…) di mettere le mani su una versione preview e di dedicarci a una sessione di gioco più corposa…


Commenti

  1. billy734

    #1
    Sarà un gioco sicuramente divertente, e atteso, ma da appassionato di picchiaduro CAPCOM, i tanto sognati incontri tra Street Fighter e Tekken saranno giocati tutti con struttura di mosse stile CAPCOM, quindi il riscontro si può avere fino ad un certo punto!
    Non a caso NAMCO svilupperà l'altro gioco in stile NAMCO per i puristi di Tekken.
    Cmq chi vivrà vedrà.
  2. utente_deiscritto_116

     
    #2
    Ma Trollshinori Ono era ancora orfano del pupazzetto di Blanka perso alla GC o l'ha ritrovato? :D
  3. ito

     
    #3
    Lo attendo con trepidazione,sembra divertente e poi ha sempre lo stile cartonoso che mi piace da matti XD




    Cmq Ryu batte tutti.:)
  4. Madison045

     
    #4
    Dayone sicuro x me, i picchiaduro sono il mio genere preferito
  5. bl4ckm4x

     
    #5
    @duffman Ti posso confermare che Blanka c'era. Se lo portava ovunque.
  6. GTR

     
    #6
    la cosa più interessante dell'intervista è stata quando ha detto che vuole provare a fare marvel vs dc!!!
Commenta

Per scrivere su Videogame.it devi essere registrato!